Cinema, Film e Serie Tv

David Harbour, star della serie Stranger Things, descrive il suo emozionale ultimo giorno sul set

La terza stagione della serie “Stranger Things” è stata molto coinvolgente sia per gli eventi che per le scene drammatiche che si susseguono. Quando Jim Hopper (David Harbour) scambia uno sguardo pieno di emozione e consapevole tristezza con Joyce Byers (Winona Ryder), mentre si consegna ad una morte salvifica, lo spettatore è coinvolto da un forte impatto emotivo.

L’emozionante dichiarazione di David Harbour

Harbour ha recentemente rilasciato un’intervista a The Wrap nella quale ha dichiarato che le reali emozioni provate dagli attori, hanno contribuito a creare tutti i sentimenti che traspaiono dallo schermo.

Sia io che Ryder, non volevamo vederci quel giorno. La stagione era quasi finita e quella è stata l’ultima scena che ho girato. E così ero solo a guardare quella finestra e per me è stato molto facile. Voglio dire, ho lavorato molto sui sentimenti che volevo trasmettere. E’ stato come il culmine di un viaggio durato tre anni che ho fatto con questa attrice che adoro, e adoro lavorare con lei, e non l’avevo mai fatto. Ho sperimentato con lei il rapporto di lavoro tra co-protagonisti. Quindi in quel momento è stato facile provare ciò che ho sentito negli ultimi tre anni, qualsiasi cosa potessimo fare in quel momento.

Sia io che Winona ci siamo affezionati molto ed è difficile arrivare alla fine di ogni stagione perché è un po’ come un addio. E questo è stato un grande addio. Mi è piaciuto che l’abbia lasciata andare in quel modo, che faccia qualcosa di folle per aiutare i bambini. Voglio dire, i loro figli sono più importanti di loro stessi in quel momento. Adoro quel momento”.

Non tutti i fan hanno saputo apprezzare la drammaticità di quella scena, tanto che molti discutono su un eventuale ritorno di Jim nella quarta serie. Ma di questo non si sa ancora nulla e non possiamo far altro che aspettare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close