Scienza

Dracula potrebbe essere stato vegano. Sul serio

Recenti studi hanno messo in luce un aspetto sorprendente di Vlad l’Impalatore, noto per la sua brutale reggenza sulla Wallachia e come ispirazione per il personaggio di Dracula. L’analisi di documenti storici suggerisce che potrebbe essere stato vegetariano o addirittura vegano. Esatto, proprio lui, famoso sui grandi schermi per essere la figura per antonomasia meno vegetariana di tutte.

Il metodo etilene-vinil acetato per scoprire che Dracula era in realtà vegano

La ricerca ha utilizzato l’etilene-vinil acetato (EVA), un copolimero ottenuto per polimerizzazione di etilene e acetato di vinile, per analizzare tre lettere scritte da Vlad nel 1457 e nel 1475. Questo metodo, utilizzato per l’analisi di documenti storici, sfrutta le proprietà del materiale, come la leggerezza, la durata, l’idrorepellenza e l’elevata igienicità, rendendolo ideale per tali analisi senza causare danni o contaminazioni ai documenti originali​​​​.

Thomas Altemberger, responsabile dello studio, ha affermato:

Le proteine alimentari sono state trovate solo negli alimenti vegetali. Il prototipo di vampiro che conosciamo potrebbe essere stato un vegano

dracula bram stoker

L’analisi ha rivelato l’assenza di proteine animali nei documenti, suggerendo una dieta prevalentemente basata su cibi vegetali per Vlad. Sebbene le motivazioni di questa scelta alimentare possano essere varie, tra cui la scarsità di carne o problemi di salute.

In effetti, gli autori dello studio suggeriscono che la scelta di una dieta vegana potrebbe non essere stata etica, ma piuttosto una necessità dovuta alla scarsità di carne o a problemi di salute dell’epoca. L’analisi ha rivelato anche indizi su possibili malattie del Conte Dracula, come la ciliopatia e disturbi retinici, che potrebbero avere influenzato la sua dieta.

Questa scoperta sfata il mito che circonda Vlad l’Impalatore, mostrando un lato inaspettatamente diverso della sua vita. L’idea che il personaggio che ispirò Dracula fosse incline a una dieta a base vegetale getta nuova luce su un personaggio controverso del passato.

Leggi anche:
I pipistrelli vampiri e le loro abitudini: vita da vampiro

Gianluca Cobucci

"Se c’è in giro una cosa più importante del mio IO, dimmelo che le sparo subito"
Pulsante per tornare all'inizio