Cinema, Film e Serie Tv

David Fincher ha criticato Joker per come tratta la malattia mentale

David Fincher ha rilasciato alcuni commenti sul film Joker. Ad un anno dall’uscita del film di Todd Philip, Fincher dice la sua e si dichiara soprattutto meravigliato del successo avuto del Joker.

Il regista di Seven, Fight Club e The Social Network ha accusato il film di Phillips di trattare la malattia mentale in maniera sbagliata. Secondo FIncher questo è un tradimento nei confronti dei malati mentali”.

joker

All’uscita nelle sale di Joker si accesero molte polemiche per il modo in cui veniva associata la malattia mentale e la violenza. Infatti alcuni cinema aumentarono la sicurezza per timore di imitazioni.

Anche David Fincher aveva trattato questo delicato tema col suo Fight Club tratto dal testo di Chuck Palahniuk nel 1999, e aveva avuto dei problemi con la Warner Bros perché affrontava la malattia mentale in maniera diversa rispetto al solito. Invece gli studios si sono dimostrati entusiasti di proporre Joker sullo schermo.

Secondo David Fincher, il Joker che è valso l’Oscar a Joaquin Phoenix, ripropone Travis Bickle e Rupert Pupkin, i personaggi già visti e interpretati da Robert De Niro nei film Taxi Driver e Re per una Notte, personaggi che, secondo Fincher, fusi insieme per soldi.

joker david fincher

Credo che nessuno avrebbe guardato la bozza del film e pensato, “Sì, prendiamo Travis Bickle e Rupert Pupkin e uniamoli, poi li incastriamo in qualcosa di scorretto nei confronti di chi soffre di patologie psichiatriche, e ci guadagniamo un miliardo di dollari.” ha detto il regista.

David Fincher non ci va piano e rincara la dose. Secondo il regista, Joker ha avuto successo perché è stato considerato come un sequel di The Dark Knigh di Christopher Nolan magistralmente interpretato da Heath Ledger.

In effetti il dubbio che qualcuno abbia voluto vedere il film per confrontare i due attori nella recitazione dello steso personaggio, ha colpito più di qualcuno.

put on a happy face

Nessuno avrebbe mai pensato di avere la possibilità di un colpo gigantesco con Joker se The Dark Knight non fosse stato così imponente come era” ha aggiunto Fincher.

Sui social si è aperto il dibattito tra chi sostiene e comprende le opinioni di David Fincher e che ci vede una vena di invidia perché sembra contestare più il guadagno di un milione di dollari in tutto il mondo, piuttosto che il modo in cui ha gestito la malattia mentale.

Leggi anche:
Warner Bros. temeva che il Joker di Heath Ledger non potesse funzionare
Prima del Joker, Joaquin Phoenix avrebbe potuto essere Doctor Strange

Back to top button