Cultura Nerd

Cosplayer: d’oltreoceano arriva il “cosplay medic”

In arrivo un nuovo fenomeno del cosplay?

Ci sono eroi che non hanno bisogno di indossare una maschera… Ma lo fanno comunque, e si divertono un sacco. Negli ultimi tempi stanno spopolando sul web video ed interviste fatte ai “Cosplay Medic”: super appassionati con capacità manuali, che ogni anno si recano nelle convention nerd di tutto il mondo per prestare soccorso ai cosplayer in difficoltà

Chi è Cosplay Medic?

Ago, filo e colla a caldo. Sono questi i super poteri dei nostri nuovi eroi. La loro missione? Riparare i costumi degli altri.

Si sa, anche al cosplayer più preciso ed organizzato può succedere un imprevisto. Uno stivale potrebbe scucirsi, un bottone potrebbe saltare e un movimento sbagliato potrebbe spezzare quelle bellissime ali da Maleficent su cui hai lavorato sei mesi della tua vita.

È a quel punto che subentra il Cosplay Medic, che con uno slancio di generosità, salva la convention al cosplayer sfortunato, senza chiedere nulla in cambio.cosplay medic

L’ultimo dottore dei cosplay a far parlare di sé è stato il “Toronto Cosplay Medic”, le cui imprese eroiche sono addirittura finite tra le notizie di CBC News (la NBC canadese).

Il ragazzo, col suo scudo da supereroe, ha salvato la giornata di un nutrito gruppo di ragazze cosplayer (mica scemo lui) aggiustando guanti, incollando scettri e rammendando gonne.

Di Dr Cosplayer non ce n’è solo uno

Un’attività affatto remunerativa, ma decisamente apprezzata.

Vediamo un sacco di persone arrivare all’ultimo momento per qualche spilla da balia, della colla a caldo, o anche solo per pettinare le parrucche, e sembra davvero fare una grande differenza.

Avrebbe detto un’altra “Cosplay Medic” alle telecamere della CBC.

Ma se siete convinti che sia solo un fenomeno isolato, dovrete ricredervi. Sembra infatti che ci siano Cosplay Medic nelle convention di tutto il mondo.

Alcuni avrebbero addirittura fondato un’associazione: la Cosplay Corps. Una lega di sarti-supereroi che condividono esperienze e si scambiano consigli su come aiutare i Nerd in difficoltà. Non ci sorprenderebbe se ne avvistassimo un buon numero all’imminente Lucca Comics.

Una cosa è certa, solo una grande passione per i cosplay e chi li indossa può spingere qualcuno ad occuparsene in modo tanto spontaneo. Per quanto la cosa possa sembrare insolita, non si può non elogiare un’attività tanto gentile ed altruista.

Storie simili mostrano ancora una volta il grande spirito di fratellanza che si può trovare ad eventi del genere. Certamente, tutto ciò non fa altro che renderci ancora più orgogliosi di far parte della mitica community Nerd!

StoriediJoe

Io come Stephen King sono convinto di avere un cuore di bambino… La differenza è che, mentre lui asserì di averlo in un vaso di vetro sulla sua scrivania, il mio fortunatamente batte nel mio petto e ciò che più di tutto riesce a farlo accelerare è ascoltare una grande storia. Sono un grande appassionato di cinema, letteratura e serie televisive ed è principalmente di questi argomenti che desidero scrivere e discutere (ma non solo). I miei gusti letterario-cinematografici spaziano dal genere d’avventura all’horror, dalla commedia al dramma, passando per la saggistica. Sono interessato a tutto ciò che abbia una storia da raccontare e delle emozioni da esprimere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close