Videogiochi e Gaming

Come configurare il mouse per ottenere precisione ed efficienza nel gioco

Una semplice guida per Gamer, alla comprensione del Mouse e delle sue caratteristiche - per delle migliori prestazioni di gioco

Più DPI setti, meglio è. Giusto? Maggiore qualità e precisione durante il gioco.
Così, pazzo di gioia, vai in un negozio e compri un mouse che raggiunge i 16.000 DPI. Una meraviglia! Torni a casa, corri a 10.000 e quando inizi a giocare … non puoi controllarlo. Difficilmente vedi il cursore per quanto velocemente si muove… E non parliamo di quando provi il puntamento…

Perché succede tutto questo?

il potere senza controllo è inutile

Hai mai sentito questa frase?
Bene, riflette perfettamente ciò che ti sta accadendo con il DPI del mouse.

Il tuo prossimo step è imparare a configurare DPI in base all’utilizzo che farai del tuo mouse.
Ti senti perso come un pupazzo di neve in mezzo al deserto?
Non preoccuparti perché in questa guida vedremo:

  • Che cosa significa esattamente questo acronimo.
  • Come regolarli in base all’attività che si desidera svolgere.
  • Quali sono le priorità in un mouse quando si tratta di giocare (è davvero necessario acquistare il mouse con DPI più alto per giocare bene?).

Preparati, perché oggi analizzeremo una delle caratteristiche che incidono maggiormente sulla qualità del gioco. E’ ora di iniziare!!

Qual è il DPI del mouse?

Il significato di DPI è “Dots Per Inch” (punti per pollice). È una misura per calcolare la sensibilità di un mouse.

Un’alta sensibilità significa che spostando il mouse solo un po’, il cursore percorrerà una grande distanza sullo schermo.
Al contrario, con una sensibilità bassa il cursore traccia una distanza decisamente più breve.
Detto così potrebbe sembrare piuttosto empirico come metodo di valutazione.
Dunque vediamo nel dettaglio come incide il valore DPI nelle performance di un mouse.

Con un mouse da 500 DPI quando spostiamo la mano vedremo il cursore muoversi lentamente sullo schermo.
Con un mouse configurato con 10.000 DPI, succederà il contrario. Il cursore “volerà” da un punto dello schermo a un altro semplicemente spostando il mouse di un millimetro.
Tutto è in funzione alla seguente relazione:

Se un mouse ha 6.000 DPI, quando si sposta il dispositivo di un pollice (2,54 centimetri), il cursore si sposterà di 6.000 pixel.

In breve, questi acronimo segna la distanza e la velocità con cui il cursore si muoverà sullo schermo in relazione ai movimenti del mouse.

È importante conoscere il DPI di un mouse?

La risposta è: certamente SI.
I DPI sono specifiche incentrate sui giocatori e sono di solito uno dei principali fattori da considerare quando si acquista un mouse da gaming.

Questo è il motivo per cui questi valori vengono sfruttati ampiamente sia nella pubblicità che nella confezione del mouse.
Un valore che spesso attira in errore l’acquirente.
Sembra che più DPI abbia la periferica, migliori saranno i nostri giochi.

In realtà non è così.

Spesso si tende a sopravvalutare le alte sensibilità di un mouse.
Va detto, che con 16.000 DPI è impossibile fare qualsiasi cosa.
Non sarai nemmeno in grado di vedere il movimento del cursore sullo schermo.

Dunque , qual è il giusto parametro DPI per un buon mouse da gaming?
In realtà, tra 200 e 2.600 DPI copre la gamma di sensibilità di cui ogni giocatore ha bisogno.
Come vedi, non è necessario spendere una fortuna su funzionalità di cui non trarrai alcun vantaggio.

E, naturalmente, l’alta precisione e il tempo di reazione veloce non sono necessari per le attività quotidiane come la navigazione sul Web o il lavoro su un documento Word.

Alla fine, queste cifre gonfiate hanno più a che fare con il marketing che con la funzionalità stessa.
A meno che tu non sia un giocatore professionista che partecipa alle competizioni e il tuo stipendio copra abbondantemente il costo di un mouse da gaming professionale.mouse da gaming

Come sapere quanti DPI ha il mio mouse?

Puoi conoscere il numero di DPI che il tuo dispositivo raggiunge nei seguenti modi:

  • Nella confezione di acquisto.
  • Nel software che equipaggia il mouse.
  • Sul sito Web del produttore.

È sempre meglio controllarlo se si desidera assegnare una configurazione specifica per i propri giochi o attività.

