Videogiochi e Gaming

Teppen, il nuovo mobile game di Capcom

Visivamente bello ma con qualche neo...

I mobile games basati su giochi di carte sono diventati molto popolari negli ultimi anni, reclutando milioni di giocatori in tutto il mondo. Di contro, ultimamente è diventato molto difficile incappare in qualcosa di davvero innovativo. Giochi del genere più famosi tendono a somigliarsi un po’ tutti, proprio perchè costituiti da meccaniche molto accattivanti. In questo clima di ristagno creativo, Capcom e GungHo hanno deciso di dire la loro con il loro ultimo progetto: Teppen.

teppen

Teppen è un gioco di carte per certi versi simile a Hearthstone, ma dotato di una grafica ed una meccanica di gioco molto particolari ed eleganti. Presenta diverse modalità di gioco tra cui una modalità storia in single player. In questa, il giocatore può vestire i panni di molti personaggi provenienti dalle saghe Capcom più famose come Street Fighter, Monster Hunter e Devil May Cry. Sono inoltre presenti altre modalità multiplayer, come la modalità Grand Prix, con battaglie a eliminazione a tempo limitato. 

Dinamiche di gioco di Teppen

I giocatori hanno a disposizione un certo numero di carte che vengono pescate casualmente dal proprio mazzo. Ad ogni turno, ciascun giocatore può piazzare una carta unità in una delle tre posizioni disponibili. L’unità posizionata può colpire solo l’unità avversaria posta di fronte ad essa, qualora non ce ne fosse alcuna, attaccherebbe direttamente i punti vita dell’avversario. Oltre alle carte unità sono presenti anche delle carte azione e le tecniche speciali dei personaggi, con effetti diversi da applicare sulle proprie unità o su quelle dell’avversario.

Il Pay to Win vince ancora

Nonostante non sia impossibile migliorare e vincere senza “shoppare”, anche su Teppen chi paga di più vince più spesso. Nel gioco è possibile infatti spendere denaro reale per comprare gioielli spendibili nei pacchetti di carte, o per accumulare punti esperienza ed accedere a carte speciali. Il che rappresenta il principale problema di Teppen: forti squilibri dei mazzi, il che mina la godibilità del gioco. 

Visivamente Teppen resta comunque un bel prodotto. Gli effetti speciali e i modelli dei personaggi sono molto curati. Soprattutto i fan più accaniti di Capcom potranno trovarlo particolarmente divertente.

Leggi anche:
Square ENIX all’E3 2018: cosa ci ha riservato l’attesa?
Brawl Stars, il nuovo Sparatutto degli autori di Clash of Clans
Microtransazioni: la sottile linea tra azzardo e videogiochi

StoriediJoe

Io come Stephen King sono convinto di avere un cuore di bambino… La differenza è che, mentre lui asserì di averlo in un vaso di vetro sulla sua scrivania, il mio fortunatamente batte nel mio petto e ciò che più di tutto riesce a farlo accelerare è ascoltare una grande storia. Sono un grande appassionato di cinema, letteratura e serie televisive ed è principalmente di questi argomenti che desidero scrivere e discutere (ma non solo). I miei gusti letterario-cinematografici spaziano dal genere d’avventura all’horror, dalla commedia al dramma, passando per la saggistica. Sono interessato a tutto ciò che abbia una storia da raccontare e delle emozioni da esprimere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close