Cinema, Film e Serie Tv

Bruce Campbell, il memorabile intervento su Scorsese: “sono tutti str*ate”

Un commento in pieno "stile Ash"

Sì, è un ennesimo articolo su Scorsese e la Marvel. Lo so, potresti essere piuttosto annoiato dall’argomento a questo punto. Hai già la tua opinione riguardo al regista di Taxi Driver ed ai film della Casa delle Idee (meglio non chiamarli direttamente cinecomics come fanno molti: questo termine non indica esattamente un genere, ma piuttosto l’essere derivati da fumetti; e se sei uno di quelli che usa cinecomics per indicare solo i film supereroistici, allora tanto vale considerare anche La passione di Cristo o Fast and Furious 8 come film appartenenti a questo filone, no?).
Tuttavia, ritengo che le dichiarazioni di Bruce Campbell, attore protagonista della saga de La Casa di Sam Raimi (che, tra l’altro, è il regista di film supereroistici come i vecchi Spider-man con Tobey Maguire e Darkman) potrebbero interessarti, e non poco.

bruce campbell
Bruce Campbell

Bruce Campbell: un commento in pieno stile Ash

In un’intervista fatta per promuovere il quarto film della saga horror di Raimi, l’attore si è definito molto perplesso riguardo alle dichiarazioni fatte da Scorsese. Ha, infatti, sottolineato che nell’ultimo film del regista, The Irishman, c’è un uso spropositato di CGI, anche superiore rispetto a quello che possiamo trovare nei film Marvel. Pur sottolineando che non vede l’ora di vedere quel film, Bruce Campbell pensa che far vedere De Niro e gli altri attori del film ringiovaniti digitalmente potrebbe anche rovinare un po’ l’esperienza: “faranno un buon lavoro, ma sembreranno tutti degli squali”.

Scorsese ha detto qualcosa sui film Marvel, giusto? Martin Scorsese è uno dei nostri più grandi registi, quindi quando dice cose di questo tipo non può non fare malePerché non è che film come quelli siano semplici da fare. E, tra l’altro, The Irishman ha davvero tanti effetti speciali che gli escono dal c***. Probabilmente ne ha più di qualsiasi altro film Marvel. Far passare De Niro da 9 a 108 anni richiede molta fatica, c’è un sacco di post-produzione digitale…

La dichiarazione integrale di Bruce Campbell
the irishman de niro
*colonna sonora di Lo Squalo di Spielberg in sottofondo*

In un’altra intervista ha poi aggiunto che ogni film è finto, e che, pertanto, Scorsese non dovrebbe mostrare un’aria di superiorità nei confronti dei film della Marvel:

Ogni film è falso, a modo suo. Niente è reale. Indovinate un po’? Stai facendo una storia vera su Erin Brockovich, ma Erin Brockovich non ha lo stesso aspetto dell’attrice che la interpreta! Non è una storia vera, anche se ti dicono che è una storia vera. Quindi nessuno può dire: “Io sono un vero regista, tu fai film stupidi per la Marvel!”. Anzi, tutti i film sono delle stronzate. Ogni pezzo di ogni film è una stronzata. Buone stronzate, pessime stronzate, stronzate noiose, è una roba finta che devi costruire.

Come già sai dall’introduzione all’articolo, anch’io, pur essendo della brutta e sporca razza degli articolisti (grazie per la visualizzazione comunque, mia moglie e i miei 8 figli ti saranno per sempre riconoscenti), anch’io mi rendo conto che di quest’argomento se n’è parlato fin troppo, e non ho voglia di aggiungere commenti personali a riguardo. Tuttavia, se ti andasse di dirmi cosa ne pensi nei commenti dell’intervento di Bruce Campbell, mi farebbe comunque molto piacere leggerlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close