Scienza

Antico meteorite ritrovato in un vialetto nel Regno Unito

Alcune delle più grandi scoperte della storia sono avvenute praticamente per caso. Una serie di fortuite conseguenze che hanno portato l’uomo a fare passi avanti in diverse discipline. Stessa cosa è successa ad un abitante del Winchcombe, nel Gloucestershire in Inghilterra, che ha rinvenuto un meteorite nel vialetto di casa sua. E non si tratta di un detrito qualsiasi, ma di un meteorite che potrebbe portare a nuove scoperte sul sistema solare.

Antico meteorite ritrovato in un vialetto nel Regno Unito

Un meteorite dal passato

Il meteorite in questione appartiene ad una tipologia veramente rara. Potrebbe infatti permettere di capire molto sul passato del Sistema Solare, ma non solo. I materiali di cui si compone sono rari, tanto che servirebbero missioni spaziali davvero costose per poterli recuperare. Il residente del Winchcombe ha recuperato l’oggetto a seguito di un avvenimento atmosferico avvenuto in zona. Il 28 febbraio, infatti, una meteora aveva causato una scia nel cielo inglese. Uno spettacolo che è stato catturato in diversi video sul web.

Antico meteorite ritrovato in un vialetto nel Regno Unito

Il meteorite è stato classificato come condrite carbonacea. Questo tipo di meteorite rappresenta il 5% circa dei condriti ed è estremamente raro. Innanzitutto, si tratta di meteoriti contenenti acqua e tracce di materiale organico. Parte di questo materiale organico è talvolta composto da amminoacidi, parte dei quali sono gli stessi che si possono trovare negli esseri viventi sulla terra. La composizione chimica è inoltre simile a quella del Sole. Si pensa infatti che questi meteoriti siano una parte rimasta inalterata della nebulosa solare originaria. Al suo interno sono presenti anche grani di diamante e grafite antecedenti alla nascita del Sole.

La ricercatrice Sara Russel, durante una conferenza stampa a riguardo, ha riportato l’entusiasmo della comunità scientifica di fronte a questa scoperta. Nel mondo sono stati rinvenuti circa sessantacinquemila meteoriti e solo cinquantuno di questi sono condrite carbonacee. Il ritrovamento fortuito di questo meteorite è sicuramente cosa non da poco, dunque.

Il detrito in questione pesa circa trecento grammi e contiene materiali argillosi, che suggeriscono la presenza di acqua ghiacciata in precedenza. Ancora resta da scoprire se contenga gli amminoacidi che compongono la vita sulla Terra. Questo tipo di meteorite non è solo un reperto degli inizi del sistema solare che può indicarci di cosa siano fatti i pianeti. Gli scienziati pensano infatti che siano stati meteoriti come questo a portare l’acqua sulla Terra. La stessa che ha permesso lo sviluppo degli oceani.

Leggi anche:
Palla di fuoco avvistata nel Vermont: meteora esplode sugli USA
Rilevato Cratere Meteoritico di 790 mila anni: era nascosto sotto il ‘naso’ di tutti
Pioggia meteorica inaugura il nuovo anno con un’incredibile scatto dall’alto

La Tartaruga

Mezzelfa disadattata per natura, mezzorca per attitudine, Tartaruga per scelta. Per tutto il resto, fatemi un tiro su iniziativa!
Back to top button