Cinema, Film e Serie Tv

Constantine 2: Keanu Reeves e il regista Francis Lawrence ne hanno recentemente discusso

Le voci che sussurrano di un ritorno di Keanu Reeves nel nuovo Constantine 2 potrebbero davvero essere fondate. Il regista del primo film, Francis Lawrence, afferma che Reeves è pronto per tornare per un potenziale sequel.

Sebbene Constantine non infiammò il botteghino come sperato quando il progetto fu inizialmente distribuito nelle sale, il film ha sviluppato successivamente un grande seguito diventando col tempo più popolare. Questo aumento di interesse ha portato ad una domanda sempre più pressante da parte dei fan per un sequel di Constantine (cosa della quale abbiamo parlato QUI).

constantine 2

Constantine 2 sempre più concreto

Recentemente i rumor su un ipotetico Constantine 2 si sono ingigantiti quando è stato riferito che J.J. Abrams stava cercando di sviluppare un nuovo film sul personaggio per la Warner Bros, sotto il suo marchio Bad Robot.

Non è anche chiaro se si parla di un reboot di Constantine, quindi senza alcuna legame con il film di Lawrence del 2005. Non è nemmeno del tutto sicuro se Abrams sia interessato a richiamare Reeves per il ruolo che fu suo.

Indipendentemente dai progetti di Abrams, Lawrence continua a pensare a Constantine 2 con Keanu Reeves e con il produttore Akiva Goldsman. In una recente intervista con Slash Film, Francis Lawrence ha parlato dei suoi desideri: “Credo che lo vogliamo fare tutti. In principio pensavamo di realizzare un film responsabile, R-rated.” Ovvero una pellicola vietato ai minori di 17 anni non accompagnati da un adulto.

Per responsabile, intendo un film che non costi quanto l’originale, che è PG-13. Abbiamo lavorato sul sequel per un po’, è stata una sfida. Ciò che mi era piaciuto del primo è il fatto che era una storia personale, così ho capito che sarebbe stato un errore rimanere incastrati in un pastrocchio soprannaturale.

E Lawrence prosegue:

L’idea di una storia personale era davvero interessante, ma è stato l’aspetto più difficile da sviluppare. Ne abbiamo discusso di recente. Amiamo tutti il primo film e aver realizzato che è diventato un cult è uno stimolo per realizzare il sequel. Ne ho parlato con Keanu Reeves e Akiva Goldsman. Sfortunatamente, essendo Constantine parte di Vertigo, che è parte di DC, ci sono dei piani su questi universi condivisi. Al momento non abbiamo i diritti per l’utilizzo del personaggio. Ci stiamo provando, ma avere a disposizione Keanu, che non vede l’ora di tornare nel personaggio, e sentirsi rispondere ‘Abbiamo altri piani’ è una delusione. Vedremo che succederà in futuro.

Back to top button