Cinema, Film e Serie Tv

Constantine 2: non so se siamo pronti al ritorno più oscuro di Keanu Reeves

L’attesa è stata lunga, ma finalmente è stata confermata la realizzazione di “Constantine 2“, il sequel del film cult del 2005 che ha visto Keanu Reeves nei panni del detective dell’occulto, John Constantine. La notizia dell’attribuzione della classificazione “R” al film ha scatenato l’entusiasmo dei fan, preannunciando una narrazione più intensa e vicina ai temi oscuri del fumetto originale, Hellblazer. Ma la domanda è una: siamo pronti per questo?

Classificazione R: un viaggio più profondo nell’occulto

La decisione di assegnare la classificazione “R” a “Constantine 2” promette un sequel senza compromessi nella rappresentazione dei temi più oscuri e degli elementi soprannaturali. Il regista Francis Lawrence, già alla guida del primo film, ha manifestato l’intenzione di creare un film che rispecchi più da vicino l’immaginario a tratti perturbante dei fumetti Hellblazer, un chiaro omaggio ai fan adulti del materiale originale e del primo film, desiderosi di un sequel che renda giustizia alle radici grintose del personaggio.

Con il sequel che sarà classificato “R”, i fan possono aspettarsi una esplorazione più profonda e forse più oscura del personaggio di Constantine. La classificazione permette una rappresentazione più autentica dei temi dell’orrore e della complessità morale presenti nei fumetti. L’abilità di Reeves nel dare vita a personaggi sfaccettati promette una performance avvincente che probabilmente esplorerà gli aspetti più tormentati della psiche di Constantine.

Constantine 2: non so se siamo pronti al ritorno più oscuro di Keanu Reeves

Non solo Keanu Reeves

Il ritorno di Keanu Reeves nel ruolo di John Constantine testimonia la sua dedizione verso il personaggio e la storia. Nonostante le recensioni miste del primo film, Reeves ha espresso più volte il desiderio di esplorare nuovamente il mondo di Constantine, un personaggio che lo ha chiaramente colpito nel corso degli anni. La sua interpretazione del cinico, arguto e moralmente ambiguo Constantine è stata una deviazione rispetto al protagonista biondo e britannico del fumetto, ma Reeves ha reso il ruolo unico con una performance memorabile che ha resistito alla prova del tempo.

Ma non ci sarà solo lui di “speciale”. Akiva Goldsman, sceneggiatore premio Oscar noto per “A Beautiful Mind” e il suo lavoro su “Star Trek: Picard“, è incaricato di scrivere la sceneggiatura per “Constantine 2“. L’coinvolgimento di Goldsman è promettente, dato il suo curriculum con narrazioni complesse e storie incentrate sui personaggi. Lo script esplorerà probabilmente i dilemmi metafisici ed etici centrali nella lore di Constantine.

Attualmente, nelle prime fasi di sviluppo, “Constantine 2” non ha una data di uscita stabilita. Il team creativo è profondamente impegnato nella definizione della storia, con Reeves e Lawrence attivamente coinvolti nella determinazione della direzione del film.

Fonte | ‘Constantine 2’ Story Being ‘Hashed Out’ With Keanu Reeves, but ‘Script Has to Be Written’; Director Wants a ‘Real Rated R Version’

Gianluca Cobucci

"Se c’è in giro una cosa più importante del mio IO, dimmelo che le sparo subito"
Pulsante per tornare all'inizio