Internet e Dintorni

La Regina Elisabetta morta per infarto? Bufale e reazioni del web

Siamo giunti in una svolta storica per tutto il mondo, il giorno in cui la Regina Elisabetta di Inghilterra è passata a miglior vita. Ah, no, lei è immortale.

A questa conclusione non è arrivata però una grande fetta degli utenti di Twitter, i quali si sono lasciati prendere dal dolore per la reale più celebre del pianeta non ricordando le regole di base dell’informazione sul web.

La Regina Elisabetta è morta?

Il triste annuncio si è infatti rivelato una bufala sia grazie alle dichiarazioni ufficiali, sia dalla presenza della Regina ad un evento NATO a Buckingham Palace. Ciò però non toglie il fatto che l’hashtag #TheQueen sia diventato trend topic con oltre 200 mila menzioni su Twitter nella giornata di domenica.

Ma da dove è partita questa valanga? Il tweet incriminato conteneva uno screen di un gruppo Whatsapp delle guardie reali. La Regina sembrava essere morta in un infarto qualche ora prima e le guardie si sarebbero dovute preparare nel caso di una guerra imminente con ricambi e kit da viaggio.

Da lì è partito il panico e lo sgomento degli utenti, alimentato anche da account fake di canali di informazione come la BBC o Sky News.

Il protocollo per l’eventuale morte della sovrana è molto rigido e porterebbe ad una serie di eventi. Un domestico vestito a lutto affiggerà all’esterno di Buckingham Palace un avviso che comunica la morte della sovrana.

Il sito web di Palazzo cambierà colore e tutti i contenuti saranno eliminati temporaneamente per dare spazio a una sola pagina con l’annuncio funebre. Verrà poi attivato un allarme radio simile a quello che passa in periodo di guerra e la BBC sospenderà la programmazione per approfondire la triste notizia. Anche i piloti sugli aerei comunicheranno a personale di bordo e passeggeri che Sua Maestà, la Regina Elisabetta, è morta. 

La parte divertente di internet non delude mai

Certo, questo è uno dei tanti casi di diffusione di fake news che dilagano sul web e dal quale non tutti riescono a difendersi al meglio. Ma la risposta di chi aveva compreso già tutto è stata impagabile.

Da chi non crede ai rumors ma aspetta il comunicato ufficiale su Tik Tok, a chi non vede l’ora di ammirare nella nuova stagione di The Crown le guardie giurate Gibbo e Rice.

Tutto ciò non toglie il fatto che la Regina seppellirà tutti noi, come testimoniano le sue origini rettiliane del resto.

Grazia Margarella

Studio Informatica presso l'Università degli Studi di Salerno e condivido le mie passioni per la scienza, il cinema, i libri e la cultura nerd grazie ai ragazzi de Il Bosone. Il mio motto è: Ad astra per aspera, exploro semper. Stay tuned ⚛️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close