App, Software e Strumenti

Software per l’invio professionale di SMS: cosa sono?

Gli SMS sono morti? Non proprio!

I software per l’invio di SMS (aka Short Message Service) sono degli strumenti molto interessanti per le aziende che intendono attuare delle campagne di marketing, e prima di comprendere cosa siano è utile fare il punto su quale sia l’odierna utilità dell’SMS a livello promozionale.

Lo Short Message Service ieri e oggi

L’SMS, ovvero l’iconico messaggino di massimo 160 caratteri, ha rappresentato la prima concreta alternativa alla telefonata per quel che riguarda le comunicazioni private.

Attorno al 2000, infatti, gli SMS spopolarono e comunicare in questo modo divenne un vero e proprio fenomeno, al punto che in tantissime occasioni l’invio di un messaggio di questo tipo veniva preferito alla chiamata.

La situazione è cambiata in modo radicale con la diffusione degli smartphone: dal momento che ormai qualsiasi telefono cellulare è connesso ad Internet 24 ore su 24, l’SMS è stato sostituito dalle varie applicazioni di messaggistica istantanea.

Queste App consentono di inviare un numero illimitato e gratuito di messaggi privati, peraltro senza alcun limite rilevante sul piano della lunghezza del testo, di conseguenza non stupisce il fatto che l’SMS sia passato in secondo piano.

Non è corretto, tuttavia, credere che l’SMS sia obsoleto: esso, infatti, ha semplicemente cambiato peculiarità.
Se un tempo l’SMS si utilizzava per le comunicazioni private, oggi è invece utilissimo nelle comunicazioni ufficiali, come ad esempio quelle correlate alla fruizione di servizi pubblici, oppure nelle procedure di autenticazione di account online.

L’SMS e la sua utilità nelle campagne di marketing

Anche a livello promozionale l’SMS sa essere utilissimo, e se si afferma questo è per un motivo molto semplice: oggi chi riceve un SMS lo legge in modo certo, nella grande maggioranza dei casi pochi secondi dopo il suo arrivo, così non è invece per i messaggi inviati tramite Social, oppure per le email, le quali sono spesso ignorate.

Alla luce di quanto detto, risulta più chiaro perché i software per l’invio professionale di SMS siano considerati strumenti così utili: essi si rivolgono infatti a tutte le aziende che desiderano attuare delle campagne di marketing di questo tipo.

Ma che cosa sono questi software dal punto di vista pratico?

Cosa sono e cosa offrono i software per l’invio di SMS

Anzitutto, un software per l’invio di SMS è uno strumento che consente di gestire un ricco database di contatti, inviando ad essi il messaggio in modo del tutto automatico; sarebbe impensabile, d’altronde, procedere singolarmente all’invio dei vari SMS utilizzando un cellulare.

Un buon tool consente anche di selezionare solo determinati contatti – escludendone degli altri – o anche di prevedere diversi messaggi distinguendoli in base al destinatario.

Chiaramente un software per l’invio professionale di SMS offre molte opzioni avanzate per la redazione del messaggio e un aspetto molto importante corrisponde alla possibilità di realizzare una Landing Page.

La Landing Page è una pagina Internet “di atterraggio” su cui il destinatario può essere indirizzato laddove clicchi su un apposito link: dal momento che, come si diceva precedentemente, oggi tutti i telefoni cellulari sono connessi al web, questa soluzione è particolarmente adatta ad una campagna di marketing condotta in questo modo.

I tool più avanzati dedicati all’invio di Short Message Service prevedono opportunità interessanti anche per quel che riguarda la ricezione di messaggi di analoga tipologia, e questa può essere una prerogativa utile in tutti i casi in cui si prevede una risposta da parte del destinatario.

Software di questo tipo sono messi a disposizione da aziende specializzate in SMS Marketing quali SmsHosting, le quali mettono a disposizione diversi “pacchetti” da scegliere in base alle proprie necessità.

Dave

Un tipetto alquanto permaloso, soprattutto quando è davanti al suo pc. Vive un rapporto dualistico, di amore e odio, nei confronti della tecnologia. Ama scrivere al computer, per esempio. Ma non prova le stesse emozioni quando perde 300 cartelle word a causa di interruzioni improvvise causate da chissà quale maledizione fantozziana. Vive di libri, muore di cinema e per l’odore dei pop-corn. Il grande schermo è la sua più grande passione, ammesso che riesca ad arrivare in sala in orario. I suoi frequenti ritardi (per adesso solo in ambito di tempistiche) sono il motivo per cui quando lo incrocerete vi sembrerà un mandarino che rotola. Ha fatto il giornalista ed è anche un bel ragazzo. Bello davvero. E questa descrizione non è stata scritta da lui, eh.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close