Cinema, Film e Serie Tv

Chiara Ferragni: Unposted, successone al box office

Seppure non sia lecito parlare di guerra, solo Tarantino è uscito vittorioso

La notizia arriva oggi, a due giorni dall’uscita del docu-film della nota influencer. Con un totale ad oggi di oltre un milione di euro incassati, Chiara Ferragni – Unposted, ha avuto un successo fuori dall’ordinario.

Nel suo primo giorno di proiezione il documentario, che raccontando la storia di Chiara Ferragni approfitta per parlare di come i social network abbiano cambiato il mondo dei media e del business, ha ottenuto ben 53.321 spettatori.

Un successo straordinario, soprattutto se si pensa a un altro titolo da battaglia che in questo momento contende il podio del botteghino: C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino.

Chiara Ferragni e Tarantino sono in guerra? Forse è esagerato…

I titoli sono molto diversi tra loro, e veramente poco paragonabili, ma in effetti il risultato è impressionante. Mentre C’era una volta a Hollywood ha decisamente sbancato con oltre 120mila spettatori in un solo giorno, come si poteva supporre data la portata del titolo, nessun altro film proiettato durante la giornata è riuscito a superare Unposted, che si piazza al secondo posto nella classifica dei film più visti in italia mercoledì 18 settembre.

E’ vero che Tarantino ha decisamente superato, complice il ritardo dell’uscita nelle sale italiane (il film, è uscito infatti a luglio, negli Stati Uniti) che ha generato una forte attesa, il documentario sulla vita dell’influencer cremonese, ma lo stacco che quest’utlimo ha dato ai film al terzo e quarto posto è decisamente degno di nota.

Per quanto i 532.323 euro di Chiara Ferragni – Unposted non riescano a rivaleggiare contro gli 855.045 di C’era una volta a Hollywood, beh… It – Capitolo 2 segue con soli 102.893, meno di un quinto di quanto il nostrano docu-film è riuscito invece ad incassare.

Se si pensa poi che l’incasso totale di tre giorni di Chiara Ferragni – Unposted, molti film d’autore lo raggiungono in settimane, ci porta curiosamente a domandarci le motivazioni che abbiano spinto le platee a riempire i cinema in modo così sentito. Un indubbio buon risultato che lasciamo ai vostri commenti.

Leggi anche:
Documentari in streaming che devi assolutamente vedere!
Michael Moore Colpisce Ancora: un Nuovo Documentario
Bill Gates raccontato da una miniserie Netflix

Back to top button