Videogiochi e Gaming

Avencast: Rise of the mage gratis

Finalmente un nuovo gioco gratis! Ma prima di attivarlo e scaricarlo per niente, volete sapere com’è? Ecco quà per voi una descrizione con qualche elemento che vi aiuterà a giudicare da voi se vale la pena o no.

Avencast:Rise of the mage è un ARPG game non particolarmente difficile, simile a Torchlight o Diablo o Path of Exile (senza necessariamente giungere al loro livello), con un gameplay lineare e alcune sidequests, apparentemente orientato come difficoltà ad un pubblico giovane, visto che non è particolarmente impegnativo.

Avencast: Rise of the mage gratis
Diamo un’occhiata all’interfaccia

Il combattimento può risultare abbastanza ripetitivo e noioso, ma molto veloce e basato sul movimento. Non ci sono tantissimi rami di differenziazione delle magie (notate che il gioco si basa fondamentalmente proprio sulle magie come strumento principale di attacco): melee (a corto raggio) e ranged (a lungo raggio). Si può anche fare il summoning di una creatura, ma qui non c’è avanzamento in base all’esperienza. Pochi i nemici ma in mobs abbastanza variegate. Un problema spesso riportato dai giocatori è che, nonostante il livellamento sia abbastanza veloce, è difficile percepire davvero un cambiamento di potenza o di abilità significativo fra un livello e l’altro. Un altra lamentazione comune è la storia che non è particolarmente presente nè tantomeno originale (ma è un fattore che molti giocatori sono disposti a tralasciare).

Avencast: Rise of the mage gratis
Le magie sembrano abbastanza coreografiche

Grafica anzianotta ma curata, tranne forse per l’effetto “wow” delle magie, abbastanza mancante anche se la media dell effetto grafico della magia è abbastanza buono. Audio decente e attori che danno una buona interpretazione.

Se volete provarlo e darci il vostro parere, basta andare su http://woobox.com/k8t596 e seguire le istruzioni a schermo. Buon gioco e tornate a dirci cosa ne pensate!

Joliet Jake

Nato in una assolata e ridente (?) valle ai confini con la Svizzera, Joliet Jake sfruttò, dalla nascita, questo profluvio di orologi e cioccolato per la sua crescita. Un’errata proporzione nel mix ottenne lo straordinario risultato di farlo arrivare sempre in ritardo e di dipendere dal cioccolato per la propria sopravvivenza. Informatico per passione, ha molti interessi e mirabilmente riesce a fallire in tutto in modo omogeneo. Autore di testi di vario genere per formazione e velleità, si prodiga nella redazione di castronerie astrali. Vi conviene leggere i suoi scritti prima che scompaia ed il suo genio venga riconosciuto postumamente da archeologi in cerca di reliquie letterarie(digitali) di alto lirismo. Che però saranno convinti che la lingua dei testi sia il turcomanno antico.
Back to top button