Libri e Letteratura

150 Passi Verso la Democrazia: un libro contro il potere

150 Passi Verso La Democrazia è un libro autopubblicato del giovane Thomas Invidia

La concezione di democrazia, intesa come perfetta rappresentazione delle opportunità, è essenziale per vivere nel mondo di oggi. Non non vogliamo esporvi un trattato scientifico ma uno scritto con la funzione di porre l’individuo al centro del proprio percorso di vita. L’autore ha usufruito di pellicole cinematografiche, libri, saggi e articoli di giornale che fossero il più esaustivi possibile dal punto di vista della completezza del Pensiero economico, sociale e culturale. Ma se materialmente quest’opera porta la sua firma, “150 Passi Verso La Democrazia” è il frutto di un bagaglio collettivo di esperienze formative acquisite sul campo.

L’immaginario di Orwell, il pragmatismo di Gorbaciov, il dramma dell’esperienza nazionalsocialista e fascista, l’ascesa dei movimenti antisistema contemporanei, la crisi dell’attuale classe dirigente, il ruggito aggressivo della NATO, per raccontare le sfaccettature della dominazione politica ed economica. Il ruolo dell’Europa, intesa come comunità dei popoli, prima ancora che comunità politica, risulta svilito nella sostanza dalla richiesta sempre crescente di maggior potere da parte degli stati nazionali. In questo senso – e non nel senso degli Stati Uniti d’Europa – che il Vecchio Continente sta portando avanti la sua idea di attore protagonista sulla scena globale e mondiale.

150 Passi Verso La Democrazia

Il libro analizza l’evolversi del concetto stesso di Democrazia che è possibile interpretare nelle sue varie forme, dalla democrazia diretta alla democrazia rappresentativa, fino al dramma della Dittatura e al sogno utopico dell’Anarchia. “E’ un libro contro il potere – afferma Invidia – perché ha il fine ultimo di raccontarlo, e tutti sappiamo che il potere tende a chiudersi in sé stesso, a fare scudo con le proprie false sicurezze, a rendersi ermetico e impenetrabile. Le giovani generazioni, future garanti del domani, hanno il diritto-dovere di scendere in campo e dire la loro. C’è un sonno generalizzato, le giovani generazioni sono disaffezionate alla Politica, ed ai governi è verosimile che vada bene così. A noi altri, invece, non va bene per niente.”

150 passi verso la democrazia
Copertina di 150 Passi Verso La Democrazia

6 mesi di lavoro incessante, tra gli impegni scolastici che hanno finalmente dato il risultato sperato. Nonostante la caratura del libro si rivolga ad un pubblico prettamente maturo, i destinatari sono i ragazzi. Gli sfiduciati, i delusi, gli ultimi, devono sapere che è possibile incidere positivamente, che è possibile impegnarsi nel mondo della cultura, dell’informazione, dello spettacolo, della politica stessa, per cambiare le cose e contribuire a far crescere, oltre che la propria identità, anche la propria comunità”conclude Invidia.

150 Passi Verso la Democrazia, interamente autopubblicato, è disponibile su Amazon in formato cartaceo.

Ti è piaciuto questo articolo? Facci sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto o scopri ulteriori contenuti cliccando o navigando il nostro Menù. E se ciò non dovesse bastare, considera la possibilità di scrivere un articolo di risposta! Invialo a redazione@ilbosone.com seguendo le istruzioni riportate nella pagina Collabora.

Che ne pensi? Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close