App, Software e Strumenti

Microsoft ammette: Android è il sistema operativo mobile migliore

Durante un evento presso il flagship store Microsoft a Londra, Panos Panay, CPO del gruppo Microsoft Devices, ha ammesso che la società sta utilizzando Android nel suo prossimo telefono Surface Duo (di cui abbiamo parlato qui) perché, semplicemente, “è il migliore”.

In passato, la società utilizzava il proprio sistema operativo per dispositivi mobili: Windows Mobile.

Da un lato, sembra che Microsoft abbia riconosciuto quanto sia difficile competere con Android – che è attualmente il sistema operativo più utilizzato al mondo – un titolo che a suo tempo possedeva Windows di Microsoft.

Il fallimento di Windows 10 Mobile e dei telefoni Windows che eseguivano il software era probabilmente un’esperienza umiliante che la società non ha fretta di ripetere.

Panay ha anche rivelato che l’azienda si sta muovendo affinché ogni prodotto sia più facilmente riparabile o aggiornabile nel tempo.

In particolare, Surface Pro X e Surface Laptop 3 conterranno già degli accorgimenti in questo senso, come l’SSD rimovibile che gli utenti possono sostituire rapidamente.microsoft android

In passato, Microsoft è stata criticata per la creazione di dispositivi che sono quasi impossibili da aprire e riparare senza ricorrere all’assistenza ufficiale, il che può rivelarsi un’esperienza costosa e scomoda.

Consentendo ai suoi clienti (o terze parti di fiducia) di aprire e sostituire vari componenti, Microsoft sta dimostrando che sta effettivamente ascoltando (e imparando da) i suoi critici.

Panay ha rivelato che rendere i nuovi dispositivi Surface più facili da aggiornare e correggere è stata una delle funzionalità più richieste dai clienti di Microsoft. “Questo è il mio esempio preferito di feedback dei clienti”, ha detto.

La maggiore facilità di manutenzione aiuterà inoltre Microsoft a diventare un’azienda più ecologica. “Per quanto riguarda la sostenibilità, ci aiuta a ridurre la nostra impronta con emissioni di carbonio”, ha aggiunto Panay.

“Possiamo cambiare una tastiera, possiamo cambiare uno schermo, possiamo cambiare rapidamente un SSD – e farlo senza spedire prodotti in tutto il mondo e cercare di trovare un posto per ripararli”.

Martina Cappello

Da studentessa non esattamente modello di Ingegneria dell'informazione, passo il mio tempo tra libri della facoltà, film d'autore e serie tv. Tra i miei interessi si distingue l'amore per l'universo di Twin Peaks, di Lynch in generale, della musica e della filosofia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close