Eventi e Fiere

Comicult, i momenti più esaltanti dopo i nastri di partenza

Potevano pioggia e un certo freddo arrestare l’ondata del Comicult?

Comicult, i momenti più esaltanti dopo i nastri di partenza

Lungi dall’essere così presuntuosi da rispondere a questa domanda, ci limitiamo a raccontare la nostra esperienza presso il primo festival del fumetto di Rende (CS).

Accoglienza a dir poco scoppiettante, il nostro stand è subito collocato nell’area stampa insieme a vicini del calibro di Nucleo Kubla Khan, Nova Gulp, Ghostbuster Sicilia e l’istituto Pezzotta!

La mattinata prosegue con un incontro letteralmente trino. Dall’università con furore, arrivano tre prof d’eccezione che dibattono su altrettanto d’eccezione argomenti.

Comicult, i momenti più esaltanti dopo i nastri di partenza

Inaugura il prof Ceraolo con una discussione che ci trascina subito nel vivo dell’atmosfera: Shaylaman e fumetti, il connubio tra il regista e la trasfigurazione dei suoi personaggi nella grammatica cinematografica.

La prof Stancati continua la discussione presentando le origini del fumetto italiano ma percorrendo gradini ancora più agli albori rispetto alle versioni popolarmente conosciute.

Il colpo di fioretto è infine, affidato a Giusy Gallo che conclude l’incontro parlando della figura del “Rough Hero” nelle serie tv.

Pausa pranzo e al Comicult è già tutto molto bello.

Sempre più visitatori si apprestano agli stand e dulcis in fundo, la ciliegina sulla torta non tarda ad arrivare: la conferenza di Gualtiero Cannarsi, dialoghista e direttore del doppiaggio italiano di tutti i film dello Studio Ghibli.

Si parla della nascita dell’animazione in Giappone ed è inutile dire quanta passione traspari dalle parole dell’oratore da cui abbiamo potuto solo attingere ispirazione.

Sua è infatti, questa citazione con cui s’introduce al pubblico del convegno:

Gli animatori non sono intellettuali, vogliono semplicemente vederi loro disegni in movimento

Comicult, i momenti più esaltanti dopo i nastri di partenza

In chiusura, si parla di LARP e gdr dal vivo con Alessandro Massa, Alfredo Arturi ed Emanuele Veltri (moderato da Daniele Pezzolla).

Durante il talk è emerso l’entusiasmo dei giocatori nel portare e interpretare nella realtà, ambientazioni fantasy. Particolare attenzione è stata posta sull’elaborazione delle armi e dei costumi.

Fingere di essere un personaggio immaginario, è un modo per tirare fuori una parte di sé
Alessandro Massa

Federico Frusciante manda avanti lo show con una bella chiacchierata sui “Cinefumetti” in tutte le loro salse.

La giornata uggiosa avrà rovinato lo spettacolo? Non vi resta che giungere al Comicult durante la giornata di sabato. Giusto per fugare ogni eventuale dubbio ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close