Cinema, Film e Serie Tv

Chris Hemsworth: da Thor alle vicende più bizzarre dell’attore

Chris Hemsworth è sicuramente tra gli attori più celebri del momento e non a caso; oltre a possedere un grande talento artistico, ha anche una personalità polarizzante.
L’australiano, infatti, ha confessato a Variety di aver intrapreso questa carriera non solo per l’amore personale verso il cinema e la tv ma anche per una situazione di necessità economica all’interno della sua famiglia:

Volevo aiutarli a pagare la loro casa, questo era il mio obiettivo. All’inizio ero troppo stressato, avevo troppa pressione addosso. Se non avessi dovuto occuparmi della mia famiglia, avrei potuto essere più rilassato.

Ma non è il solo motivo della sua grande popolarità! Grazie a Thor si è spianato la strada per una serie di iniziative e a volte, vicende esilaranti che lo hanno consacrato come una delle individualità più apprezzate di Hollywood. Vediamo nel dettaglio cosa ha combinato fino a oggi.

Thor attore di giorno, eroe sempre

Avete sentito parlare degli incendi in Australia del 2019? Un quantitativo di incendi senza precedenti ha scosso nazione oceanica, distruggendo foreste e comunità rurali senza sosta. Chris Hemsworth si è approcciato alla questione, tentando in qualche modo di mettere una pezza ai terribili danni subiti dal continente.

Per quanto ne sappiamo, sono bruciati più di 15 milioni di acri di terreno, ci sono stati oltre 25 morti, accompagnati da migliaia di abitazioni distrutte. Progetti di evacuazione sono stati svolti per cercare di mettere in salvo più persone possibile mentre nelle città più sicure, si respirava un’aria talmente empia di fumi generati da questa catastrofe da superare di 20 volte i limiti di sicurezza per la sana respirazione.

australia incendi

Nonostante non serva un motivo per voler contribuire ad aiutare economicamente chi lotta contro questa tragedia, beh, il dio del tuono si è scontrato direttamente con il problema degli incendi. In primo luogo, il nostro amato Chris Hemsworth è australiano e dunque si parla della sua terra. Inoltre, Thor: Love and Thunder, prossimo film Marvel sul suo personaggio, infatti, sarebbe dovuto essere girato proprio in Australia, ma il problema degli incendi ha cambiato i piani. Inoltre il regista Taika Waititi, nativo neozelandese, sta assistendo a un problema anche nella sua terra natia, dato che i fumi degli incendi australiani stanno sciogliendo i ghiacciai della vicina Nuova Zelanda.

Ed è così che uno dei principali Avengers ha deciso di contribuire a questa causa, e ci ha messo la faccia. L’attore di Thor, infatti, è apparso in un video sul proprio profilo social, in cui ha mandato un messaggio di solidarietà e dichiarato che avrebbe donato un milione di dollari per aiutare le vittime degli incendi.

Come voi voglio supportare la lotta agli incendi qui in Australia. Io e la mia famiglia stiamo contribuendo con un milione di dollari. Sperando che anche voi possiate aiutare. Ogni singolo penny conta, quindi qualsiasi somma possiate racimolare sarà estremamente apprezzata.

Chris Hemsworth

Che dire dunque… Non tutti gli eroi indossano un mantello, certo. Ma chi indossa un mantello nella fiction, può essere un eroe quando lo ripone nel mondo reale.

Chris Hemsworth, parla la moglie: ‘se porti altri martelli di Thor, ti sbatto fuori’

Forse non lo sapete ma ogni attore che abbia amato i propri ruoli, ha “sottratto” dei souvenir dal set in cui sono state svolte le riprese.

A volte lo fanno anche gli assistenti, i macchinisti, i registi, insomma lo fanno un po’ tutti. Non è detto che questo sia sempre “legale”, a volte qualcuno lo fa allo scopo di rivendere. Tuttavia, nella maggior parte dei casi si tratta di portare un ricordo.

