Videogiochi e Gaming

Che cosa è cambiato nel mercato del gioco online?

E’ innegabile come oggi l’industria del gioco denoti una notevole carenza di creatività e di coraggio, che invece era stato ampiamente dimostrato durante i precedenti decenni, quando lo sforzo produttivo e creativo viaggiava su altri territori, maggiormente legati però al concetto di console, upgrade tecnologici lineari e guerra di posizione.
C’è però da fare una premessa e una precisazione: se venticinque anni fa le cose mostravano scenari più aperti e solari, è anche vero che si andava verso una nuova visione del gioco e dell’intrattenimento, che oggi invece è diventata consuetudine. Gli scenari sono davvero cambiati molto, si pensi ad esempio al mercato parallelo come quello dell’home video, degli audiovisivi o della musica stessa, che nel giro di una generazione si sono dovute prima adattare e poi accontentare di una nicchia di mercato, tanto che oggi diventa sempre più complesso poter fare un discorso sull’industria della musica. Il settore del gioco online, sia di tipo arcade, strategico, videogames o di categoria gambling, ha in effetti raccolto tutto il lavoro svolto durante gli ultimi 15 anni.

Si è trattato di una svolta epocale di cui al momento intravvediamo solo la punta dell’iceberg poiché il settore dell’intrattenimento nel futuro avrà sempre maggior spazio e attrarrà sempre maggiori risorse finanziarie coinvolgendo un numero sempre maggiore di persone in questo settore, come è ampiamente illustrato nella cultura pop, in film e fiction.

L’offerta del gioco online oggi

Nel corso degli ultimi 5-6 anni l’offerta è cambiata molto, orientata verso una nuova tecnologia e una diffusione sempre più capillare di smartphone e tablet, che di fatto hanno via via modificato, sovvertito e sostituito gli strumenti che avevamo imparato a conoscere e ad amare attraverso cui praticare il gioco online. In termini di giocabilità e di funzionalità è cambiato molto poco, anche perché a parte le tendenze, il gioco è rimasto lo stesso.

Prendiamo ad esempio i dati dei giochi da casino online sicuri che sono la cartina tornasole di questo 2019. I dati dell’anno in corso indicato come tra i giochi online la roulette sia in testa a tutte le classifiche, mostrando quale potrebbe essere il nuovo trend per il 2019-2020. Tuttavia tra i dati in attivo e che tracciano un bilancio positivo, ci sono anche alcuni giochi che non riescono più a sfondare e ad attirare la massa critica degli utenti, come in passato. Nell’ offerta disponibile resta tra le preferite un classico di sempre cioè la il gioco della French roulette che tra le altre versioni: classica ed europea, resta uno dei giochi più popolari di sempre, nell’immaginario collettivo di tutti, come esempio di gioco d’azzardo elegante che rimanda ad un’epoca passata sebbene oggi disponibile su telefoni di ultima generazione.

Il traffico del gioco è quasi tutto proveniente dai dispositivi mobili

Qualcosa è stato volutamente perso o tralasciato, ma la battaglia tecnologica, seppur con qualche sacrificio è stata vinta. Certo per il gambling bisogna fare una rassegna ad ampio raggio, visto che oggi il 70% circa del traffico proviene da strumenti e dispositivi mobili, segno di come questo tipo di settore sia cambiato, ma abbia al contempo saputo cogliere tale cambiamento in una prospettiva decisamente positiva. Certamente ci sono punti a vantaggio, ma anche qualcosa che non funziona e non gira alla perfezione, un segnale che spesso si manifesta nel momento in cui si assiste a un cambiamento vasto ed epocale. Di fatto, l’industria del gioco ha svolto un ruolo davvero fondamentale, visto che fino a 15 anni fa era quasi tutto legato alla sezione del gioco tradizionale di tipo fisico.

E’ durata poco anche l’epoca d’oro del gioco per PC fisso, con un grande risultato per il poker sportivo e per il Texas Hold’Em, con connotati tipici del fenomeno di massa, visto che in Europa si è parlato per lungo tempo di pokermania, legando questa moda e hype mediatico a un successo che non conosceva precedenti così illustri e recenti. Più complesso fare una riflessione sui possibili scenari che si prospettano per i prossimi anni a venire. L’industria del gioco sicuramente sta raccogliendo la sfida data dalla tecnologia, visto che alcune sale da gioco si stanno attrezzando anche in termini di realtà aumentata e di visori per rendere l’esperienza di gioco sempre più immediata e immersiva.

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close