Scienza

I ghiacciai si ritirano e svelano antichi manufatti vichinghi

Come altre zone del pianeta, anche la contea di Oppland, nel sud ovest della Norvegia, ha subito lo scioglimento dei ghiacciai a causa del riscaldamento globale. Questo è un serio problema ecologico, ma grazie alla archeologia glacial che lavora anche nel Nord America e sulle Alpi, da questa sventura stanno uscendo molti elementi utili ed interessanti che erano rimasti sepolti sotto i ghiacci per secoli. Il Glacier Archeology Program ha analizzato 51 siti glaciali recuperando oltre 3000 manufatti di vario genere, tra cui reliquie dei vichinghi, che sono diventati uno strumento molto importante per ricostruire la vita dei nostri avi.

Gli antichi manufatti vichinghi ritrovati a Landbreen

La Cambridge University insieme alla University Museum of Norway hanno condotto uno studio, recentemente pubblicato, che si concentra sul ghiacciaio di Landbreen.

Questo era un passaggio molto frequentato intorno all’anno 1000 d.c. il periodo più vivace della storia vichinga.

Quel passo ha già “regalato diversi oggetti dal passato, infatti nel 2011 era stata ritrovata una tunica e nel 1974 i ghiacciai restituirono una lancia.

tunica vichinga

La strada era segnata da tumuli di pietre per indicare il percorso coperto dalla neve.

La datazione dei manufatti ritrovati varia, alcuni sono risalenti all’anno 1000 dell’età vichinga, all’età del ferro romana e perfino all’età del bronzo.

La datazione di circa 60 degli oggetti ritrovati varia dal 300 al 1500 d.c., una freccia e uno sci risalgono all’età del bronzo.

Gli oggetti, che spaziano da vestiti, scarpe, una varietà di strumenti, attrezzature per l’equitazione e ossa di animali si sono conservati molto bene, grazie al ghiaccio.

manufatti vichinghi

Tra i ritrovamenti c’è anche un cavallo da soma quasi intero e un cane con collarino e guinzaglio.ù

Gli studiosi pensano che gli oggetti rotti e gli animali morti venivano semplicemente abbandonati, mentre per gli indumenti ritrovati in buone condizioni, si pensa che possano essere stati buttati da persone che soffrivano di ipotermia e che a volte, causa comportamenti irrazionali.

lancia vichinga

Molto probabilmente gli oggetti ritrovati in buone condizioni venivano smarriti dai viandanti durante il passaggio del crinale di Lomseggen che abbreviava la strada per andare verso nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close