AttualitàCinema, Film e Serie Tv

Academy Awards: tutti i vincitori degli Oscar 2016

Eccoci qua! Sono terminati gli 88imi Academy Awards, gli Oscar 2016.

 Alejandro Gonzalez Inarritu e Leonardo DiCaprio agli academy awards 2016
Alejandro Gonzalez Inarritu e Leonardo DiCaprio

Lasciatemi dire, per prima cosa, che ero con il TeamLeo, quindi sono più che soddisfatta del Miglior Attore Protagonista a Leonardo Di Caprio, per il suo personaggio in The Revenant – Redivivo.

Il film ha trionfato anche per la Miglior RegiaAlejandro González Iñárritu e Miglior Fotografia.

 

Il Miglior Film e La MIglior Sceneggiatura Originale a Il caso Spotlight, regia di Tom McCarty.

Brie Larson agli academy awards 2016
Brie Larson

Miglior attrice protagonista a Brie Larson per il suo ruolo in Rooms.

Ennio Morricone trionfa con la Miglior Colonna Sonora per The Hateful EightWriting’s on the Wall di Jimmy Napes e Sam Smith, vince invece la Miglior Canzone nel film Spectre.

Miglior Film di Animazione a Inside Out di Disney Pixar,  regia di Pete Docter e Ronnie del Carmen.

Migliori Effetti Speciali per Ex-machina a Ardington, Bennet, Norris e Whitehurst.

george miller agli academy awards 2016
George Miller

Max Mad: Fury Road porta a casa 6 statuette:

Miglior Montaggio, Miglior Sonoro, Miglior Montaggio Sonoro, MIglior Trucco e Acconciatura, Miglior Scenografia e Migliori Costumi.

Un vero successo per il film del regista George Miller.

 

Mark Rylance vince il Miglior Attore Non Protagonista per il suo personaggio in Il Ponte delle Spie, mentre Alicia Vikander è la MIglior Attrice Non Protagonista per il suo ruolo in The Danish Girl.

Come Miglior Documentario trionfa Amy di Asif Kapadia, che è un documentario su Amy Winehouse.

In generale, devo dire di essere rimasta abbastanza soddisfatta. Rimane un pò il rimpianto per Anomalisa, ma… non si può avere tutto nella vita.

E voi? Fateci sapere se vi è piaciuta questa Notte degli Oscar 2016.

 

 

 

 

Moryan La Nana

Nata, cresciuta ed abbondantemente pasciuta in quel di Cosenza, inseguendo creature fantastiche lascia spesso la valle del Crati, per perdersi nei meandri di immaginarie foreste nel mondo del fantasy, di cui scrive. Nana e guerriera, sempre armata del suo fedele martello, di penna e calamaio. Di lei stessa dice: Io esisto. Ed è un lavoraccio essere me!
Back to top button