Cinema, Film e Serie Tv

Birds of Prey: Margot Robbie voleva una Iena vera sul set

Nonostante lo scarso successo riscosso da Suicide Squad – almeno parlando di critica e giudizio dei fan – Margot Robbie è stata unanimamente apprezzata come Harley Quinn.
Questo è uno dei motivi per cui l’arrivo di Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn, fa ben sperare in un film godibile sotto molti aspetti.
Il team di produzione, infatti, ha lavorato alacremente per rendere omaggio all’arlecchina di Gotham nel miglior modo possibile; uno di questi è senza dubbio portare sul set, una delle sue iene.

Birds of Prey: un cane che recita da Iena

Nel film, la criminale chiama il suo animale domestico con il nome di Bruce Wayne, o meglio “quel tizio Wayne” – ignorando totalmente il fatto che si tratti di Batman.

Tuttavia, non stiamo parlando di una vera Iena e non sorprende neanche; portare sul set una creatura del genere è pericoloso. Il team ha comunque trovato un modo intelligente per dare vita all’animale; hanno usato un cane come stand-in e ci ha messo sopra il corpo della iena con effetti visivi. L’hanno coperto di CGI insomma.

Era una di quelle cose che abbiamo inserito quando io e la scrittrice Christina Hodson, abbiamo scritto la sceneggiatura. Perché ovviamente nei fumetti, Harley ha due iene.

Ha dichiarato la star di Birds of Prey a ComicBook.com. Poi, Margot Robbie ha continuato:

Alla fine, ne abbiamo usato solo una perché era costoso. Ma all’epoca pensavamo fosse una grande idea. E poi in pre-produzione, all’improvviso tutti si sono detti: “Allora, come facciamo la cosa della iena?”
È incredibilmente difficile. Abbiamo scoperto che sarebbe stato impossibile girare con uno di questi animali perché sono estremamente pericolosi e prendono possesso di tutto ciò che toccano. Quindi, se lo metti sul divano, allora mangerà il divano. Non avrebbe funzionato.

birds of prey margot robbie
Margot Robbie nei panni di Harley Quinn

Non ci resta dunque che attendere l’arrivo del film nelle sale italiane per constatare di persona se l’effetto visivo della Iena sarà all’altezza di quelle viste nella versione a fumetti di Harley Quinn.

E pregare che aver interpretato questo ruolo in Birds of Prey, non abbia dato seriamente alla testa dell’attrice.

Back to top button