Cinema, Film e Serie Tv

Disney+ arriva in India con 18 giorni di anticipo: e in Italia?

Nonostante il lancio del servizio streaming della casa di Topolino fosse atteso in India per il 29 marzo, i tempi sono stati anticipati di ben tre settimane. La piattaforma è stata infatti resa disponibile oggi sul mercato indiano, per la gioia dei fan. In tanti ora si chiedono se anche in Italia, Disney Plus arriverà in anticipo per tenerci compagnia in questi giorni di quarantena.

Disney Plus sbarca in India: tutti i dettagli e i prodotti disponibili

La piattaforma della casa di Topolino si è fusa con il più famoso servizio di streaming online indiano, Hotstar, dando vita all’app Disney Plus Hotstar. Alla programmazione già disponibile che offriva agli spettatori cinema, serie tv, sport e news, sono stati affiancati i prodotti Disney+. In particolare, a suscitare fervente attesa tra il pubblico indiano è The Mandalorian, la serie tv di Star Wars. Tra gli altri contenuti proposti ci sono Dumbo, The Avengers, Star Wars Rebels, The World According to Jeff Goldblum e molti altri. Tutti i programmi sono dotati di sottotitoli in inglese e nelle tre lingue principali del Paese: hindi, tamil e telugu.

Prima ancora della fusione con Disney Plus, il servizio di streaming Hotstars contava 300 milioni di abbonati, superando di gran lunga le altre piattaforme come Netflix e Amazon Prime Video. Il prezzo dell’abbonamento corrisponde a circa 4 dollari al mese, o 14 dollari l’anno.

La piattaforma anticiperà il suo arrivo anche in Italia?

La data di lancio della piattaforma streaming della casa di Topolino è prevista, nella nostra Penisola, per il 24 marzo. Il costo dell’abbonamento annuale, al momento scontato in preorder, ammonta a 59,99 euro (per tutti i dettagli, leggi il nostro resoconto).

Considerata l’anomala situazione che costringe a casa migliaia di italiani, tuttavia, c’è da chiedersi se Disney Plus anticiperà il suo arrivo anche in Italia.

Del resto, sono già molti i servizi digitali messi a disposizione dei cittadini a seguito dell’emergenza coronavirus, per fare in modo che trascorrano piacevolmente il tempo nelle proprie abitazioni ed escano il meno possibile.
Tra questi, ad esempio, abbonamenti gratuiti alle riviste o giga aggiuntivi forniti dalle compagnie telefoniche. Non ci resta dunque che attendere ulteriori sviluppi, sperando che la casa di Topolino riesca ad accontentarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close