Cinema, Film e Serie Tv

Christopher Nolan è davvero il nuovo Stanley Kubrick?

Un confronto non facile, quello tra Nolan e Kubrick. Ma forse, questa non è la domanda giusta. E' corretto comparare i due registi?

Ogni volta che esce un suo nuovo film, Nolan sprigiona un dibattito e una discussione da parte dei critici – soprattutto online – anche se molte volte sono discussioni abbastanza prive di qualsiasi interesse. Christopher Nolan è responsabile di tutto ciò che è sbagliato in Hollywood in questo momento? Spoiler: no. Niente affatto. Neanche lontanamente. Ma su internet c’è un confronto che tende ad andare avanti da molti anni. Quasi ogni volta che Christopher Nolan rilascia un lungometraggio, tutti si chiedono se Christopher Nolan rappresenti l’erede di Stanley Kubrick. Andrew Pulver ha affrontato il confronto in The Guardian, fornendo un bel pezzo di simmetria a un articolo che ha scritto quasi dieci anni fa . Christopher Priest, autore di The Prestige , ha affrontato il caso solo di recente. È una discussione abbastanza ovvia. Sia Nolan che Kubrick sono registi che hanno lavorato lontano dai media e della stampa, tendendo a vivere e lavorare fuori dal sistema mentre sviluppavano le loro idee. Entrambi hanno attraversare l’Atlantico, avendo passato molto tempo a vivere in Inghilterra e lavorare in America. Nessuno dei due registi sembrava mai a suo agio nel parlare con la stampa o nel fare pubblicità. Entrambi producono film prodotti in modo molto elegante, generando qualcosa di totalmente unico e affascinante. Per quanto ovvio possa essere il confronto, si basa su un fondamentale fraintendimento di entrambi i registi.Per essere onesti, questi tipi di confronti sono generalmente piuttosto riduttivi.

film di nolan

Il confronto Nolan – Kubrick

Una cosa è riconoscere l’influenza di un determinato regista sulla filmografia di un altro, come riconoscere temi o tecniche condivise, ma è troppo per descrivere un regista come “erede della generazione successiva”. È una forma di stenografia critica, uno che diminuisce entrambi gli artisti nel confronto. In particolare, nega al regista più giovane l’opportunità di essere preso sul serio nei propri termini come forza creativa a pieno titolo.La cultura pop moderna spesso tende a riprendere i ritmi emotivi e della trama importandoli all’ingrosso da opere precedenti, una sorta di storytelling postmoderno che si basa sul pubblico che comprende il contesto per questi elementi. Perché sviluppare un personaggio quando è possibile plasmarlo da un personaggio già esistente? Perché guadagnare un’emozione quando puoi emulare altre espressioni cinematografiche da opere di riferimento? Per definizione, Christopher Nolan non è “il prossimo Stanley Kubrick”.