1. Nella confezione di acquisto

Di solito, nella confezione in cui viene venduto il mouse, appaiono le sue caratteristiche tecniche.
Qui puoi vedere qual è il valore DPI del mouse.

Puoi anche controllare la parte inferiore del mouse, e trovare un’etichetta con il valore DPI impostato dal produttore.

2. Nel software che equipaggia il mouse

Il software e i driver devono essere inclusi con il mouse, soprattutto se si tratta di un dispositivo di fascia alta.

Avviare il software e verificare le impostazioni del valore DPI.
È possibile regolare la gamma di sensibilità da lì, configurandola in base ai propri gusti e necessità.

3. Sul sito Web del produttore

Segui i seguenti passi:

Vai al sito Web del produttore e cerca esattamente il tuo modello di mouse.
Nella pagina delle specifiche dell’articolo troverai tutti i dettagli del mouse.
Qui probabilmente ci sarà il valore del DPI.
Questa è sempre un’opzione affidabile poiché tutte le caratteristiche dei prodotti compaiono sul sito web del marchio.

Come modificare il DPI del mouse?

La maggior parte dei mouse da gaming incorpora un pulsante con il quale è possibile modificare il numero di DPI a intervalli prestabiliti.

Questa funzione è utile quando stai giocando. Ti evita di dover uscire dal gioco e aprire il software del mouse o le impostazioni di Windows per modificare la sensibilità.
Se il mouse non ha un pulsante di regolazione per DPI, ci sono altre opzioni come:

  • Utilizzare il software del produttore.
  • Regolare la sensibilità tramite Windows.

Tuttavia, al giorno d’oggi è raro che un mouse da gioco non includa un pulsante per regolare le sue performance.

Se nel tuo caso non hai un mouse specifico con cui giocare ma ne usi uno più generico, queste indicazioni possono aiutarti ad adattare la sensibilità a secondo delle tue esigenze.

1. Utilizzare il software del produttore

Normalmente il software viene fornito in un CD all’interno della confezione del mouse.
In caso contrario, può essere scaricato dal sito Web del produttore.

Una volta avviato, è possibile trovare nel programma le istruzioni per configurare il DPI.
La buona notizia è che non è troppo complicato regolare i parametri da qui.

Generalmente i passi da seguire sono i seguenti:

  • Apri il software del produttore.
  • Una volta dentro, guarda e seleziona il tuo mouse (ad esempio, apparirà il nome: Wireless Mouse MX Master).
  • Fai clic sulla scheda “Punta e sposta” o simile, in genere nell’angolo in basso a sinistra della finestra del software.
  • Una volta qui, regola il valore DPI che desideri.

Importante: sebbene queste istruzioni siano sempre le stesse, ogni software avrà il suo processo specifico.
Pertanto, in caso di dubbi, è meglio contattare direttamente il produttore.

2. Regolare la sensibilità tramite Windows

Microsoft ha una soluzione in modo che gli utenti di Windows possano modificare la sensibilità.

Se questo è il tuo caso, procedi nel seguente modo:

  • Premi i tasti win + X e fai clic su “Impostazioni”.
  • Vai all’opzione “Dispositivi”. Nel pannello di sinistra, fai clic su “Mouse”.
  • In quella schermata, cerca “Opzioni aggiuntive per il mouse”, sul lato destro. Si aprirà una finestra.
  • Fai clic sulla scheda “Opzioni puntatore” e, nella sezione “Movimento”, sposta la barra di scorrimento sull’opzione “Lento” o “Veloce”
  • Quando trovi il livello giusto, fai clic su “Applica” e poi su “OK” per accettare la configurazione. Ora è pronto.

Tutto sommato, se hai intenzione di giocare regolarmente, la cosa migliore da fare è ottenere un mouse da gioco progettato in modo specifico. Porterà il pulsante di regolazione e ti renderà la vita (Il gioco) più facile.

Quale configurazione DPI dovrei avere allora?

Come abbiamo già visto, un DPI più alto non è sempre la scelta migliore.

È vero che un’impostazione elevata aiuta il mouse a rilevare e reagire a piccoli movimenti in modo da poter mirare più velocemente.
Tuttavia, un livello troppo alto farà volare il cursore sull’intero schermo senza che tu possa nemmeno percepirlo.

Devi trovare un equilibrio. L’equilibrio trasmette più comfort e precisione nel gioco.

