Cinema, Film e Serie Tv

Disney bacchetta Fox: cancellati quasi 300 film

Cancellati film su Mega Man, The Sims e Magic

Dopo l’acquisizione di Fox da parte della Disney, la compagnia di Topolino ha deciso di accantonare quasi tutti i progetti cinematografici che erano in fase di progettazione presso l’azienda acquisita. Quasi 300 film sono stati cancellati, inclusi film basati su Mega Man (che avremo tanto voluto vedere), Magic: The Gathering, un film basato su The Sims e Assassin’s Creed 2.

La Disney, però, andrà avanti con Avatar di James Cameron (di cui al momento ci sono ben QUATTRO sequel in programma), un futuro film della serie Planet of the Apes e pare che il marchio Fox Searchlight si focalizzerà sulle produzioni indie; tutto il resto, almeno per il momento, è fermo allo “stop”.

Perché tagliare i progetti di Fox?

La decisione sembra essere stata presa dopo una perdita di 170 milioni di dollari registrata da Fox – nel suo terzo trimestre fiscale – dopo l’acquisizione Disney. I guadagni per lo studio non erano affatto quelli sperati e Disney si aspettava di più; gran parte della colpa sembra da attribuire a Dark Phoenix, il film finale della serie X-Men, per lo scadente risultato al botteghino.

X-men: Dark Phoenix ha incassato solo 65 milioni di dollari con un budget di oltre 200 milioni, meno persino degli X-Men originali del 2000. L’amministratore delegato della Disney, Bob Iger, attribuisce la colpa anche ad un marketing eccessivamente gonfiato.

Per quanto riguarda i film cancellati, non si sa se al momento della cancellazione i film fossero in stato preliminare o avanzato, le voci di un film di Mega Man hanno iniziato a circolare nel 2014, ma non è stato reso pubblico fino allo scorso ottobre quando Capcom ha confermato che il progetto era in fase di sviluppo presso la Fox.

Henry Joost e Ariel Schulman, il team dietro Catfish e Nerve, erano pronti a scrivere e dirigere il film. Ora, sembra che i due non dovranno più prendersi il disturbo di farlo.

Ormai l’impero cinematografico della Disney è un business da svariati milioni di dollari ed è comprensibile che non si voglia rischiare; la gallina dalle uova d’oro, per il momento, è assicurata da un roseo futuro abbracciato da una saga di Avatar, il prosieguo del MCU e i vari Live Action dei vecchi classici.

Leggi anche:
Mamma ho perso l’aereo: presto il Reboot su Disney+
Live Action Disney: È ora di crescere?
Dark Phoenix: il migliore dei finali possibili per gli X-Men

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close