Attualità

4 febbraio: 4 cose pazzesche da sapere su questo giorno

Ebbene, si! Oggi è il 4 febbraio e ci sono 4 cose che dovreste sapere su questo giorno. Andiamo per ordine:

4 febbraio
Uno dei manifesti del World Cancer Day 2016

IL FATTO

Oggi è la XIV Giornata Mondiale contro il Cancro. In occasione di questo evento, in tutte le città italiane, le associazioni che si occupano di consulenza, prevenzione e sostegno ai malati ed alle famiglie dei malati di cancro, organizzeranno assieme ai volontari postazioni dove informarsi circa le loro attività e i risultati ottenuti.

4 febbraioIL MISFATTO

Il 4 febbraio del 1966 viene (finalmente!) soppresso “L’Index librorum prohibitorum“, l’indice dei libri proibiti da Santa Romana Chiesa. L’indice fu instituito nel 1558 sotto Paolo IV dal Sant’Uffizio, meglio conosciuto come Congregazione della sacra romana e universale Inquisizione.

4 febbraioL’AVVENIMENTO

Happy Birthday Facebook! Oggi il Faccia-Libro compie 12 anni. Fu infatti nel 2004 che il social prese vita da un’idea di Mark Zuckerberg, Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes. Inizialmente la piattaforma doveva essere usata esclusivamente dagli studenti di Harvard, ma ad oggi, ha al suo attivo un traffico di 1 miliardo e 550 mila utenti mensili ed un fatturato di circa 4 miliardi dollari l’anno. Che dire? Cento di questi giorni!

4 febbraioLA CURIOSITA’

Era il 4 febbraio 1957 quando il primo sommergibile a propulsione nucleare, lo USS Nautilus, raggiunse la stessa percorrenza del suo famoso omonimo descritto da Jules Verne in “20.000 leghe sotto i mari”, toccando le 60.000 miglia nautiche. Questa è una di quelle cose “da nerd” che non potete non sapere!

Fonti:
notizia Nautilus
Repubblica.it riporta la giornata mondiale contro il cancro
Foto: immagini Google

Moryan La Nana

Nata, cresciuta ed abbondantemente pasciuta in quel di Cosenza, inseguendo creature fantastiche lascia spesso la valle del Crati, per perdersi nei meandri di immaginarie foreste nel mondo del fantasy, di cui scrive. Nana e guerriera, sempre armata del suo fedele martello, di penna e calamaio. Di lei stessa dice: Io esisto. Ed è un lavoraccio essere me!
Back to top button