Lui è “l’attuale Christopher Nolan“. Trattare il suo corpo di lavoro come qualcosa che deve essere definito come un’imitazione o un’estrapolazione di un altro ambiente dell’artista è perdere il punto interamente. Questo non è solo snobismo legato a Nolan. Sembra una posizione critica ragionevole che potrebbe essere applicata altrettanto bene a registi molto diffamati come Michael Bay o Zach Snyder che hanno entrambi coltivato i loro personaggi registici e le loro sensibilità stilistiche degne di essere discusse alle loro condizioni. Tuttavia, rivolgendosi a questo confronto specifico, quello tra Nolan e Kubrick, la faccenda risulta tristemente superficiale. Ci sono indubbiamente delle somiglianze tra i due uomini, come ci sono tra due artisti. Le differenze non si sentono mai particolarmente fondamentali. Le cose che definiscono Kubrick come un regista sono molto diverse da quelle che definiscono Nolan come un regista. In molti modi, sul livello più fondamentale, Nolan e Kubrick sono registi molto diversi tra loro. Nolan è per molti versi un narratore molto più rigido di Kubrick. Kubrick era un regista con una gamma enorme, capace di saltare tra stati d’animo e genere con notevole abilità. Kubrick potrebbe dirigere una farsa come Il Dottor Stranamore, un’epopea di schiavitù come Spartacus , un film sulla guerra del Vietnam come Full Metal Jacket, un film horror come The Shining , un dramma psicosessuale come Eyes Wide Shut, un’epopea di fantascienza come 2001: Odissea nello spazio, un racconto di epoca serpeggiante come Barry Lyndon.film di kubrickQuesti sono film che esistono (a volte letteralmente) in mondi separati l’uno dall’altro. Al contrario, Nolan ha finora dimostrato un focus molto più ristretto. Ad esempio, ha ammesso che non avrebbe mai diretto una commedia. Mentre Nolan può spostarsi tra i generi, questi generi tendono a rientrare in uno spettro ragionevolmente limitato. Interesse nel genere noir lo possiamo trovare in Memento, Insomnia, Batman Begins , The Dark Knight, Inception. Il suo interesse per gli alti concetti di fantascienza in The Prestige, The Dark Knight, Inception, Interstellar. Anche il dramma epico di Dunkerque si sente come un’estensione dei mondi narrativi in graduale espansione e gruppi geograficamente (e temporalmente) diversi . Niente di tutto questo vuole sminuire il lavoro di Nolan come regista. All’interno di questi quadri di genere, dimostra una gamma considerevole. Mentre i suoi film hanno tutti una struttura abbastanza simile da poter essere facilmente inseriti in un universo condiviso – popolato da cloni di Cillian Murphy e Tom Hardy – rimangono pur sempre distinti e unici. Anche nella trilogia di Nolan, il cavaliere oscuro, i tre film sono molto chiaramente differenziati; Batman Begins è un thriller psicologico, The Dark Knight è una saga del crimine, The Dark Knight Rises è un’epopea sociale. Detto questo, è difficile immaginare che Nolan produca un film comico come il Dottor Stranamore, esplicitamente sessuale come Eyes Wide Shut o horror come The Shining. Con tutto questo in mente, Nolan potrebbe essere più vicino a Hitchcock in termini narrativi che a Kubrick. Come Hitchcock, Nolan ha un talento per generare tensione narrativa. Come Hitchcock, Nolan ha un numero di elementi narrativi su cui sembra ossessionato.

Il disordine di Kubrick

Hitchcock era affascinato dallo strangolamento e dalle bionde inespressive, mentre Nolan ritorna di volta in volta a narrazioni non lineari e ad amori perduti. Sotto certi aspetti, la tendenza di Nolan a elevare materiale polposo di genere attraverso una direzione ben precisa potrebbe essere vista come un altro collegamento con Hitchcock. Psycho è stato deriso da molti critici e commentatori come un pezzo di lavoro grossolano, solo rivalutato in retrospettiva. Lo stesso vale per molti film di Nolan. C’è anche, come Hitchcock, la sensazione che Nolan non sia preso completamente sul serio dalle industrie cinematografiche a causa della sua scelta dei generi da trattare. Kubrick ha sempre avuto un senso di memoria culturale, forse perché ha bilanciato il suo genere di lavoro come 2001 o The Shining con tematiche più convenzionali come Full Metal Jacket . Al contrario, Hitchcock e Nolan hanno lavorato costantemente in generi che sono spesso trascurati; suspense, thriller, ecc.Tuttavia, il punto fondamentale di distinzione tra Kubrick e Nolan è nelle loro prospettive. Kubrick è un regista che spesso sembra piuttosto cinico riguardo alla natura umana, e sembra considerare l’esistenza umana come disordinata e goffa, piena di errori di giudizio fatte da persone che passano la vita a brancolare nel buio. Kubrick sembra considerare gli esseri umani come creature profondamente imperfette che hanno fatto (e continueranno a fare) cose terribili l’una all’altra mentre vivono all’interno di sistemi che consentono e perpetuano questa disumanità. Questo potrebbe essere il motivo per cui The Shining funziona così bene, nonostante la sua posizione scomoda come forse il film più inflazionato nella carriera del regista. La visione del mondo di Kubrick si adatta perfettamente al genere horror, e il regista trasforma quella che altrimenti sarebbe una storia horror esistenziale molto scialba: The Shining è un film che interpreta la prospettiva di Kubrick come un vero e proprio orrore anziché una commedia oscura o uno psicodramma, e il tono opprimente si sposa perfettamente con la cupa visione di Kubrick. Per essere onesti, si tratta di una generalizzazione della filmografia di Kubrick, in quanto tende a succedere quando si tenta di ridurre l’intero corpo di lavoro di un regista a un semplice paragrafo. C’è la sensazione che Kubrick abbia in qualche modo ammirato il “disordine” dell’umanità e abbia trovato qualcosa di significativo in questa disfunzione. Barry Lyndon trova qualcosa da amare nell’ascesa e nella caduta di un giocatore d’azzardo che ha tutto, perde tutto e alla fine si dimostra impotente nei confronti della storia. Arancia Meccanica suggerisce che rimuovere l’abilità di una persona di essere mostruoso equivale a spogliarla della propria umanità. C’è una tendenza a pensare al lavoro di Nolan sia allo stesso modo distaccato e cinico, però comunque incuriosito dalla disfunzione e dalla confusione.

