Videogiochi e Gaming

Bethesda e Zenimax vengono acquistate da Microsoft

Quando si parla di Console War non si parla mai di un vero e proprio conflitto tra rivali; tranne che per per i fan più sfegatati, è davvero raro leggere di una casa produttrice che avanza a discapito di un’altra.
Ovviamente ognuno tira l’acqua al suo mulino dato che l’obiettivo delle aziende è cercare di guidare il mercato.
In queste ore, infatti, Microsoft ha raggiunto un accordo che potrebbe fargli guadagnare una grossa fetta della torta: ha comprato Bethesda e ZeniMax

Il colpaccio di Microsoft: Bethesda e Zenimax acquistate

La notizia è tutta qui, in realtà; Microsoft ha chiuso un accordo acquistando ZeniMax Media per 7,5 miliardi di dollari, proprietario del publisher di Bethesda Softworks.

Non dovrebbe esserci bisogno di spiegare di chi stiamo parlando, ma si tratta dei creatori di saghe come Fallout, The Elder Scrolls, DOOM e Dishonored – e tante altre killer application molto amate dal pubblico di tutto il mondo.

L’annuncio arriva sul blog ufficiale di Xbox dallo stesso Phil Spencer, il capo della divisione Xbox di Microsoft, che ha esordito dicendo che i giochi Bethesda hanno sempre avuto un posticino speciale nel cuore di tutti gli utenti Microsoft.

Parlando di numeri, si uniscono alla console statunitense 2300 persone degli studi di Bethesda Softworks, Bethesda Game Studios, id Software, ZeniMax Online Studios, Arkane, MachineGames, Tango Gameworks, Alpha Dog e Roundhouse Studios.

Questo acquisto influenzerà soprattutto Xbox Game Pass il cui catalogo si arricchirà dei quei titoli delle software house acquisite che hanno fatto storia. Non è detto che il nuovo Fallout o Elder Scrolls 6 Starfield saranno esclusive, ma quest’ultimo viene citato nell’ultimo comunicato proprio parlando di Game Pass.

Che poi questa notizia arrivi proprio a poche ore dall’apertura dei pre-ordini ufficiali per Xbox Series X non si può che fare i complimenti a Microsoft che ora possiede 23 studi indipendenti che sviluppano giochi sotto la stessa bandiera.

Leggi anche:
Xbox Series S: uno sguardo sulla nuova console dal prezzo alle specifiche
Su Twitch compare una PlayStation 5 ma in realtà è una torta (VIDEO)
Bridgestone e Microsoft, collaborazione per la sicurezza delle gomme
Solitario di Microsoft: 30 anni e non sentirli, ancora 35 milioni di utenti mensili
La Microsoft costruisce la stanza più silenziosa del mondo

Back to top button