E’ il caso di Chris Hemswort che dopo ogni ripresa di Thor e Avengers, ha pensato bene di portarsi a casa ogni martello del dio del tuono, utilizzato sui vari set: Mjolnir. Il problema è che qualcuno è contrario a questa cosa – e la cosa è più esilarante di quello che sembra. Si tratta di Elsa Pataky, sua moglie.

chris hemsworth

L’esilarante “debacle Mjolnir” con Elsa Pataky

Chris Hemsworth potrà pure essere alto, bello, essere diventato famoso per aver interpretato una divinità – nonché uno degli eroi più amati – nel MCU, ma quando sua moglie, la modella, attrice e produttrice, Elsa Pataky, dice di NO… Beh, è no.

In un’intervista su Men’s Health, la donna ha spiegato i motivi che l’hanno portata a vietare al marito di portare a casa altri oggetti di scena. Secondo Elsa, suo marito – dopo ogni ripresa – avrebbe riportato a casa più di una replica di Mjölnir, il martello del Figlio di Odino. Ma, ormai, casa loro ne è letteralmente piena, e non sanno più dove metterli.

Ne abbiamo cinque per ogni film che ha fatto (di Mjölnir). Davvero, basta adesso!

elsa pataky
Elsa Pataky insieme a suo marito

Così, la Pataky ha inserito una nuova regola familiare: basta martelli di Thor in casa!

Chris Hemsworth: il suo fisico svelato e spiegato

Chris Hemsworth, da anni sinonimo di dio del tuono, è un armadio a tre ante australiano, di un metro e 90 per 80 kg che ogni volta che compare sul grande schermo, ci spinge a fare i conti con le nostre coscienze nerd e il nostro stile di vita. Il quale, come il pendolo schopenhaueriano, oscilla inesorabilmente tra il frigorifero e il divano.

Le domande sono più o meno sempre le stesse: ma come fa ad avere un fisico del genere? È questione di genetica o c’è dell’altro? Prende steroidi? Nonostante le ipotesi delle malelingue e degli sfaticati cronici che vorrebbero risposte semplici e veloci per le proprie scuse, l’arma segreta di Thor è il caro vecchio olio di gomito. Ebbene sì, a quanto pare l’unico modo di ottenere un fisico da dio è proprio quello di massacrarsi di fatica in palestra. Chi lo avrebbe mai detto?

Un allenamento da “Thor” a portata di App

Negli ultimi mesi, Chris Hemsworth ha usato la propria immagine sui social media per sponsorizzare il nuovo programma di workout “Centr 6”, allenamento basato proprio su quello usato dall’attore per prepararsi alle riprese dei film Marvel (Thor e The Avengers). In descrizione al suo ultimo post Instagram, l’atleta ha deciso di dare qualche consiglio su come affrontare il proprio allenamento giornaliero, non dimenticando di citare l’applicazione Centr.

Chris Hemsworth scrive: Dai un’occhiata al nostro nuovo programma Centr 6. È un mix di forza funzionale e allenamenti cardio. Tutto ciò di cui hai bisogno è un set di deliziosi manubri, mezza tazza di motivazione e una spolverata del buon vecchio arghhhhhhhh!!! Funziona in questo modo: 6 esercizi, 6 ripetizioni, 6 round in un blocco di 6 settimane, metti in forno e goditi il nuovo te stesso. Boom. Dal 3 febbraio su @centrfit. Fallo da solo o coinvolgi qualche amico!

Un allenamento efficace (?)

Un programma dunque piuttosto serrato e massacrante, pronto a mandare KO i meno allenati. Gli effetti sono però assicurati dai molti atleti che hanno già provato l’applicazione. Tra questi troviamo lo youtuber Erik Conover che ha pubblicato sul suo canale un video in cui mostrava gli effetti prodigiosi di 30 giorni dell’allenamento del suo “celebrity crush” Chris Hemsworth. Un video talmente ben riuscito da attirare l’attenzione dell’attore stesso che un mese più tardi lo ha addirittura invitato ad allenarsi insieme.

