AttualitàEventi e Fiere

Cartoomics 2016: il comunicato ufficiale!

  • E adesso, tutti insieme. Che cosa c’è fra una settimana a Milano?
  • Il cartoomics.
  • Non vi sento!
  • Il Cartoomics!
  • ANCORA NON VI SENTO!
  • IL CARTOOMICS!
  • Ma il Cartoomics quale?
  • IL CARTOOMICS 2016!
  • Bravi, ed adesso andate a farmi un panino.

Questa è stata la strabiliante ed edificantissima conversazione fra me ed i lettori del Bosone alla notizia entusiasmante dell’epifania del sigillo ufficiale dell’apertura delle danze del Cartoomics 2016, e cioè il comunicato stampa in carta bollata portato in giro da leoni danzanti sulle ali dell’Internetto. Notate che alcune delle cose precedentemente dette potrebbero essere oggetto di reinterpretazione immaginifica. A voi il compito ingrato di capire quali.

Cartoomics 2016: ovviamente ci saremo

Ovviamente, come molti di voi si aspettano, noi ci andremo. Ovviamente, come molti di voi si aspettano, diremo la nostra. Ovviamente, come molti di voi si aspettano, faremo molte foto. Ovviamente, come molti di voi si aspettano, ci sarà un reportage completo ed esauriente come quello che abbiamo fatto per la Gamesweek. E ci saranno le impressioni dei nostri amici che ci partecipano, come abbiamo già fatto col nostro amico YouTuber Dadobax. Ma non vi spaventate, saremo impietosamente impietosi qualora qualcosa non dovesse essere di nostro gradimento (e lo avete potuto vedere negli articoli dell’altro evento). Ovviamente la polemica gratuita – anche se spesso viene usata per “fare ascolti” – non è fra i nostri interessi e perciò saremo più imparziali, equilibrati ed obiettivi possibili nelle nostre valutazioni, cercando di mantenere un approccio propositivo e costruttivo, anche se dovessimo vedere cose barbine. Al massimo romperemo qualche cranio con una mazza ferrata casualmente e miracolosamente rinvenuta nelle nostre tasche.

Detto questo, la lineup di eventi e stand di questa edizione del Cartoomics è davvero interessante e vale la pena menzionare qualche highlight.

Cosa è previsto al Cartoomics 2016

La varietà fa da padrone a questo Cartoomics 2016: fumetti, cosplayers d’obbligo, più la parte videogames curata da Videogameshow ed una serie di interessanti eventi in 3 arene diverse distribuiti, lungo tutti i tre giorni della manifestazione. Molte le presentazioni e un ospite d’eccezione: Milo Manara i cui fumetti sono famosi e molto letti, io per esempio ho mio cuggino che li leggeva di brutto. Poi Elena di Coccio, Iena sopraffina, i festeggiamenti per i 30 anni (portati alla grandissima) di Dylan Dog e anche una certa ospite che vi riveleremo più in là!

Ecco per chi vuole la versione completa del comunicato, la versione pdf (il sito del Cartoomics 2016, invece, è qui) [pdf-embedder url=”http://www.ilbosone.com/wp-content/uploads/CARTOOMICS2016.pdf”]

Joliet Jake

Nato in una assolata e ridente (?) valle ai confini con la Svizzera, Joliet Jake sfruttò, dalla nascita, questo profluvio di orologi e cioccolato per la sua crescita. Un’errata proporzione nel mix ottenne lo straordinario risultato di farlo arrivare sempre in ritardo e di dipendere dal cioccolato per la propria sopravvivenza. Informatico per passione, ha molti interessi e mirabilmente riesce a fallire in tutto in modo omogeneo. Autore di testi di vario genere per formazione e velleità, si prodiga nella redazione di castronerie astrali. Vi conviene leggere i suoi scritti prima che scompaia ed il suo genio venga riconosciuto postumamente da archeologi in cerca di reliquie letterarie(digitali) di alto lirismo. Che però saranno convinti che la lingua dei testi sia il turcomanno antico.
Back to top button