Videogiochi e Gaming

Bethesda rilascia una patch rivoluzionaria per i classici Doom e Doom 2

La fruibilità al giorno d’oggi di giochi molto vecchi come i classici Doom e Doom II è sempre un po’ problematica, ma qualcuno a volte decide di cambiare le cose (come anche Blizzard quando ha deciso che era il momento del gran ritorno dello storico Diablo). E’ ciò che ha fatto Bethesda in questo 2020, rilasciando una patch massiva che ha updatato i due titoli e li ha resi acquistabili esclusivamente attraverso il launcher bethesda.net.

Oh, e non solo: tutti gli add-on creati su Doom come SIGIL di John Romero, TNT: Evolution e No Rest for the Living, sono accessibili… Inoltre, è possibile caricare i propri file WAD per utilizzare il proprio contenuto custom con il nuovo aggiornamento. Insomma, c’è tanto, anzi tutto da giocare.

doom 1
Un frame di gioco da Doom 1

Ma che fa la patch di Bethesda?

Una bella esplosione per il framerate, che salta dagli originali 35fps del gioco classico ai ben 60 fps di questa versione aggiornata. La fluidità dei movimenti del gioco dunque sarà decisamente migliore e sul comparto grafico non potevano far mancare un po’ di nostalgia permettendo, con le nuove opzioni di aspect ratio, di giocare con il classico display 4:3.

Fine? Assolutamente no: Bethesda ha pensato di aumentare la fruibilità del classico Doom con una funzione di level select, permettendo di non dover iniziare il gioco sempre dall’inizio. Inoltre, nella patch è presente la possibilità di utilizzare quicksave e quickload durante il gioco… In caso un particolare incontro non andasse come sperato.

doom 2 bethesda

Rimanendo sul tecnico, sarà inoltre possibile modificare la luminosità generale e quella di ogni specifico livello, sarà possibile spegnere i picchi sonori randomizzati, e sono state fatte ottimizzazioni e bug fix per supportare maggiori risoluzioni e il nuovo framerate.

Per quanto riguarda il gioco in se invece, c’è stato un miglioramento del classico hub che divide lo schermo e sono stati introdotti un carosello delle armi ed una opzione di selezione arma rapida che permettono di non dover passare da un’arma all’altra per raggiungere quella desiderata.

Certo, di altre opzioni e miglioramenti ce ne sono e su Steam, dove questa nuova patch non è al momento disponibile, ne potreste trovare di gratuiti in gran quantità… Ma guardiamoci negli occhi: se non possedete già il gioco o se questa patch vi sembra, come a me, una solida innovazione, 5 dollari probabilmente sono una cifra che potreste spendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button