App, Software e Strumenti

Creare un sito nel 2021: con GoDaddy è un attimo

In un’epoca dove la digitalizzazione è parte integrante della quotidianità, diventa sempre più comune l’esigenza di possedere un sito internet; sono tantissime le entità commerciali o i professionisti che hanno bisogno di sponsorizzare o vendere i propri articoli nel tentativo di raggiungere più facilmente una più ampia platea di clienti. GoDaddy è una piattaforma dove tutto questo è realizzabile in pochi semplici passi, dalla creazione del dominio a tutto ciò che compone tecnicamente un sito web; ad oggi, la piattaforma conta 20 milioni di clienti a cui si aggiungono gli oltre 80 milioni di nomi di dominio registrati.

godaddy

Per chi è ancora neofita di questo settore, il dominio non è altro che il nome fisico di un sito web il cui accesso e il suo uso sono riservati esclusivamente al proprietario che vuole iniziare un’attività online. GoDaddy è l’opportunità per intraprendere questa strada con il supporto di esperti e di consigli pratici, venendo incontro soprattutto a chi ancora deve iniziare a masticare il linguaggio di internet.

Creare un sito web per un’attività o una piccola azienda, sarà un percorso molto breve. Gli step da compiere risulteranno veramente pochi e in men che non si dica, l’utente avrà a disposizione uno strumento completo che lo accompagnerà per tutto l’arco della sua nuova avventura imprenditoriale.

Tra le diverse opzioni, la piattaforma mette a disposizione una linea guida su come scegliere il dominio e come impostarlo al meglio per aumentare la probabilità di essere facilmente trovati dagli utenti; ad esempio, optare per un nome facile da digitare, l’uso di keyword che rispecchiano l’attività desiderata o per poter essere rintracciabili a livello geografico. Attenzione va posta anche alla lunghezza del nome dominio e che questo non sia stato già scelto da un altro brand o tutelato da copyright.

La piattaforma vi aiuta anche a scegliere la giusta estensione per il dominio che dovrebbe, in qualche modo, rispecchiare la finalità dell’iniziativa. Per fare qualche esempio: .co se si offrono servizi legati al commercio, .info per i siti di informazione e divulgazione, .biz per gli e-commerce ed eshop.

Successivamente alla fasi iniziali, è possibile accedere a dei modelli preimpostati su cms (come Wordpress) il che garantisce lo sviluppo in sé del sito con strumenti che guidano l’utente attraverso hint e suggerimenti passo-passo.

Insomma, GoDaddy è sicuramente una scelta da considerare sia nel caso in cui non si disponga di esperienza nel campo ma anche e soprattutto, per questioni di praticità.

Creare un sito nel 2021: con GoDaddy è un attimo

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button