Cinema, Film e Serie Tv

Al Pacino: i migliori film dagli esordi fino a oggi

A breve lo vedremo al cinema con C’era una volta a… Hollywood di Tarantino e a ottobre su Netflix diretto da Scorsese con The Irishman, stiamo parlando dell’instancabile Al Pacino

Nel 2019 cade la ricorrenza dei 50 anni di carriera di uno degli attori più conosciuti di Hollywood: Al Pacino Italo americano di terza generazione, è negli anni diventato un simbolo della comunità italiana a New York e nel mondo del cinema.

Di origini siciliane, non riuscì mai a brillare nella propria carriera scolastica e fu intorno ai 29 anni che si fece notare dagli Actors Studios. Nel 1969 ebbe inizio la brillante carriera di Al Pacino.

Ecco dunque i migliori film di Al Pacino dell’ultimo mezzo secolo.

I migliori film di Al Pacino secondo il pubblico

Chiunque di noi provi a fare mente locale sui ruoli migliori di Al Pacino, non possono non figurarsi il capolavoro di Francis Ford Coppola: Il Padrino, nel ruolo di Michael Corleone. Con questo ruolo arrivò anche la prima candidatura al premio Oscar.

Ma non evitò le polemiche ritenendo un affronto l’esser nominato come miglior attore non-protagonista anziché protagonista, avendo matematicamente più tempo sullo schermo di Marlon Brando (il quale vinse l’oscar in quell’occasione).

Un’importante menzione va a Serpico del 1973 di Sidney Lumet in cui anziché interpretare un delinquente prende le vesti di un poliziotto che va contro il sistema corrotto.

Fra i migliori film di Al pacino possiamo sicuramente inserire il ruolo di Tony Montana che lo consacrò fra i migliori attori di Hollywood nel film Scarface del 1983, diretto da Brian De Palma.

Il film gli varrà anche l’elezione a personaggio cult, dato che ancora oggi l’immagine di Al Pacino che fuma impaziente una sigaretta con la sua giacca bianca viene riportata e riprodotta ogni volta che si parla di lui.

al pacino

Sarà, però, solo nel 1993 che Al Pacino riuscirà ad aggiudicarsi l’ambita statuetta dorata con un altro dei suoi fimi migliori: Scent of a Woman- Profumo di donna di Martin Brest. Nel 1997 lo troviamo in Donnie Brasco, un assoluto cult di genere, in cui recita al fianco di un giovane Johnny Depp diretto da Mike Newell.

Sempre nello stesso anno, affiancato da Keanu Reeves prende i panni di un Lucifero particolare in L’avvocato del Diavolo di Taylor Hackford. Tecnicamente non brillante, ma Al Pacino regala una delle sue interpretazioni più intriganti.

Fra la seconda metà degli anni ’90 e i primi anni del 2000 ha però preso parte ad una serie di film che hanno affossato in parte la sua carriera e lo hanno fatto etichettare da gran parte della critica come un attore in declino.

Ma Al Pacino ha smentito tutti con i suoi due ultimi progetti in uscita dato che ha preso parte a C’era una volta a… Hollywood diretto niente di meno che da Quentin Tarantino e The Irishman diretto da Martin Scorsese e affiancato da Robert De Niro e Joe Pesci.

A quanto pare la carriera di Al Pacino non accenna ad arrestarsi e chissà che fra qualche tempo ci ritroveremo a stilare una nuova lista dei migliori film di Al Pacino.

Leggi anche:
The Irishman, il nuovo trailer fa impazzire i fan
Tenet, il nuovo film di C. Nolan: sequel di Inception?
Crollo in borsa: problemi in casa Netflix?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close