Videogiochi e Gaming

Giochi Nintendo in arrivo: ecco come prepararci al 2019

Tra leak e false voci, la Nintendo sfodera parte del suo impressionante catalogo

Ancora una volta, dopo tanto parlare ed inseguirsi sulle date, abbiamo avuto il nostro sudato Nintendo Direct!
Il 13 febbraio scorso, infatti, la Grande N ha deciso di mostrare alcuni dei suoi piani per il 2019 (alcuni, bene ricordarlo) per quanto riguarda il mercato Nintendo Switch.
Come al solito i rumor non si sono fatti attendere, con varie indiscrezioni e Giochi Nintendo che hanno iniziato a fioccare già ben prima della data definita, ma di questi ne parleremo dopo.

Cosa ci ha riservato il Nintendo Direct

Ancor prima della presentazione del nostro fidato Yoshiaki Koizumi, la diretta si apre con il seguito di uno dei titoli di punta dell’ormai tramontata Wii U, Super Mario Maker 2.

giochi nintendo switch
La vostra malvagità repressa ha nuovamente uno sfogo.

Forte della sua capacità di fornire al giocatore quante più possibilità per creare i propri livelli (nel filmato vediamo elementi provenienti anche da Super Mario 3D World, ultimo della serie ad approdare su Wii U), il gioco sarà disponibile da luglio 2019, per la gioia di chi ama creare livelli impossibili con una percentuale di completamento dello 0,3%.

In classico stile Nintendo Direct, alcune presentazioni vengono rese in lista, per lasciare spazio ai titoli più importanti ed attesi. Ecco allora che ci vengono rapidamente mostrati:

  • Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order, forte del suo cast numeroso e delle possibilità multiplayer offerte dalla console (al contrario di altri titoli come Warframe o Paladins, per questo sarà necessaria la sottoscrizione al servizio Nintendo Online), disponibile da questa estate;
  • Boxboy+Boxgirl, dal 26 aprile;
  • L’aggiornamento 3.0 di Super Smash Bros. Ultimate, di cui non viene rilasciata nessuna informazione oltre ovviamente alla presenza di Joker da Persona 5 ed i nuovi amiibo di Snake e Simon;
  • Le novità di Captain Toad: Treasure Tracker, che potrà ora supportare il Co-Op in tutti i livelli e 18 nuovi scenari scaricabili tramite DLC, dal 14 marzo;
  • Bloodstained – Ritual of the Night, di 505 Games, disponibile da questa estate;
  • Dragon Quest Builders 2, che ci tenta con la modalità storia e i contenuti disponibili per chi ha già il primo Dragon Quest Builders, disponibile dal 12 luglio;

Arriva però il momento per uno dei giochi Nintendo più attesi

Dragon Quest XI S: Echoes of an Elusive Age arriva su Switch, seguendo la promessa che era stata fatta in passato, di una versione rivista appositamente per l’ultima console di Nintendo. Disponibile da questo autunno, il trailer non risparmia dettagli di combattimento e world map, cinematiche e possibilità di crafting e missioni, invogliando vecchi e nuovi fan del genere ad avvicinarsi al titolo.

No no, scusa, posso decidere di impostare la grafica 16bit. DAVVERO?

Dragon Quest XI S: Echoes of an Elusive Age
Quello in prima fila è Trunks e nessuno dica il contrario.

Ma siamo ancora solamente a metà: ecco dunque un’altra carrellata di titoli freschi freschi.

  • Disney Tsum Tsum Festival, con i suoi colorati minigiochi, arriverà nel corso del 2019, senza una precisa data fissata;
  • Starlink: Battle for Atlas presenta il suo nuovo aggiornamento, aggiungendo nuove missioni e la presenza dei tirapiedi di Wolf. Non tutte le novità sono già state rivelate, si dovrà aspettare aprile per conoscerle tutte;
  • Rune Factory 4 Special si presenta in una versione rimasterizzata per Nintendo Switch, disponibile per la fine dell’anno; inoltre, viene confermato lo sviluppo di Rune Factory 5;
  • Square Enix ci presenta ONINAKI (di cui consigliamo di andare a recuperare il trailer) che si preannuncia molto promettente, permettendoci di viaggiare tra realtà ed aldilà nella veste di Action RPG, disponibile da questa estate;
  • Yoshi’s Crafted World si annuncia per il 29 marzo, lasciandoci intanto una demo disponibile al download, che ci permetterà di giocare parte del primo livello.oninaki giochi nintendo

Una lunga sezione viene ora dedicata ad uno tra i giochi Nintendo Switch più ambiti, il tanto atteso Fire Emblem: Three Houses che, questa volta, permetterà al giocatore di prendere il ruolo di vero e proprio insegnante e comandante di una delle tre case, definendo strategie ed aiutando nello sviluppo delle abilità dei giovani allievi.
Il gioco sarà disponibile dal 26 luglio e, dalla stessa data, anche in edizione speciale completa di artbook, steelbok, colonna sonora e calendario.

