Guide

Come scegliere il miglior hosting WordPress

Come scegliere un buon hosting ti cambia la vita di Wordpress

La scelta del miglior hosting WordPress può fare la differenza per la creazione di un buon sito Internet da costruire con la nota piattaforma di blogging. Bastano pochi accorgimenti per far crescere un determinato marchio, migliorare l’esperienza utente, indicizzare al meglio una pagina Web sui motori di ricerca ed incrementare vendite e tasso di conversione. Come bisogna muoversi per scegliere un hosting WordPress che risulti ideale per ogni tipo di progetto? Diamo un’occhiata a tutti gli elementi utili per selezionare il prodotto giusto.

Cos’è un hosting WordPress e di quali requisiti necessita

In generale, WordPress è un CMS concepito in PHP che serve a creare siti dinamici di ultima generazione, con la capacità di gestire al meglio ogni tipo di contenuto. Per funzionare, tale prodotto ha bisogno di una serie di elementi tutti da tenere in massima considerazione. Un buon hosting deve essere supportato da un servizio con un database ben funzionante e da altri parametri rilevanti. Tra questi, bisogna ricordare lo spazio web, con il salvataggio di un intero sito su un hard disk fisico. Molto importante è anche il volume di traffico offerto, che corrisponde all’interazione tra visitatori e server ed è misurato in GB mensili.

Quali elementi valutare al momento della scelta

Quando si sceglie di installare WordPress, bisogna mettersi alla ricerca di alcuni fattori specifici. In linea di massima, ci vuole il giusto mix tra rapidità e sicurezza. Tuttavia, ciascun sito Internet ha le sue esigenze da soddisfare e prima della scelta è necessario compiere una lunga serie di attente valutazioni, con la possibilità di risparmiare una somma di denaro anche piuttosto elevata. Chi deve creare semplicemente una vetrina virtuale può accontentarsi di un servizio economico, mentre chi vuole realizzare una piattaforma di e-commerce dovrebbe già incrementare le proprie esigenze. I piani premium dovrebbero essere attivati da coloro che intendono sviluppare un progetto già ben avviato. Ad ogni modo, a fare la differenza è la quantità di visite, anche se si può partire da un piano base per poi acquistarne altri più specifici.

Le tipologie di Hosting WordPress

Ciascun cliente, dunque, può selezionare la tipologia di hosting WordPress che possa maggiormente adattarsi alle proprie esigenze. Vediamo quali sono le modalità maggiormente diffuse.

– Hosting condiviso
Tra i vari servizi di hosting WordPress utilizzati dai gestori di siti Internet, l’hosting condiviso è senz’altro quello più noto e diffuso. Un server di grandi dimensioni tiene sotto controllo numerosi profili dai quali vengono gestiti diversi siti, anche se le risorse per ciascun account non sono così elevate. In generale, tale funzionalità risulta adatta per ciascun portale da meno 100 mila visite su base mensile.

– Hosting VPS
Si sale maggiormente di livello, con la macchina virtuale Virtual Private Server. Le sue prestazioni sono superiori rispetto all’hosting condiviso, con la possibilità di usufruire di una posizione esclusiva sempre disponibile. Un accorgimento del genere serve a chi necessita di prestazioni alte, anche se il costo incrementa di pari passo. Inoltre, risulta indicato per la creazione di uno shop online con alto numero di visite contemporanee.

– Server dedicato
Si tratta di un server fisico che può essere affittato da un provider, con la possibilità di gestirlo in prima persona senza alcun tipo di limitazione. In questa circostanza, bisogna chiedere aiuto ad un buon servizio d’assistenza per tenere sotto controllo un sistema di grandi dimensioni ed introdurre i giusti aggiornamenti per farlo funzionare al meglio.

– Hosting gestito
Concludiamo con il cosiddetto hosting gestito. Uno dei suoi punti di forza è costituito dall’opportunità di non doversi occupare di alcuna specifica tecnica, usufruendo di un servizio sicuro, protetto, ottimizzato e dalle performance di assoluto rilievo. Chi non vuole perdere tempo a causa degli aspetti tecnici e ha intenzione di affidarsi al 100% ad un gruppo di esperti può prendere in considerazione tale soluzione. Ovviamente, investendo una cifra più elevata.

L’importanza di un hosting WordPress di alto livello

Un buon servizio di hosting providing mette a disposizione tutti gli elementi necessari che un’azienda, privato, sviluppatore ecc. debba avere per poter essere sul web. Una delle caratteristiche più importanti è la presenza di Litespeed Web Server, capace di rendere un sito fino a 16 volte più veloce di un normale hosting mediante un semplice plug-in per WordPress e gratuito su tutti i piani. Inoltre, è gradito anche un sistema di backup avanzato con possibilità di restore di ogni singolo file o database fino a 30 giorni. Bisogna sempre rivolgere un occhio attento nei confronti della sicurezza degli utenti che visitano i propri siti internet, per questo sarebbe preferibile isolare ogni singolo account per garantire la massima stabilità del sistema. Inoltre, ogni account dovrebbe prevedere delle risorse dedicate, dischi di tipo SSD, un comodo pannello di controllo CPanel, il sistema GIT version Control, lo Staging WordPress, certificato SSL gratuito e la possibilità di installare WordPress con un semplice clic. Infine, un servizio di migrazione gratuita con l’opportunità di affidare la migrazione verso altre piattaforme, rappresenta l’immancabile ciliegina sulla torta per ogni hosting di alta qualità. Ora che lo sapete, scegliete bene!

Ti è piaciuto questo articolo? Facci sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto o scopri ulteriori contenuti cliccando o navigando il nostro Menù. E se ciò non dovesse bastare, considera la possibilità di scrivere un articolo di risposta! Invialo a redazione@ilbosone.com seguendo le istruzioni riportate nella pagina Collabora.

Dave

Un tipetto alquanto permaloso, soprattutto quando è davanti al suo pc. Vive un rapporto dualistico, di amore e odio, nei confronti della tecnologia. Ama scrivere al computer, per esempio. Ma non prova le stesse emozioni quando perde 300 cartelle word a causa di interruzioni improvvise causate da chissà quale maledizione fantozziana. Vive di libri, muore di cinema e per l’odore dei pop-corn. Il grande schermo è la sua più grande passione, ammesso che riesca ad arrivare in sala in orario. I suoi frequenti ritardi (per adesso solo in ambito di tempistiche) sono il motivo per cui quando lo incrocerete vi sembrerà un mandarino che rotola. Ha fatto il giornalista ed è anche un bel ragazzo. Bello davvero. E questa descrizione non è stata scritta da lui, eh.

Che ne pensi? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close