L’efficacia del programma è garantita anche dallo stesso Chris Hemsworth, che in questo momento sta seguendo lo stesso regime per prepararsi all’ultimo film della saga di Thor, chiamato Love and Thunder, dove tornerà come regista Taika Waititi, fresco di premio Oscar per Jojo Rabbit. Il film, sequel di Avengers: Endgame, farà riunire Thor e la dottoressa Jane Foster (Natalie Portman), e vi parteciperà anche Christian Bale con un nuovo e misterioso personaggio.

Chris Hemsworth si “koalizza” con la natura

Sono molte le star che si fanno portavoce provando a sensibilizzare il pubblico su vari argomenti. Si tratta di gesti importanti poiché i vip attirano l’attenzione e fanno parlare di sé. Anche Chris Hemsworth, l’affascinante Thor dei film Marvel, cerca di dare il suo contribuito verso i temi che reputa importanti. Qualche mese fa, in concomitanza con gli incendi in Australia, ha pubblicato un post sul suo profilo Instagram che lo ritraeva con in braccio un simpatico Koala. L’attore australiano, infatti, aveva appena visitato la sede dell’associazione no profit Friends Of The Koala, nella regione australiana del Northern Rivera, che si occupa proprio della salvaguardia dei koala.

L’attore ha commentato così l’esperienza:

È stato fantastico visitare gli uffici di Friends Of The Koala e vedere in prima persona l’incredibile lavoro che fanno e l’impegno con cui cercano di salvare i koala e preservare e migliorare i loro habitat naturali.

Gli incendi che tra la fine del 2019 e il 2020 in Australia hanno devastato le foreste, hanno segnato anche la popolazione animale e tra loro il koala che è anche una specie protetta ed in via d’estinzione. Molte fotografie ritraevano questi animali, rimasti soli, mentre abbracciavano dei peluche.

Il professore Mark Krockenberger che insegna Scienze Veterinarie all’Università di Sydney, ha spiegato che fare in modo che stringano qualcosa a se, è un buon modo per consolare queste creature della perdita dei loro genitori e del loro habitat.

Ha senso per un animale che trascorre il suo tempo principalmente sugli alberi e si sente vulnerabile quando si allontana dal suo ambiente. I piccoli di koala trascorrono molto tempo aggrappati alla mamma, dai cinque ai dodici mesi. Sono fragili e indifesi se sono separati dalla madre. Stringere qualcosa sembra che possa far aumentare il loro senso di sicurezza. Penso che gli orsacchiotti siano usati per imitare l’esperienza di abbracciare la madre.

Inoltre Chris, nella stessa occasione, ha deciso di sostenere anche Wildark, un’associazione per la salvaguardia delle specie in via d’estinzione e per aiutare gli ecosistemi che li ospitano.

Il pesce di aprile

In occasione dell’1 aprile 2020, Chris Hemsworth non si è fatto mancare l’occasione di far parlare di se! Che cosa ha combinato l’attore australiano? Un piccolo scherzo innocente. A raccontarlo è stato il collega Rudraksh Jaiswal, vittima del simpatico tiro mancino di Hemsworth.

chris hemsworth

I falsi spoiler su Endgame

In realtà l’episodio risale al Natale del 2018, quando i due erano impegnati in Thailandia, a Bangkok, nelle riprese di Tyler Rake (Extraction). L’idea per lo scherzo è stata servita su un piatto d’argento dallo stesso Jaiswal, che voleva avere dal collega alcune anticipazioni su Avengers: Endgame, nel quale Hemsworth vestiva in panni di Thor. Ebbene, sembra proprio che Chris si sia divertito molto alle sue spalle, spoilerandogli dei dettagli… inesistenti. Ecco una delle varie invenzioni, raccontata dallo stesso Jaiswal a Koimoi:

Mi ha detto che Spider-Man si sarebbe trasformato in Ant-Man. Gli ho chiesto com’era possibile e lui mi ha detto che l’avrei scoperto solo guardando il film

Siamo sicuri che il giovane attore avrà apprezzato come noi tutti Avengers: Endgame (basti pensare a quanto abbiamo pianto). Non sappiamo però se avrebbe preferito le idee offerte da Chris Hemsworth. Forse la Marvel potrebbe prendere spunto in futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button