E poi viene presentato quello che è diventato il MEME SUPREMO dell’internet degli ultimi giorni: Tetris 99 che, a tutti gli effetti è quasi – come viene appunto definito nel web – un Tetris Battle Royale.
Immaginate cosa voglia dire giocare Tetris in NOVANTANOVE.
Il gioco è disponibile al download immediato per i possessori di Nintendo Online, con la promessa di tornei ed eventi online

tetris 99
Fortnite? Apex Legends? PUBG?? Il nuovo RE del Battle Royale potrebbe essere uno dei giochi Nintendo in arrivo
  • Dead by Daylight arriva anche su Nintendo Switch, promettendo adrenalina nell’autunno 2019.
  • Deltarune, con un trailer completamente demenziale, ci promette CANI PIXELATI IN MASSA, dal 28 febbraio.
  • Daemon X Machina ci propone le sue Prototype Mission, per un tempo limitato, disponibili al donwload su Nintendo eShop
  • GRID Autosport arriva su Nintendo Switch (non può MAI mancare un classico gioco di corse) con l’aggiunta del motion control, disponibile al download da questa estate
  • Una grande entrata nel roster Nintendo Switch, Hellblade: Senua’s Sacrifice (lo ricorderete ai Game Awards 2017) arriva sulle nostre console Nintendo da questa primavera.
  • La carrellata termina con qualche altro grande titolo: Mortal Kombat 11 (23 aprile), Unravel Two (22 marzo), Assassin’s Creed III Remastered (21 maggio), Final Fantasy VII (state calmi, non è il remake, dal 26 marzo), Chocobo’s Mystery Dungeon EVERY BUDDY! (20 marzo), Final Fantasy IX (già disponibile al download)

Rimane ancora del tempo per qualche novità succulenta. Ecco allora un trailer di Astral Chain, di Platinum Games, in arrivo il 30 agosto. Inoltre, ci viene assicurato che lo sviluppo di Bayonetta 3 procede spedito ed in sicurezza!

Astral Chain

MA, come ormai siamo abituati, non poteva mancare la sorpresa finale.
La chiusura viene affidata ad una delle IP topiche di Nintendo! The Legend of Zelda: Link’s Awakening ritorna su Nintendo Switch in una veste completamente diversa – sono passati ben 26 anni dal suo esordio su Game Boy, nel lontano 1993. Per una data certa niente da fare, dovremo sfregarci le mani in attesa del lancio, che avverrà comunque nel corso del 2019.

The Legend of Zelda: Link's Awakening
Sentite già il suono del denaro che viene trasferito dalla vostra carta?

Quindi, tirando le somme, cosa abbiamo visto?

Indubbiamente prodotti di ottima qualità – qualcuno più, qualcuno meno. Chi vi scrive non è rimasto eccessivamente colpito dalla formula di Fire Emblem (pur essendo uno dei giochi Nintendo in assoluto più attesi dell’anno) e dalla presentazione di Bloodstained. Dall’altra parte, titoli come ONINAKI, Daemon X Machina, Dragon Quest XI S non possono che ricevere una accoglienza estremamente positiva. E non mi dilungherò sulla presenza di Link’s Awakening, vera sorpresa e graditissimo ritorno.

Si era detto dei leak precedenti. Purtroppo, come accade spesso, questi avevano generato molto hype (basato ovviamente sul nulla, poiché nulla era confermato). Tra i titoli c’erano infatti Metroid Prime Trilogy Remastered (ci speriamo letteralmente TUTTI), un arrivo della saga di Kingdom Hearts, Pikmin 4 (insieme ad una remastered dei precedenti) e tanto altro. D’altra parte è pur vero che tra questi giochi Nintendo, molti hanno trovato riscontro, come ad esempio Super Mario Maker 2.
La mancanza di queste IP non deve di certo scoraggiare i giocatori; d’altra parte quale software house rilascerebbe mai tutti i suoi piani con così tanto anticipo per il resto dell’anno? A chi poi lamenta la mancanza (solita ormai) di Animal Crossing e Pokémon, non possiamo non ricordare che l’E3 2019 è alle porte (metaforicamente) ed il Nintendo Treehouse ha sempre generato grande aspettativa, dando risalto ai titoli più gettonati – e magari avremo anche qualche altro aggiornamento sul travagliato sviluppo di Metroid Prime 4.

Inoltre, l’internet non si placa. Girano voci incontrollate di un franchise di giochi Nintendo “morto e sepolto” che l’azienda giapponese avrebbe in mente di riportare alla vita…[vc_message icon_fontawesome=”fa fa-comment” css_animation=”bounceIn”]Ti è piaciuto questo articolo? Facci sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto o scopri ulteriori contenuti cliccando o navigando il nostro Menù. E se ciò non dovesse bastare, considera la possibilità di scrivere un articolo di risposta! Invialo a redazione@ilbosone.com seguendo le istruzioni riportate nella pagina Collabora.[/vc_message]

Tommaso Mellace

Cresciuto sin dalla tenera età a pane e videogiochi, passa i primi anni della sua vita eliminando astronavi su XataX e sparando raggi laser contro lumache aliene in Commander Keen 4, fino ad entrare in contatto con il variopinto mondo Pokémon, di cui è schiavo tutt’oggi. Grazie ad MTV conosce il mondo giapponese, bombardando il suo cervello di dodicenne con anime quali Trigun e Neon Genesis Evangelion, i cui effetti si riveleranno devastanti. La presa di coscienza dell’esistenza del fumetto americano sarà il colpo finale per la sua vita, che spazia oggi tra una missione di Metal Gear ed un numero di Batman. Appassionato anche di musica, passa il resto della giornata a suonare la sua chitarra elettrica, passando da un riff dei Megadeth al main theme di Legend Of Zelda. Dovendo prendere come punto di riferimento i dati immagazzinati nella sua testa, è autore di diverse trame per altrettanti diversi progetti. Il problema principale è la sua totale pigriza, che lo porta a non scrivere mai nulla di quello che immagina, con conseguente perdita totale di ogni buona idea. Si spera che adesso possa cambiare qualcosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close