Cinema, Film e Serie Tv

Batman di Tim Burton: retro-recensione per i 30 anni

Mentre il Batman cartaceo compie il suo 80esimo compleanno, il Batman di Tim Burton ne compie trenta quest’anno. Lascia un’eredità complicata e non del tutto apprezzata.

Ad essere onesti, almeno in parte dipende da come è finita la serie di film. Batman Forever di Joel Schumacher e Batman e Robin sono tra i peggiori film di successo degli anni Novanta e i peggiori film sui fumetti mai realizzati. Nel loro insieme, sono stati responsabili dell’uccisione non solo dell’iterazione del franchise cinematografico di Batman , ma anche dell’uccisione efficace del supereroe come genere di successo fino alla “rinascita” con titoli come Blade , X-Men e Spider-Man

Tuttavia, anche giudicato per i suoi meriti e senza considerare ciò che seguì, Batman di Tim Burton è una strana bestia. Da una prospettiva moderna, in particolare quella plasmata dalle tendenze del genere dei supereroi negli ultimi dieci anni, Batman non ha l’aspetto o l’adattamento di un fumetto. Ha il suo stile distintivo, la sua sensibilità distintiva, in gran parte mancante anche dai film di supereroi più stilizzati e d’ autore come Logan o Black Panther . È in gran parte disinteressato all’essere una trasformazione fedele dal fumetto al grande schermo.

joker nicholson

Ci sono evidenti influenze del fumetto nel film. L’omicidio della famiglia Wayne è ovviamente tratto dal Ritorno del Cavaliere oscuro di Frank Miller, fino alle perle in frantumi. Tim Burton cita The Killing Joke come una grande influenza creativa, e certamente tratti della trasformazione di Jack Napier in Joker; in particolare l’incontro con Batman nello stabilimento chimico. (Anche se, detto questo, lo scrittore Alan Moore lo aveva ripreso da un fumetto dei primi anni cinquanta, The Man Behind the Red Hood! )

Batman apporta una varietà di cambiamenti alla mitologia del personaggio, sia grandi che piccoli. Il Joker ora ha un nome, Jack Napier. Vicki Vale era una bionda piuttosto che una rossa. Batman è (nella migliore delle ipotesi) indifferente alle perdite che potrebbe infliggere. Gotham City non assomiglia molto a “Manhattan sotto la quattordicesima strada undici minuti dopo la mezzanotte della notte più fredda di novembre” come un incubo del cinema espressionista tedesco. Gotham non è un posto che potrebbe mai esistere davvero, al di fuori di incubi o sogni ad occhi aperti.

Forse il più grande cambiamento nella mitologia è la rivelazione che il Joker (come Jack Napier) era responsabile dell’assassinio della famiglia Wayne. Questo dà un senso di goffa simmetria alla presenza di Batman alla nascita del Joker, con quest’ultimo che riconosce persino il cliché: “Dico che mi hai creato, dici che ti ho creato. Quanto puoi diventare infantile? ”  È da notare che – in un’epoca in cui gli adattamenti cinematografici avevano un’influenza fuori misura sui fumetti che li generavano – questo non fu mai adattato alla mitologia dei fumetti.

batman di tim burton

Questo tipo di cambiamenti sono surreali in un’era in cui gli adattamenti cinematografici e televisivi dei fumetti fanno di tutto per sottolineare la loro fedeltà al materiale di partenza, mettendo in gioco una grande credibilità su quanto possano ricreare pannelli o citare linee di dialogo. (È da notare che Batman vs Superman è stato annunciato al Comic Con facendo leggere a Harry Lennix un monologo da Il ritorno del cavaliere oscuro .) Spesso, come per The Lion King , sembra che non abbia importanza se gli adattamenti siano buoni,  basta che siano fedeli.

Col senno di poi, ciò che colpisce di Batman è come sia strutturato all’interno di un film. Tutte le modifiche al materiale originale sono state apportate nel processo di adattamento, per strutturare una storia cinematografica all’interno delle convenzioni narrative del cinema contemporaneo. La brutalità casuale di Batman è molto più in linea con l’estetica dei film d’azione di fine anni ottanta rispetto alla sua controparte a fumetti. Il gemellaggio del Joker con Batman ha senso come parte di uno sforzo per costruire una connessione emotiva tra i due per una narrativa di successo e non come un antagonismo in costante evoluzione.

Più precisamente, Batman si sente come un film di Tim Burton. Sebbene la sensibilità stilistica di Burton risulti ancora più forte in Batman Returns, il primo film della serie riflette i suoi interessi e le sue preoccupazioni. Bruce Wayne è un protagonista di Tim Burton, rafforzato dalla recitazione di Michael Keaton nel ruolo. Keaton e Burton incorniciano Wayne come uno miliardario strano. In una delle scelte più famigerate del film, Wayne dorme persino a testa in giù. (Come un pipistrello. Capito?)

batman

Ironia della sorte, il film ha esercitato un’influenza sui fumetti che seguirono. L’estetica del film si ripercuote nei fumetti degli anni novanta. L’artista Kelley Jones ha infuso un’esagerata sensibilità retro-horror nelle sue collaborazioni con Doug Moench sulla testata principale di Batman . L’influenza dello scenografo Anton Furst è stata fortemente sentita sia su Batman: The Animated Series che sui fumetti degli anni ’90; Furst stesso ha contribuito a progettare l’architettura della città dei fumetti nel 1991, giustificando la riprogettazione della città con una ricostruzione incentrata sulla trama dopo una serie di attacchi da parte di un bombardiere pazzo.

