Attualità

Blockchain: vediamo come trasformerà il mercato delle scommesse online

Maggiore controllo e maggiore sicurezza grazie alla tecnologia blockchain. Il mondo cambia e anche i siti di scommesse online.

In un mondo sempre più all’avanguardia in cui comunicazione e business sono digitali anche la valuta è digitale. Infatti la domanda di valute virtuali come Ethereum o Bitcoin è esplosa in tutto il globo. La più antica tra queste monete crittografiche, il Bitcoin appunto, sta quasi diventando un investimento popolare.

Alla base di questo sviluppo deciso, e progressivo nel tempo, c’è la tecnologia blockchain che permette grande sicurezza e anonimato garantito. Stiamo parlando di una registrazione digitalizzata di tutte le transazioni che facciamo online. I dischi (che sono chiamati blocchi) sono collegati tra loro e sono fissati attraverso la crittografia. Considerata una delle tecnologie più sicure tra quelle che avvengono in rete è molto usata e affidabile, specie negli ultimi dieci anni.

Il sito scommesse migliore deve usare la tecnologia blockchain?

Il miglior sito di scommesse online (che è possibile cercare tra quelli elencati su MigliorSitoScommesse.net) può e deve usare la tecnologia blockchain. Infatti il settore del gaming online, da sempre vittima di tentativi di phishing e truffe, è tra i più colpiti e tra i più controllati.

Se pensiamo che nei blockchain tutte le transazioni sono auto-controllate e non passano attraverso banche o istituzioni centrali possiamo intuire quale livello di garanzia venga conferito e quale tipo di sicurezza nuova possiamo raggiungere.

Il settore dei casinò online è in grande sviluppo ed è una della più importanti industrie degli ultimi anni. E questo è dovuto anche al fatto che si stia sviluppando una tecnologia sempre più avanzata sia per quanto riguarda la grafica e la giocabilità dei siti che per la loro sicurezza. Infatti i dubbi che hanno sempre assalito gli appassionati (deposito soldi reali, controllo dati sensibili) possono essere facilmente risolti con un protocollo crittografico come quello delle blockchain.

In un mondo come il nostro che va molto veloce e trova nel metaverso (che è una sorta di seconda vita virtuale in cui possiamo stravolgere la nostra esistenza reale) un possibile futuro alternativo non possiamo non considerare l’importanza di una moneta completamente digitale.

Superando quelle che possono essere le perplessità rispetto a una moneta che non conosciamo ancora bene non dobbiamo attendere troppo per essere curiosi e per provare. Negli ultimi dieci anni il blockchain (che è stato originariamente progettato per i Bitcoin) ha conquistato istituzioni e grandi aziende. Ad esempio parliamo dell’Unione Europea o di FedEx che hanno iniziato a lavorare a blocchi dopo averne percepito la sicurezza, la trasparenza e l’efficienza.

Il blockchain in quali altri settori può essere usato?

Il ruolo fondamentale del blockchain non sta coinvolgendo solo il settore del gioco d’azzardo online ma anche quello bancario e della sanità. Il settore bancario ci sembra essere un habitat naturale per questa tecnologia che serve a prevenire gli attacchi informatici e anche le frodi finanziarie. Se ci pensiamo può essere utilizzato per fornire tutti i tipi di servizi a tantissime persone in tutto il mondo con un clic. E, in effetti, alcune grandissime istituzioni finanziarie hanno deciso di usare questa tecnologia con grandi risultati.

Credit Suisse, ad esempio, sta collaborando con Synaps per collocare su reti blockchain i prestiti sindacati. Anche UBS Svizzera ha introdotto una moneta digitale che può essere usata sotto forma di gettoni, sui mercati finanziari. Questi gettoni, poi, possono essere scambiati con denaro contante presso le banche.

Anche l’industria sanitaria è in grande espansione e i pazienti hanno cartelle cliniche e assicurative in digitale. C’è sempre il rischio che queste informazioni sensibili possano essere perse o intercettate portando a ritardi nel trattamento o a diagnosi errate. I governi di tutto il mondo conservano le cartelle cliniche di miliardi di persone ma mentre il metodo tradizionale è inefficiente il digitale sta risolvendo tanti problemi.

Se pensiamo alla crittografia per conservare informazioni sensibili come quelle sanitarie non ci sentiremo più in pericolo. Ci sono, infatti, alcuni paesi e alcune aziende (soprattutto negli Stati Uniti e in Francia) che stanno usando la tecnologia blockchain per conservare i dati. E la differenza, tra un prima cartaceo e un dopo digitale, è assolutamente in favore della conservazione efficace e sicura del protocollo criptato.

Leggi anche:
Giochi in blockchain e NFT: teniamoli d’occhio, potrebbero diventare il prossimo standard
Metaverso e trend a cui potremmo imbatterci nel 2022

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button