Videogiochi e Gaming

FF7: come Final Fantasy ti cambia l’industria videoludica

Un viaggio nel passato per riscoprire i fasti di una pietra miliare del genere videoludico; parliamo ovviamente di FF7!

Quando si parla della saga di Final Fantasy, sono in molti coloro a drizzare le orecchie. Non a caso, tutti noi abbiamo amato almeno uno dei capitoli di questa grande e lunga saga videoludica. Ma quando si parla di questa serie di avventure, ce ne è una che viene particolarmente osannata dai gamer di tutto il mondo… Il suo nome è Final Fantasy 7, per gli amici: FF7.

FF7 è un videogioco RPG pubblicato per la prima volta nel 1997 dalla Square; le piattaforme sulle quali è stato possibile fruirne sono state principalmente la PlayStation ed il PC. Abbiamo poi avuto i porting per PlayStation 3 e PlayStation Portable.

playstation
Fa sempre un certo effetto vedere le schermate pixelose dei giochi della nostra infanzia :,D

Solo il capitolo di FF7 ha venduto più di 11 milioni di copie, tanto da essere considerato il primo videogioco della saga ad aver reso celebre la serie di Final Fantasy anche al di fuori del Giappone, venendo esportato in tutto il mondo. Tra i fan, è considerato come il videogioco che “ha venduto la Playstation”.

Ideatore e produttore del gioco è Hironobu Sakaguchi, genio indiscusso del gaming fantasy; alla storica quanto indimenticabile colonna sonora, abbiamo Nobuo Uematsu, compositore ufficiale di tutte le track di FF7.

La Trama di FF7

La trama di Final Fantasy 7 ruota primariamente intorno alle vicissitudini del protagonista, Cloud Strife, un mercenario che cerca di impedire le attività della Shinra, una compagnia che vuole estrarre il Mako (un materiale prezioso) dalle viscere della terra.

Si pensa che il Mako sia in realtà la linfa vitale di Gaia (il pianeta Terra), quindi Cloud Strife ed i suoi amici cercano in tutte le maniere di impedire questo scempio. Con il progredire della narrazione, fa la sua comparsa anche il malvagio Sephiroth, l’antagonista principale della storia.

Per quanto riguarda le critiche, FF7 ha sempre ricevuto quasi il massimo dei voti in tutti i principali magazine e siti di gaming, in alcuni addirittura il 100% dello score potenziale. Questo ci fa capire la bontà del prodotto e quanto gli ideatori abbiano azzeccato la formula di realizzazione.

Una delle cose più apprezzate dai giocatori è sempre stata la storia. Le intersecazioni narrative tra i numerosi personaggi e la complessità della loro hanno consegnato al FF7 il titolo di gioco preferito per molti gamer della generazione.

Il Remake

Dal 2016, si parla di un potenziale un remake ma è solamente nel 2018 che finalmente arriva l’ufficialità. Durante l’ultimo E3, infatti, è stato proiettato il trailer della nuova release, rendendo felici milioni di fan in tutto il globo.ff7 remake

Questa notizia ha generato un Hype mostruoso nella community dato che il nuovo FF7, non solo conta sull’implementazione di vecchie e nuove avventure giocabili ma gira su un engine grafico completamente modernizzato.

Mentre parliamo è già disponibile in pre-ordine per PS4, come release esclusiva, mentre per gli utenti Xbox One sono aperte solo le prenotazioni! Affrettatevi ad acciuffarlo!

Ti è piaciuto questo articolo? Facci sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto o scopri ulteriori contenuti cliccando o navigando il nostro Menù. E se ciò non dovesse bastare, considera la possibilità di scrivere un articolo di risposta! Invialo a redazione@ilbosone.com seguendo le istruzioni riportate nella pagina Collabora.

Dave

Un tipetto alquanto permaloso, soprattutto quando è davanti al suo pc. Vive un rapporto dualistico, di amore e odio, nei confronti della tecnologia. Ama scrivere al computer, per esempio. Ma non prova le stesse emozioni quando perde 300 cartelle word a causa di interruzioni improvvise causate da chissà quale maledizione fantozziana. Vive di libri, muore di cinema e per l’odore dei pop-corn. Il grande schermo è la sua più grande passione, ammesso che riesca ad arrivare in sala in orario. I suoi frequenti ritardi (per adesso solo in ambito di tempistiche) sono il motivo per cui quando lo incrocerete vi sembrerà un mandarino che rotola. Ha fatto il giornalista ed è anche un bel ragazzo. Bello davvero. E questa descrizione non è stata scritta da lui, eh.

Che ne pensi? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close