Scienza

Juno regala ancora immagini spettacolari di Giove

Juno è una missione della NASA il cui compito consiste nello studiare il campo magnetico di Giove attraverso una sonda in orbita polare. Per poter fare questo la sonda è stata dotata di strumentazioni che la aiuteranno a portare a termine tutti i suoi obiettivi, ossia:

  • capire le proprietà strutturali e la dinamica generale del pianeta attraverso la misurazione della massa e delle dimensioni del nucleo, dei campi gravitazionale e magnetico;
  • misurare la composizione dell’atmosfera gioviana, il profilo termico, il profilo di velocità dei venti e l’opacità delle nubi a profondità maggiori di quelle raggiunte dalla sonda Galileo;
  • investigare sulla struttura tridimensionale della magnetosfera dei poli.

Durante uno dei suoi passaggi orbitali attorno al gigante gassoso, Juno, l’astronave NASA ha catturato un’immagine meravigliosa della sua superficie dinamica.

Si tratta di un gruppo di nuvole vorticose può essere visto nella parte nord della Fascia temperata a nord di Giove, insieme a diverse nuvole balenanti di un bianco brillante, come lo descrive la NASA.

giove juno
Particolare della foto scattata dalla JunoCam relativa alla fascia di nubi della zona temperata nord di Giove, è vivsibile anche la tempesta denominata “Ovale Bianco”

L’immagine a colori migliorati è stata scattata quando Juno si trovava a circa 4.400 miglia (7100 km circa) sopra le cime delle nuvole del pianeta.

L’immagine è stata catturata usando uno degli strumenti di bordo della sonda, la JunoCam, che ha colto nello scatto anche la tempesta anticiclonica nota col nome di Ovale Bianco.

La sonda planetaria Juno è stata lanciata da Cape Canaveral nel 2011 con gli intenti menzionati all’inizio dell’articolo; il 5 luglio del 2016, un martedì, essa è arrivata a destinazione ed ha subito iniziato il suo lavoro di esplorazione e studio, supportato da tutta una serie di immagini ravvicinate, scattate al pianeta sia durante la fase finale di avvicinamento ed ingresso in orbita, sia durante tutta la sua permanenza in orbita gioviana, di cui quella in esame è un campione d’esempio.
È previsto che la sonda concluda la sua missione estesa nel luglio 2021.

FONTI
Fox News: per la notizia;
NASA: per la foto e il relativo commento;
Wikipedia: per i dati tecnici.

Giovanni

Sono alto nella media; sono robusto nella media; sono bello nella media; sono intelligente spropositatamente. Detto questo devo rendere noto solo che adoro la fantascienza in tutte le sue forme; gioco frequentemente on line al vecchio (immortale) Jedi Knight: Jedi Academy e mi diletto leggendo manga che considero 'di un certo livello'. Ho studiato fisica, perché mi hanno sempre incuriosito i meccanismi che regolano la realtà intorno a noi, ma l'oggetto vero della mia passione sta milioni di chilometri sopra di noi, e si mostra appena solo di notte, il cosmo, coi suoi oggetti affascinanti e fenomeni terribilmente meravigliosi. Il resto è vita comune, poco accattivante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close