Attualità

Amazon denuncia oltre 1.000 utenti

Amazon ha avviato una causa contro oltre 1.000 utenti per aver pubblicato delle recensioni false a pagamento sul suo sito. Secondo Jeff Bezos la sua impresa è stata danneggiata da recensioni “false, ingannevoli e non autentiche” pagate da venditori al solo scopo di demolire Amazon e rendere più attraenti i propri prodotti. Gli utenti chiamati in causa sono circa 1.114, che sarebbero stati pagati circa 5 dollari. I primi sospetti sono sorti quando anche sui più semplici prodotti alcune recensioni li definivano come “fichissimi” e capaci di “illuminare la vita“, tutto ciò ha portato l’azienda ad indagare e a scoprire che dietro quelle recensioni si celava lo stesso dispositivo e lo stesso indirizzo IP, queste recensioni erano vendute da Fiverr.com.

Purtroppo non è la prima volta che capita, in passato Amazon ha avviato altre azioni legali contro altri siti analoghi. Le recensioni false sono un fenomeno che stanno colpendo molti altri “Big” che lasciano valutare prodotti e servizi agli utenti, come Tripadvisor che proprio per questo si è vista comminare una multa dall’Antitrust italiano, anche se in se in seguito annullata dal Tar.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close