Eventi e Fiere

Concorso Online Vere Imprese: contro i “cuggini”

GoDaddy lancia il concorso online Vere Imprese: per le PMI e le aziende indipendenti di piccole dimensioni!

Esistono molte teorie circa la difficoltà di lanciare un’attività indipendente; dalla competizione spietata a sbagliati modelli di business, nessuno sembra potersi ergere all’altezza del temutissimo “cuggino“.
Per chi ci segue da un po’, ricordiamo il nostro viaggio antropologico attraverso le figure più letali della nostra società (lo Scrittore e l’Assistente Telefonico).
Eppure, mai prima d’oggi ci eravamo spinti così imprudentemente verso una minaccia di tale portata e infatti, vi introduciamo al personaggio del “cuggino“. vere imprese
Questo individuo è la fonte degli incubi di ogni freelance o piccolo imprenditore: ovunque questi professionisti vadano, qualsiasi cosa facciano, il cuggino di turno gli soffierà da sotto il naso le opportunità.
Che si tratti di un colloquio di lavoro, di lanciare una startup o persino partecipare a un concorso online, il titolare/datore di lavoro vi rivelerà di avere un cuggino bravo con il computer che è in grado di svolgere la stessa mansione per cui state concorrendo. A titolo completamente gratuito.

Un Concorso Online contro i cuggini

Ebbene, non ci è dato sapere come sconfiggere questo male ma così come si lotta contro la fame nel mondo, esistono iniziative e progetti intraprendenti che sono in grado di arginare il problema con grande efficacia. L’occasione è propizia per parlare proprio di una di queste.

GoDaddy, la più nota piattaforma di hosting e cloud al mondo, ha deciso di dedicare un concorso a piccole aziende indipendenti. Forte dei suoi numeri (19 milioni di clienti nel globo ed oltre 77 milioni di domini registrati sotto gestione), non è un caso che GoDaddy provveda a uno spazio incentivante per tutte quelle iniziative intraprendenti e dalle idee originali che vogliono ritagliarsi con successo, uno spazio sul web.

Vere Imprese non è solo una new entry tra la sterminata selezione di concorsi online disponibili sulla rete ma proprio in virtù di questo, rappresenta una reale opportunità di affermazione nonché un eccezionale trampolino di lancio per tutti coloro che hanno un’attività associata a un sito web.

Il concorso di Vere Imprese, inoltre, è destinato esclusivamente a Piccole e Medie Imprese (PMI), Tech startup e imprese individuali.

Dunque, se rientrate nelle tre categorie sopracitate e soprattutto, se non sopportate più che il cuggino vi rubi il Natale, è cosa buona e giusta prendere in considerazione la possibilità di partecipare all’iniziativa. concorso online

cuggino grinch
Una rappresentazione grafica del “cuggino”. La somiglianza con il Grinch è a dir poco impressionante.

Come si Partecipa a Vere Imprese?

Prima di tutto è necessario:

  • essere italiani ed essere situati in Italia
  • possedere un dominio registrato sulla piattaforma di it.Godaddy.com
  • iscriversi al contest entro il 31 luglio 2019

Data, questa, oltre la quale non sarà più accessibile. Dove? Su vereimprese.it, sito dedicato interamente al concorso online; qui, è possibile registrare la propria società e compilare una scheda in cui raccontare la storia dell’organizzazione, inserire informazioni, immagini e video. concorso online

Successivamente, a partire da maggio, il team di GoDaddy (simpaticamente soprannominato GoTeam) avrà il compito di visitare 10 città italiane in cui incontrerà e conoscerà gli imprenditori e le startup partecipanti all’iniziativa. In questo frangente, i concorrenti potranno farsi intervistare da influencer e personalità di spicco all’interno dell’ambito. vere imprese

Dal 2 settembre, invece, avranno luogo le votazioni: tecnicamente, consisterà nella “raccolta di adesioni online” da parte dei partecipanti. Le startup che prenderanno parte alla competizione, dovranno raccontare le loro storie e le 9 che avranno raccolto più voti entro il 4 ottobre 2019, verranno ammesse all’ultima fase.

Il passaggio conclusivo di questa avventura si svolgerà a Milano, nel corso di un grande evento. Qui, una giuria tecnica sceglierà  la storia d’impresa più interessante per ciascuna delle categorie individuate (PMI, Imprese individuali e Tech Startup) e assegnerà i tre premi finali del valore di 20.000 euro.

Perché partecipare?

Si, avete capito bene. Sono 3 premi finali del valore di 20.000 euro ciascuno. Saranno assegnati ad ognuna delle categorie sopracitate e questo è quanto basta per sradicare la mascella di ogni sedicente startupper dell’universo. concorso online

Ognuno di questi premi consiste in un piano di comunicazione professionale che sarà devoluto dalle forze combinate di GoDaddy ed Alkemy. I programmi saranno applicati – ovviamente – presso il sito web collegato al dominio candidato al concorso Vere Imprese.

Il riconoscimento, ovviamente, è da vedere all’interno di un contesto di valorizzazione delle iniziative vincitrici. Un piano di tale portata non è solo un incentivo a dare di più ma è la certezza di poter contare su un supporto solido: quello di un’assicurata fonte di visibilità ed efficacia comunicativa che alle piccole entità societarie è tanto preziosa. concorso online

E’ l’ora di dire basta ai cuggini cattivi, è l’ora di mettersi in gioco e superare i propri limiti. Vere Imprese sarà un’occasione per arricchire il proprio bagaglio di esperienze al fianco di professionisti del settore. Una situazione di win-win che rende felici sognatori e professionisti a lungo (e ingiustamente) bistrattati da un mondo del lavoro che talvolta, si poggia su discutibili metriche di giudizio.

Dave

Un tipetto alquanto permaloso, soprattutto quando è davanti al suo pc. Vive un rapporto dualistico, di amore e odio, nei confronti della tecnologia. Ama scrivere al computer, per esempio. Ma non prova le stesse emozioni quando perde 300 cartelle word a causa di interruzioni improvvise causate da chissà quale maledizione fantozziana. Vive di libri, muore di cinema e per l’odore dei pop-corn. Il grande schermo è la sua più grande passione, ammesso che riesca ad arrivare in sala in orario. I suoi frequenti ritardi (per adesso solo in ambito di tempistiche) sono il motivo per cui quando lo incrocerete vi sembrerà un mandarino che rotola. Ha fatto il giornalista ed è anche un bel ragazzo. Bello davvero. E questa descrizione non è stata scritta da lui, eh.

Che ne pensi? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close

Adblock Rivelato

Gentile lettore, abbiamo notato che stai utilizzando AdBlock. Per fruire dei nostri contenuti è necessario disattivare AdBlock per questo sito o aggiungerlo alla tua Whitelist. Sul nostro portale troverai solo 2 banner pubblicitari assolutamente non invasivi. Ti assicuriamo di non infastidirti con pop-up o pubblicità sgargianti. Disattiva la tua protezione per il Bosone e ci aiuterai a proseguire la nostra avventura dal punto di vista economico. Grazie :)