Tecnologia

Le migliori alternative alle AirPods del 2020

Le AirPods della Apple hanno rivoluzionato il modo di ascoltare la musica attraverso lo smartphone, pur essendo delle cuffie per iPhone sono utilizzabili anche con smartphone Android ma in questo modo perdono molte delle funzionalità che invece sono presenti su iPhone. Ecco perché in questa guida andremo a vedere le migliori alternative alle AirPods sul mercato che possano offrire anche agli utenti Android tutte le possibilità che gli AirPods offrono agli utenti Apple.

Certamente gli AirPods hanno delle ottime specifiche tecniche e sono senza dubbio tra le migliori cuffie true wireless in commercio ma sono anche piuttosto costosi. Nella nostra guida andremo ad analizzare alternative utilizzabili non solo con Android ma anche con iPhone e che siano più economiche ma ugualmente performanti.

AirPods: cosa sono

Le AirPods della Apple sono delle cuffie entrate sul mercato nel 2016 e che ancora oggi rappresentano il top di gamma del marchio dalla mela morsicata. Sono delle cuffie wireless completamente indipendenti munite di un astuccio di ricarica che consente di godere di un’autonomia ben più lunga di quella già buona che hanno in partenza.

Queste cuffie sono pensate per avere una connettività immediata con i dispositivi Apple e sono dotate di un inserto non in-ear, molto comodo per chi non si trova a suo agio con le cuffie in-ear. Andiamo adesso a vedere quali sono le migliori alternative alle AirPods.

Le migliori alternative alle AirPods

Andiamo a scoprire insieme qual è la migliore alternativa a AirPods analizzando quattro diverse tipologie di cuffie wireless di quattro differenti marche.

Prima di scoprire le nostre proposte, vogliamo segnalarvi questo sito per approfondire il tema degli auricolari Bluetooth.

Bose SoundSport Free

Le cuffie true wireless di Bose SoundSport Free sono probabilmente la migliore alternativa a AirPods sul mercato. Questi auricolari addirittura sono più comodi da indossare rispetto agli AirPods per fare sport e anche la qualità del suono è nettamente superiore.

Queste cuffie garantiscono inoltre un migliore isolamento acustico grazie alla presenza di pinne in gomma di diverse dimensioni. Il caratteristico design a pinna consente di bloccare gli auricolari alle orecchie riducendo i rumori di fondo in modo da evitare che però il condotto uditivo si ostruisca completamente.

Ottima la qualità offerta dai bassi come anche la durata della batteria che offre 5 ore di autonomia a medio volume e fino a 10 ore in più se si utilizza la custodia di ricarica. Le SoundSport Free di Bose sono certificate IPX4 e sono quindi resistenti alla pioggia e non si danneggiano con il sudore. Si trovano in vendita a circa 170 euro.

Anker Soundcore Liberty Air

Chi è alla ricerca di un’alternativa notevolmente più economica rispetto agli AirPods della Apple può ripiegare sulle cuffie true wireless Soundcore Anker Liberty Air che sono dei prodotti di ottima qualità, con un ottimo design e sono tra le più acquistate dal pubblico.

Queste cuffie sono molto simili a quelle Apple nell’aspetto ma anche in molte funzionalità, offrono infatti una tecnologia Bluetooth 5.0 e un’autonomia di 5 ore, oltre ad avere un ottimo raggio d’azione. La custodia di ricarica garantisce 20 ore aggiuntive di batteria, molto vicine al risultato della custodia delle AirPods (24 ore). Sulla custodia sono inoltre presenti controlli tattili che consentono di comandare gli auricolari.

Ovviamente non è possibile ricorrere a Siri tramite auricolari ma queste cuffie hanno una resistenza certificata IPX5 e un gommino di diverse dimensioni, due punti di forza davvero molto interessanti. In vendita a circa 100 euro.

Samsung Galaxy Buds

Rispetto a AirPods le Samsung Galaxy Buds costano meno, offrono numerose funzionalità e sono completamente compatibili anche con iPhone (escludendo Siri). Gli auricolari Samsung sono molto versatili e hanno un’ottima indossabilità poiché restano all’interno dell’orecchio in maniera sicura grazie alla presenza di alette intercambiabili di diverse dimensioni che consentono di adattare la cuffia nel modo migliore a qualsiasi tipo di padiglione auricolare.

Scaricando l’applicazione Samsung Wearable è possibile controllare l’equalizzazione ed è disponibile anche la funzione “ambient sound” che consente ai rumori esterni di entrare in cuffia. Buona la durata della batteria con sei ore garantite in riproduzione, la custodia rispetto a quella degli AirPods è meno capiente ed offre soltanto 7 ore di ricarica aggiuntiva. In vendita a circa 130 euro.

JLab Jbuds Air

Abbiamo inserito nella nostra guida anche degli auricolari wireless di fascia economica, tra i migliori in questo settore troviamo le JLAb JBuds Air che sono un prodotto molto ben costruito e dall’ottimo design.

Questi auricolari sono molto simili alle Samsung Galaxy Buds e offrono numerosi inserti e pinne di gomma che possono essere utilizzati per adattarle nel modo migliore alle orecchie. Addirittura la presa appare molto più sicura rispetto alle AirPods, particolare che le rende preferibili per l’utilizzo durante lo sport.

Anche queste cuffie ovviamente hanno una custodia di ricarica dedicata molto piccola che offre 10 ore di autonomia in più. Certo, manca il Bluetooth 5.0 ma a questo prezzo è possibile accontentarsi del Bluetooth 4.2 senza troppi problemi.

Leggi anche: Tutto sulla Fire Tv Cube di Amazon

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close