Guide

Caratteristiche e usi della resina epossidica: guida e consigli

I lavori fai-da-te, per passione o lavoro, riempiono sempre il nostro tempo dandoci grandi soddisfazioni. I materiali utilizzati sono davvero tanti, alcuni piú indispensabili di altri; tra questi vi é la resina epossidica, semplice da usare e che si presta a diversi usi nel bricolage.

Vediamo insieme cos`é e come usarla!

La resina epossidica: cos`é

Chimicamente parlando, la resina epossidica é un polimero termo-indurente, ovvero si presenta con una consistenza liquida e determinate temperature (intorno i 10-15 °C) tende a indurirsi.

L`uso che se ne fa nel bricolage é davvero smisurato, ma l`effetto ha dell`incredibile ed é per questo che viene usato anche da professionisti nella realizzazione di vere opere d`arte. Ma nel complesso, funge da ottimo rivestimento per oggetti in legno, conferendogli lucentezza e allo stesso tempo tempo protezione.

La resina epossidica non presenta solventi, quindi puó essere utilizzata da tutti e nei diversi ambienti senza rischiare nulla; inoltre, la sua proprietá di indurirsi al freddo la rende ulteriormente di facile utilizzo, senza avere bisogno di ulteriori macchinari. Questo la rende una valida alleata in lavori di edilizia e ristrutturazione.

Sul web vi sono diversi siti dove poter trovare informazioni su di essa e come utilizzarla, come la guida per resina epossidica di Acrylgiessen.com.

Piccola guida su come e dove utilizzarla

La resina epossidica é un materiale molto versatile e per questo motivo puó essere utilizzata in svariati modi; tuttavia, in commercio troviamo diverse tipologie di resina a seconda dell`uso a cui é destinata ed e buona norma acquistare quella piu idonea alle proprie esigenze.

La resina a colata – ovvero quella molto fluida grazie alla sua bassa viscositá – é la piú optata dagli hobbisti e ditte che la utilizzano; questa entra in ogni piccola crepa e fessura cosí da riempirla quando si indurisce. Viene utilizzata in particolare in lavori di ritrutturazione (rivestimenti, riparazioni, per i pavimenti e molto altro), ma anche per rivestire mobili in legno o nella latura di superfici come i piani da lavoro conferendogli lucentezza e resistenza nel tempo.

É molto utilizzata anche nel bricolage e fai-da-te e nella creazione di oggetti… Basta avere un pó di manualitá per un risultato davvero soddisfacente e di grande effetto, soprattutto estetico. Questo comprende anche il modellismo, per i piú esperti e pazienti.

Non vi resta che farvi un giro nei negozi di bricolage o sul web, trovare la resina epossidica adatta alle vostre esigenze e sbizzarrire la vostra fantasia.

Leggi anche:
Gli oggetti più belli realizzati utilizzando una resina epossidica: guida all’acquisto

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button