kubrick nolan 2001 interstellar

I film umanisti di Nolan

Dopotutto, le prime sceneggiature di Nolan si dilettavano nei simboli del film noir , con protagonisti spesso in lotta con problemi profondi. In Memento , Leonard stava manipolando i propri ricordi per fornire a se stesso un senso di falso proposito che lo lasciava aperto alle manipolazioni degli estranei. In Insomnia , Will Dormer è un poliziotto corrotto perseguitato da una cattiva decisione. In Batman Begins, Bruce Wayne è guidato da una singolare ossessione. In Insomnia , Cobb è perseguitato dalla morte della moglie. Nolan lavora in generi che, per loro natura, sono largamente cinici per l’umanità. I film di Nolan sono popolati da personaggi che fanno cose orribili gli uni agli altri, spesso perdendo di vista qualsiasi cosa abbia valore o significato. In molti modi, la descrizione istintiva di Nolan come un regista freddo e privo di emozioni rispecchia le critiche di Tarantino o dei fratelli Coen negli anni Novanta, con i critici di alcuni sostenitori che fossero dei registi “nichilisti” a causa del loro uso gratuito della violenza. È un argomento che sbaglia forma per il contenuto, ignorando la forte moralità al lavoro nella maggior parte dei film di Coen e Tarantino. Tuttavia, il film di Nolan ha una inclinazione decisamente umanista. Forse, ovviamente, The Dark Knight Rises è la rara storia di Batman che osa immaginare un finale “felice per sempre” per il suo protagonista. Però, Nolan torna a questa idea ancora e ancora. Molte delle storie di Nolan si concentrano su personaggi quasi consumati dalle loro ossessioni che ritornano alla vita familiare alla fine. The Prestige è una storia di ossessione distruttiva, ma finisce con uno dei fratelli Borden che lascia quel mondo per tornare a ciò che rimane della sua famiglia. Più esplicitamente, Nolan giustappone i suoi ossessionati protagonisti con una prospettiva più ottimistica sull’umanità. In Inception , Cobb potrebbe essere vicino a essere rovinato, ma Ariedne esiste per ancorarlo e per tenerlo concentrato. In The Dark Knight, il Joker si lamenta e scherza su come le persone siano fondamentalmente codarde e orribili, ma il climax del film dipende dall’idea che (a parità di condizioni) due barche piene di estranei non si faranno saltare in aria per salvarsi. The Dark Knight Rises termina con i cittadini di Gotham che si riprendono la città, respingendo il nichilismo di Bane.

