Videogiochi e Gaming

Pronti per la BlizzConline? Ecco tutto il programma dell’evento!

Questo weekend andrà in scena la BlizzConline, la conferenza stampa virtuale (causa Covid) sull’universo Blizzard. L’evento sarà completamente gratuito, e si potrà assistere alle sessioni sia in live sia successivamente, dato che alcuni spezzoni verranno ricaricati nei giorni successivi. Inoltre, alcuni eventi selezionati saranno disponibili in traduzione simultanea in oltre 12 lingue. Un evento da non perdersi, insomma. Ed ecco come si svolgerà:

A partire dalla cerimonia di apertura di Venerdì 19 Febbraio alle 23(ora italiana), ci saranno 6 diverse sessioni streaming durante tutto il weekend, con 5 canali dedicati ad un franchise specifico: World of Warcraft, Hearthstone, Diablo e Overwatch, più il canale Strategy che comprenderà Heroes of the Storm, Starcraft e Warcraft III: Reforged. Il sesto canale, invece, sarà riassuntivo degli altri cinque, per avere una maggiore copertura e per chi non vorrà approfondimenti specifici sui giochi, ma più generici, e informazioni aggiuntive sul mondo Blizzard. Per il programma completo e aggiornato sui singoli eventi, vi basterà cliccare qui!

Oltre a questo, per celebrare i 30 anni dalla nascita di Blizzard, verrà lanciata una nuovissima linea di merchandising che farà contenti moltissimi fan. Tra i prodotti che saranno disponibili potremo trovare puzzle, tappetini per tastiere, nuove stampe artistiche e molto altro, tutto disponibile sul Blizzard Gear Store.

blizzconline

E ultimo, ma non meno importante, verrà lanciata una linea a tema, chiamata The Celebration Collection, che offrirà vari bonus e sorprese in-game per festeggiare l’evento come si deve. Tra nuove skin, pacchetti per Hearthstone e oggetti unici, ci sarà sicuramente da godersela!

blizzconline

Quale è il franchise Blizzard che seguirete con più interesse? Fateci sapere!

Leggi anche:
Diablo 4 da inizio alle danze del BlizzCon con una valanga di sangue

Necronomidoll

Divoratrice compulsiva di libri, scrittrice in erba, maladaptive daydreamer. Il Culto Vive.
Back to top button