Cinema, Film e Serie Tv

Disney: riorganizzazione epocale, favorirà lo streaming al cinema

Grandi novità in casa Disney. E’ di lunedì l’annuncio che, se confermato, comporterà un importante cambiamento nel mondo della cinematografia. La notizia è tutta contenuta in questa frase che annuncia la riorganizzazione strutturale delle attività di media e intrattenimento dell’azienda:

In questa nuova strutturazione, i tre gruppi della compagnia dedicati alla creazione dei contenuti saranno responsabili di produrre e consegnare contenuti per cinema, canali lineari e streaming, con il focus primario sui servizi di streaming della compagnia.

disney

Il focus primario sui servizi di streaming significa che l’azienda Disney ha intenzione di proseguire la linea adottata da Mulan, cioè proporre in streaming su canale Disney + piuttosto che puntare sulla sala cinematografica.

Non solo Mulan, ma anche film come Frozen II e Onward hanno trovato la precedenza su Disney + e anche il fiore all’occhiello natalizio, Soul, ha avuto la conferma che sarà proposto per il mercato streaming e non per le sale.

Ora Disney + ha aggiunto altri 8 paesi europei diventando disponibile in più di 25 paesi e rendendo la proposta del tutto fattibile per l’azienda.

disney plus

E’ in previsione una riunione degli azionisti il 10 dicembre che se confermerà quanto deciso, farà diventare Disney la prima grande azienda a puntare più sul mercato casalingo rispetto alla classica sala cinematografica.

La situazione imposta dalla pandemia da Covid19 ha solo anticipato ciò che era già nell’aria. Infatti in meno di un anno Disney + ha già superato i 60 milioni di abbonati.

“Gestire la creazione di contenuti distintati dalla distribuzione ci consentirà di essere più efficaci e agili nell’assecondare i desideri dei nostri consumatori, con prodotti consegnati nel modo in cui preferiscono consumarli.
I nostri team creativi si concentreranno su ciò che sanno fare meglio, ovvero realizzare contenuti in franchising di livello mondiale” ha dichiarato il CEO Bob Chapek.

soul

Secondo la nuova impostazione Disney la struttura prevede tre gruppo di contenuti dell’azienda: creazione dei contenuti, responsabili di produzione e distribuzione per cinema, streaming, teatro. Puntando, però, sullo streaming.

I cambiamenti sono avvenuti con la nascita di piattaforme come Netflix e Amazon Prime che, dato il successo ottenuto, hanno condizionato anche la produzione di pellicole importanti come è avvenuto per The Irishman di Scorsese.

Se questa scelta trovasse attuazione e venisse seguita da altre Major, quanto potrebbe influire sulla vita delle sale cinematografiche già pesantemente segnate dalla pandemia?

Leggi anche:
Soul uscirà gratis su Disney Plus a Natale
Metallica e Disney hanno lavorato insieme alla colonna sonora di Jungle Cruise
Whoopi Goldberg chiede a Disney di portare in vita il Wakanda con un parco a tema
Mulan incassa più di Tenet, lo streaming premium supera il cinema

Back to top button