Cinema, Film e Serie Tv

Chadwick Boseman, l’attore di Black Panther, è morto: lunga vita al Re

“Sono più le cose che ci uniscono, che quelle che ci dividono. In tempo di crisi, i saggi fanno ponti e gli stupidi innalzano barriere.”
Vogliamo ricordarlo così Chadwick Boseman, con le parole del personaggio che più di tutti ha segnato la sua carriera, quel Re T’Challa capace di ispirare un’intera generazione di ragazzi afroamericani in un momento in cui a Hollywood il dibattito sulla rappresentazione si fa sempre più centrale. Una carriera stroncata troppo presto dal tumore al colon contro il quale l’attore, appena quarantatreenne, lottava da quattro anni.

Addio Chadwick Boseman, non solo Black Panther

Oltre al suo iconico ruolo nel MCU, l’attore ha recitato anche in City of Crime, 42 – La vera storia di una leggenda americana, Marcia per la Libertà, Dei dell’Egitto e più recentemente nel bellissimo lungometraggio di Spike Lee: Da 5 Bloods. Oltre alla sua presenza nel grande cinema, ha preso parte agli innumerevoli intrecci narrativi dei cinecomics Marvel, dove il suo personaggio è onnipresente a partire da Civil War insieme agli altri Avengers.

black panther

A dare la notizia è stata la famiglia, tramite il suo profilo Twitter. Chadwick Boseman si è spento nella notte tra il 29 e il 30 agosto, lasciando dietro di sé un vuoto incolmabile nel cuore di familiari, amici, colleghi e di milioni di fan. Lo ricorda così il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige:

Era il nostro T’Challa, la nostra Pantera Nera, il nostro caro amico. Ogni volta che faceva il suo ingresso sul set irradiava carisma e gioia, e ogni volta che appariva sullo schermo creava qualcosa di sinceramente indelebile. Ha incarnato molti personaggi straordinari nel suo lavoro, e nessuno riusciva meglio di lui a interpretare grandi uomini. Era brillante e gentile, potente e forte come ognuno dei personaggi a cui ha dato vita. Ora prenderà posto accanto a loro come icona nel tempo a venire. I Marvel Studios piangono profondamente la sua perdita, e oggi ci uniamo al dolore della famiglia.

E così facciamo noi de Il Bosone, consci che anche se nel nostro mondo non esiste nessuna macchina del tempo capace di riportare indietro le persone scomparse, come accaduto proprio con T’Challa e gli altri eroi caduti per mano di Thanos in Avengers: Endgame, il nome di Chadwick e del suo Black Panther vivranno per sempre nei nostri cuori. Da oggi, la frase: “Wakanda per sempre” assume un nuovo significato per ognuno di noi. Non ti dimenticheremo.

Lunga vita al Re.

Leggi anche:
Marvel Cinematic Universe: quella volta che Sony fu a un passo dal possederlo
Olivia Wilde alla regia di un cinecomic Sony: si ipotizza Spider-Woman
Jack Gleeson: il primo ruolo dopo GoT sarà ben diverso dal suo Joffrey Baratheon
Daniel Radcliffe si racconta dai problemi con l’Alcol alla stravagante quarantena
5 Abitudini che ci ha lasciato in eredità il lockdown

Back to top button