È anche importante tenere a mente il tipo di gioco a cui dedicare più ore. Questo determinerà l’intervallo DPI ottimale che dovresti usare per un gameplay soddisfacente.

1. Un DPI alto è migliore quando …

Giochi a un MMO come World of Warcraft o MOBA come League of Legends.

Dovresti avere un DPI più alto, dato che dovrai spostare rapidamente il cursore da un punto all’altro dello schermo nei tuoi giochi. O perché stai per lanciare un incantesimo in una certa area o perché devi muovere il tuo personaggio.

Raccomandazione: una configurazione più che sufficiente per giocare a questo tipo di gioco è il 3.500 DPI.
E se non hai ancora esperienza perché hai appena iniziato, vai a 2.600 -3.000 DPI.

Questa configurazione è utile anche per chi lavora con il design 3D o le arti grafiche, perché consente di spostare rapidamente il cursore con movimenti sottili.gamer

2. Il DPI basso è migliore quando …

Giochi a FPS (First Person Shooter) come Overwatch, Apex Legends o Call of Duty.

Qui un’impostazione alta potrebbe essere troppo imprecisa. Sarà difficile per te mirare con precisione, e alla fine finirà per farti impazzire (facendoti morire mille volte).

È meglio usare un DPI piuttosto basso nei tiratori per ottenere un equilibrio tra precisione nel puntamento e soddisfazione del gioco.

Raccomandazione: i giocatori professionisti di solito usano una configurazione di 800 DPI. Se hai appena iniziato e pensi ancora che il cursore si muova troppo velocemente, prova a ridurlo a 500 DPI.

Ora devi solo iniziare a sparare.

Il DPI del mouse è così importante per giocare?

Mentre è vero che gli IPR contano quando si tratta di migliorare l’esperienza a seconda del tipo di gioco … puoi anche giocare con qualsiasi mouse.

Il DPI sarà importante in base al tuo livello di giocatore e in base alle tue esigenze:

Se giochi sporadicamente, senza troppe pretese, per distrarti per un po’, allora non preoccuparti.
Se sei uno di quei giocatori competitivi che mettono le ore buone davanti al PC = gli IPR possono fare la differenza.
Indipendentemente dal tuo caso, vale la pena ricordare che più DPI non è sempre sinonimo di prestazioni migliori o maggiore precisione.

La cosa migliore da fare è provarlo finché non ti senti a tuo agio. Trova il tuo punto di equilibrio!

?? Stai cercando informazioni perché vuoi comprare un mouse? ??

Dovresti vedere questa mega guida dei migliori mouse da gioco. In essa non solo vengono spiegati tutti i criteri che devi prendere in considerazione quando acquisti un mouse ma ti indicano quello migliore, classificato per qualità, tipo di gioco e prezzo.
Dunque
Qual è la tua configurazione DPI?
Ora è il tuo momento …

Modifichi abitualmente il DPI o è qualcosa che ignori?
Quale configurazione usi a seconda del tipo di gioco?
Ti aspetto nei commenti.

Dave

Un tipetto alquanto permaloso, soprattutto quando è davanti al suo pc. Vive un rapporto dualistico, di amore e odio, nei confronti della tecnologia. Ama scrivere al computer, per esempio. Ma non prova le stesse emozioni quando perde 300 cartelle word a causa di interruzioni improvvise causate da chissà quale maledizione fantozziana. Vive di libri, muore di cinema e per l’odore dei pop-corn. Il grande schermo è la sua più grande passione, ammesso che riesca ad arrivare in sala in orario. I suoi frequenti ritardi (per adesso solo in ambito di tempistiche) sono il motivo per cui quando lo incrocerete vi sembrerà un mandarino che rotola. Ha fatto il giornalista ed è anche un bel ragazzo. Bello davvero. E questa descrizione non è stata scritta da lui, eh.

4 Commenti

  1. Bell’articolo,ecco io sonno uno di quelli che modifica sempre i Dpi da 400 a 1600 ma non riesco mai ad esser preciso. Gioco principalmente a Bo4 ma su altri fps non ho problemi.

    1. Ciao Christian, prova a disattivare la funzione “aumenta precisione puntatore” dalla scheda mouse nel pannello di controllo. Di solito, questa opzione di Windows inficia le prestazioni dei Mouse da gaming. In bocca al lupo :)

  2. Grazie per la risposta. È gia disabilitata l’opzione nelle impostazioni del mouse,l’unico grande mio problema è mirare e credo che sia solo un mio difetto e nemmeno del mouse 😀😀. Avendo un razer deathadder

Che ne pensi? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close