Cinema, Film e Serie Tv

Chi è Huyang e come ha plasmato il destino dei Jedi per millenni

Molto spesso, nel vasto canone di Star Wars, ci sono personaggi che sono passati poco sotto i riflettori e che tuttavia ricoprono un ruolo fondamentale. Si pensi ad Ezra Bridger che fino a qualche anno fa era pressoché sconosciuto. Oggi parleremo di una delle figure più sottovalutate ma fondamentali dell’universo Jedi: Huyang. Questo droide architetto di classe IV ha una storia che risale a circa 25,020 anni prima della Battaglia di Yavin (BBY). Ha trascorso un millennio a bordo della nave Jedi Crucible, con un compito di vitale importanza: insegnare ai giovani Jedi come costruire le loro spade laser. E non stiamo parlando di allievi qualunque: tra i suoi “studenti” figurano nientemeno che il Gran Maestro Yoda e il Maestro Mace Windu!

Huyang: il droide millenario che ha insegnato a Yoda ed è sopravvissuto alla Purga Jedi

La costruzione di una spada laser è un rito di passaggio cruciale per ogni Jedi, un processo che intreccia esperienze personali, connessioni con la Forza e individualità in un’unica, potente arma. Huyang accompagna i giovani Jedi fino al pianeta Ilum (futura base Starkiller), dove scelgono il cristallo Kyber che risuona con loro attraverso la Forza. Una volta ottenuto, li guida nell’assemblaggio del manico e nella personalizzazione della lama. E grazie alla sua vasta banca dati, può persino identificare spade laser storiche, come quella di Balin Skool.

La sua importanza è stata messa in evidenza durante le Guerre dei Cloni, quando Huyang ha accompagnato la Padawan Ahsoka Tano e un gruppo di giovani Jedi a Ilum. Durante questo viaggio, la nave è stata attaccata da pirati guidati da Hondo Ohnaka (che conosciamo bene grazie alla serie Rebels), intenzionati a rubare i preziosi cristalli Kyber. Huyang, dimostrando un coraggio inaspettato per un droide, ha raccolto i cristalli e li ha nascosti nel suo petto per proteggerli. Nonostante sia stato gravemente danneggiato nel conflitto, è riuscito a sconfiggere i pirati e a proteggere i giovani Jedi.

huyang

Oltre le Guerre dei Cloni

E se pensate che la sua storia finisca qui, vi sbagliate. Huyang è sopravvissuto alla Purga Jedi e alla nascita dell’Impero Galattico. Ha persino affiancato Ahsoka Tano nella sua ricerca del Grand’ammiraglio Thrawn, dimostrando ancora una volta la sua resilienza e la sua importanza nel tessuto narrativo di Star Wars. Durante questa missione, Huyang ha dimostrato ancora una volta la sua utilità e il suo coraggio, aiutando Ahsoka a sfuggire a un’imboscata di droidi assassini HK-87 sul pianeta Arcana.

Le origini esatte di Huyang sono avvolte nel mistero, tanto che i giovani Jedi hanno creato leggende e voci su come sia arrivato a servire l’Ordine. Alcuni sostengono che sia apparso al Tempio Jedi in una grande scatola blu migliaia di anni prima di iniziare a insegnare la costruzione delle spade laser. Che sia vero o no, una cosa è certa: il suo ruolo è stato e continua ad essere fondamentale per l’Ordine Jedi e per l’intero universo di Star Wars.

Quindi la prossima volta che vedremo un Jedi brandire la sua spada laser, ricordiamoci che dietro quella lama luminosa c’è (o potrebbe esserci) il lavoro e la saggezza di un droide millenario. Huyang non è solo un testimone delle antiche tradizioni Jedi, ma un ponte verso il futuro, un personaggio che arricchisce il già vasto tapestry narrativo di Star Wars. E chissà, magari un giorno lo vedremo anche impugnare una spada laser in battaglia.

Leggi anche:
Le scarpe di Baby Yoda: per calzare la Forza con stile

Gianluca Cobucci

"Se c’è in giro una cosa più importante del mio IO, dimmelo che le sparo subito"
Pulsante per tornare all'inizio