Luoghi e Avventure

Dove viaggiare con il COVID – Le mete più sicure

Dove viaggiare con il Covid? Non è una domanda semplice. La situazione cambia continuamente, i Paesi aprono e chiudono le frontiere. E, quando accolgono i turisti, richiedono lunghe quarantene che rendono pressoché impossibile la vacanza.

Che fare dunque? Certo, uno sguardo alle mete Covid-free lo si può dare (sognando, e sperando, che il turismo ricominci). Ma, più realisticamente, è bene guardare alla vicina Europa. Con ogni probabilità, anche il 2021 sarà un anno da viaggi di prossimità.

Le mete Covid-free

Ufficialmente, due sono i Paesi che ritengono d’essere Covid-free: la Corea del Sud e il Turkmenistan. I “problemi” sono però due: innanzitutto non sono esattamente luoghi turistici (anzi, tutto il contrario!). Inoltre, sono guidati entrambi da un regime autoritario in cui la libertà di stampa è inesistente e la verità non la si conosce mai. 

A non aver registrato casi per davvero sono, invece, diverse isole dell’Oceano Pacifico: Micronesia, Palau, Samoa, Tuvalu, Nauru, Tonga, Kiribati. Piccoli paradisi terrestri, e non solo perché immuni dal virus: sono quei luoghi da fiaba in cui tutti sognano d’andare. Più dei Caraibi, più delle Maldive, hanno una bellezza sincera e selvaggia che pochi luoghi al mondo possono vantare. Tuttavia, sono mete sicure che, proprio per via dell’assenza del virus, hanno chiuso al turismo.

Tra i Paesi Covid-free anche l’Antartide e l’atollo hawaiano di Kure, parte d’un parco naturale e abitato solo da una manciata di persone.

Immuni alla prima ondata, Vanuatu, le isole Salomone e le isole Marshall hanno “sperimentato” il virus a fine 2020 per “colpa” di arrivi da fuori.

Dove viaggiare durante il Covid ?

Dove viaggiare con il Covid, dunque? La soluzione più “sicura” riprende il concetto di staycation che tanto ha caratterizzato i viaggi nel 2020. Verosimilmente sarà possibile spostarsi in Italia, quando i confini tra le regioni riapriranno. E, con minor certezza ma un buon grado di probabilità, si potrà viaggiare per l’Europa. 

È proprio questa la direzione in cui i viaggi di gruppo stanno andando. Molte aziende come ad esempio SiVola, primo tour fondato da travel blogger, guardando al 2021 ha messo in calendario diverse proposte che hanno come meta proprio l’Europa.

I viaggi di gruppo che nei prossimi mesi andranno per la maggior saranno:

  • la Lapponia Svedese, per andare a caccia d’aurore boreali a bordo d’una nave rompighiaccio o per esplorare le sue terre incontaminate, dove il distanziamento sociale è più semplice
  • l’Islanda coast to coast, perché se ci si allontana dal caos il Coronavirus fa meno paura e perché, respirando il suo silenzio, ci si disintossica dallo stress delle regole e del lockdown
  • il Portogallo da nord a sud, per saperne di più su un Paese troppo spesso sottovalutato ma ricco di gioielli nascosti
  • la Transilvania on the road, per vedere da vicino i luoghi in cui Dracula ha vissuto, e per respirare che cos’è il mistero
  • l’Andalusia, perché la Spagna non è solo Ibiza e Barcellona, ma regala anzi fiabe e magie nei suoi angoli meno battuti

I viaggi di gruppo torneranno, e lo faranno con prepotenza, sul sito sivola.it potete già trovare nella loro sezione viaggi di gruppo organizzati tutte le proposte per il 2021. Si avrà voglia di sicurezza, di non pensare a niente, di beneficiare di un’organizzazione a tutto tondo che si accerti – prima di noi e per noi – che i luoghi da visitare e le strutture scelte siano sicure. 

I tour operator, in questa fase storica così particolare, hanno infatti garantito d’esserci. Hanno fornito appoggio, assistenza, rassicurazioni. Ed è esattamente ciò di cui si avrà bisogno, quando si tornerà finalmente a viaggiare. 

Dove si andrà nel futuro prossimo? Tutto dipenderà dall’andamento della pandemia, da quanto velocemente i vaccini verranno distribuiti, da chi sceglierà di aprire i confini eliminando la quarantena. Con ogni probabilità, le più gettonate saranno le mete ricche di natura e di ampi spazi: il Nord Europa, l’Australia, il Canada, l’Africa. Oltre, ovviamente, alle destinazioni vicine a casa.

Leggi anche:
L’Australia da curiosità che (forse) non conoscevi al visto per un viaggio indimenticabile
Film sui Viaggi nel Tempo: la lista di tutti i titoli fino a oggi
I Luoghi di Lovecraft: in viaggio tra una pagina e l’altra
Miti e Curiosità sull’Islanda da conoscere prima di un viaggio

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button