Fumetti, Comics e Manga

Death Note: Donald Trump e Xi Jinping si battono in un’asta nel nuovo manga

Donald Trump, presidente degli Stati Uniti e abile imprenditore, è un personaggio che si adatta perfettamente alla cultura pop odierna. Non a caso la sua figura emblematica è protagonista dell’ultimo one-shot di Death Note, firmato Tsugumi Ohba e Takeshi Obata.

Il nuovo manga della famosissima serie horror vede il presidente e Xi Jinping alle prese con una guerra a colpi di offerte altissime per accaparrarsi il magico quaderno al centro delle storiche vicende, e quindi il suo immenso potere.

Nessuno dei due politici verrà esplicitamente chiamato per nome, ma la somiglianza nelle tavole non lascia certo spazio ad equivoci. Di seguito la trama e alcune immagini tratte dal manga.

La trama del nuovo manga di Death Note

Questa nuova storia di Death Note – soprannominata ufficiosamente “Never Complete” dai fan dopo la mostra d’arte in cui è stata rivelata per la prima volta – vede Ryuk tornare nel mondo umano per concedere i poteri del Death Note a un adolescente di nome Minoru Tanaka. Per una serie di vicissitudini che si susseguono nelle ben 87 pagine del manga, il taccuino verrà messo all’asta.

Dato l’immenso potere che ne deriva, le offerte diventano ben presto così alte che solo Xi Jinping e Donald Trump potranno rilanciare le nuove offerte. Il primo affermerà pubblicamente di voler utilizzare il potere per “fini pacifici”, mentre il secondo di non volerlo usare affatto.

Chi sarà alla fine a spuntarla?

“Never Complete” è un affascinante ritorno all’universo di Death Note, sia in termini di narrativa generale del manga che di commenti e riferimenti al mondo reale, caratteristici della serie. Il botta e risposta tra la Cina e gli Stati Uniti mentre combattono per il potere soprannaturale del Death Note rispecchiano l’immaginario collettivo dei grandi negoziati diplomatici tra potenze mondiali, dove le priorità sono diverse e mutevoli per ogni capo di Stato.

Martina Cappello

Da studentessa non esattamente modello di Ingegneria dell'informazione, passo il mio tempo tra libri della facoltà, film d'autore e serie tv. Tra i miei interessi si distingue l'amore per l'universo di Twin Peaks, di Lynch in generale, della musica e della filosofia.
Back to top button