Sebbene Batman abbia avuto un enorme successo commerciale in quel momento, il senno di poi è irato delle libertà che Burton si è preso con il materiale originale. Il film viene spesso trascurato nelle discussioni sulla storia del personaggio.

L’atteggiamento sprezzante che molti fan adottano nei confronti di Batman rende il film un disservizio.

Il Batman di Burton è una bellissima produzione, il suo design e la sua narrazione sembrano un’estensione del tipo di film che originariamente ha influenzato “Caped Crusader”. Dopotutto, Bill Finger, Jerry Robinson e Bob Kane erano stati in parte ispirati dal cinema tedesco degli anni Trenta (in particolare Conrad Veidt ne L’uomo che ride ) nella creazione del Joker. Ci sono molte idee intelligenti che ribollono nella narrazione, come il Joker che si definisce “il primo artista omicida a ciclo continuo”.

In una certa misura, questo approccio al Joker si sente in anticipo sui tempi. La versione del Joker presentata in Batman sembra una satira del tipo di esibizione e artisti moderni che sono davvero entrati nella coscienza pubblica nel decennio che seguì, in particolare Damien Hirst o persino Banksy. È un uomo che fa affermazioni molto astratte attraverso il suo lavoro, confondendo i confini che esistono tra la sua arte e il mondo in cui esiste. Si vanta, “Ora faccio quello che gli altri sognano solo. Faccio arte … fino a quando qualcuno muore. ” (Questa sarebbe la premessa centrale del concept album di David Bowie, quasi un decennio dopo.)

Oltre a ciò, Burton porta la sua prospettiva unica su Bruce Wayne. Troppo spesso si sostiene che Bruce Wayne di Keaton sia noioso o poco interessante, soprattutto se paragonato ai cattivi più sgargianti dei film. Burton immagina Bruce come un inverso dei suoi stereotipati personaggi eccentrici o alienati. A differenza della maggior parte dei protagonisti di Burton, Bruce potrebbe passare come un ragazzo normale. Borbotta, ma è affascinante. È insicuro, ma è dolce. Riesce a uscire con belle donne e sembra abbastanza bello in smoking. Ha abbastanza soldi da poter lanciare galà. Nessuno lo riconosce, si mimetizza.

batman

Tuttavia, nonostante questa apparenza di normalità, Burton sostiene che Bruce desidera essere strano ed eccentrico. Bruce usa i soldi della sua famiglia per costruire un costume e un personaggio per esprimere il mostro interiore dentro di sé. In Batman Returns è più esplicito questo parallelismo del vero Bruce con Oswald Copplepot, più volte suggerendo che Bruce è risento dal fatto che Cobblepot sia un mostro originale. “Deve essere l’unico uomo-bestia solitaria in città?” Sbuffa Alfred. In un piccolo momento rivelatore di Batman Returns , il Pinguino lo accusa: “Sei solo geloso perché sono un vero mostro e devi indossare una maschera.” Bruce risponde: “Potresti avere ragione.”

È un’affascinante interpretazione di Caped Crusader, che prende molti degli attributi fondamentali del personaggio – la sua ricchezza, il suo espediente, il suo isolamento, il suo trauma – e lo filtra attraverso un prisma unico. Dice qualcosa di interessante sul personaggio, usandolo per dire qualcosa di interessante a sua volta. Offre un nuovo approccio a un personaggio che era stato in costante pubblicazione per mezzo secolo a quel punto. Non si limita a ribadire ciò che i fumetti (o gli adattamenti precedenti) avevano stabilito sul personaggio e sul suo mondo. Trova un angolo unico. È purtroppo impossibile immaginare un adattamento moderno così audace.

batman e joker

Si potrebbe ragionevolmente sostenere che uno dei grandi punti di forza di Batman come concetto sia la sua versatilità. Questo può far parte di ciò che offre al personaggio un vantaggio rispetto a Superman, che ha lottato per mantenere lo stesso livello culturale nella cultura negli ultimi decenni. Mentre Superman ha lottato per sfuggire all’iconico cast di Richard Donner e Christopher Reeves, Batman accoglie con favore la reinvenzione e l’innovazione. Il personaggio lavora come un eroe d’azione polposo, un detective rispettato, un protagonista gotico, uno strano solitario, un poliziotto in un cappuccio dedito alla Guerra al Terrore.

Oltre a ciò, ci sono ancora molti modi diversi di affrontare il personaggio che devono ancora essere esplorati, mappati e segnalati. Nell’era moderna, dove gli adattamenti di questi personaggi sono spesso valutati dalla loro fedeltà a interpretazioni e approcci già determinati, questo è rinfrescante. Trent’anni dopo la sua uscita, è difficile immaginare un grande adattamento dai fumetti strano ed esoterico come Batman . È un vero peccato.

Leggi anche:
Bat segnale nei cieli italiani per il Batman Day
Batman: Dannato #1, il controverso esordio della Black Label
Batman vs Superman e Man of Steel: due film da rivalutare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close