Il punto di contatto

Anche Dunkirk colpisce queste idee. Dunkirk è piena di personaggi che sono definiti in modo molto ampio e archetipico; il protagonista è un soldato britannico di nome “Tommy” , mentre Cillian Murphy interpreta “il brivido del marinaio” e Tom Hardy trascorre la maggior parte del film con una maschera sul viso. Alcuni personaggi fanno cose orribili di fronte alla morte. Tuttavia, Dunkirk offre alla maggior parte del cast un minimo di dignità. Dunkirk è una storia su come le persone meravigliose possano trovarsi di fronte a situazioni impossibili. Ripetutamente, i personaggi di Dunkerque guardano ai cieli per la salvezza, e quella salvezza arriva sotto forma di altre persone. Tuttavia, il punto di confronto più efficace tra Nolan e Kubrick è indubbiamente Interstellar . In molti modi, questo è un film che invita al confronto con Kubrick . Nolan ha apertamente riconosciuto l’influenza di 2001 su Interstellar , ed è abbastanza ovvio solo guardando la struttura del film. Entrambi sono film sull’umanità che viaggia nello spazio, costruendo un triplice atto di flessione del tempo. Per certi versi, Interstellar gioca quasi come una rivisitazione e una reinterpretazione di 2001, e sul finale gioca quasi sulla stessa teoria del film di Kubrick (ese il monolite non fosse alieno, ma mandato dall’umanità dal futuro?). I confronti tra il 2001 e Interstellar forniscono un bel contrasto tra Nolan e Kubrick. 2001 è di gran lunga il film più ambizioso e narrativo che riflette la sensibilità di Kubrick come regista. È un film raccontato su tre atti che abbracciano un’enorme porzione della storia umana. Al contrario, Interstellar è un film più accessibile. L’attenzione di Nolan è molto più stretta. Interstellar è un film che immagina l’eternità come estrapolazione della camera da letto di un bambino verso l’infinito. 2001 è una storia con una serie infinita di interpretazioni e significati, dove molti critici e fan del cinema discutono su cosa significhi ancora oggi. Non c’è una singola spiegazione per il monolite, nessuna lettura del terzo atto del film. Mentre il 2001 è relativamente lineare, è anche un film incredibilmente ambiguo e ricco di sfumature. Al contrario, Interstellar è un film molto più diretto, con un insieme più chiaro di personaggi e archi di trama. Anche se il film è alle prese con concetti come la relatività e la dilazione del tempo, il pubblico capisce sempre esattamente cosa sta succedendo e perché sta accadendo.

2001 Odissea nello Spazio vs Interstellar

Anche gli elementi della trama e le tecniche registiche di 2001 sono confrontabili con Interstellar . Nolan emula la decisione intelligente di Kubrick di ancorare la fotocamera sugli oggetti nello spazio, piuttosto che da una prospettiva oggettiva. Il computer di 2001 è il personaggio più emotivo del film, mentre le forme di vita artificiali in Interstellar sono protagoniste abbastanza acutamente secondarie. Mentre HAL non riesce a connettersi emotivamente con il suo equipaggio, TARS e CASE diventano amici intimi di Cooper e Brand. Mentre il portale di 2001 si trova nell’orbita di Giove, il wormhole in Interstellar è in orbita vicino Saturno. Tuttavia, la più grande differenza tra 2001 e Interstellar è di natura tematica. Il 2001 è un film bellissimo, ma è anche un film che riflette la visione cinica di Kubrick sull’umanità. Il 2001 non è popolato da personaggi tanto quanto le funzioni di trama. Il personaggio più umano del film è un computer squilibrato. Il sistema solare è popolato dalle forze del capitalismo e il film accenna all’idea che la Guerra Fredda abbia continuato per l’eternità. L’astronauta che viaggia “oltre l’infinito” apparentemente muore come confuso circa le sue circostanze come il pubblico a casa.Il cinismo di Kubrick è più apertamente in gioco nell’atto di apertura di 2001 , una sequenza ambientata all’alba dell’uomo. Kubrick non suggerisce che l’umanità sia nata in un momento di consapevolezza di sé o con la scoperta del fuoco. Kubrick suggerisce che l’umanità è nata nel momento in cui una scimmia ha scoperto che avrebbe potuto usare un oggetto pesante (un osso, non meno) per picchiarci un’altra creatura vivente alla sottomissione. L’umanità è nata nella violenza, il suo potere assicurato attraverso l’uso di armi piuttosto che strumenti.
In uno degli scatti più iconici e potenti del film, la scimmia getta l’osso in aria. La fotocamera si sposta all’inizio del XXI secolo, concentrandosi su un’astronave spaziale bianca in orbita. È un cambio magistrale.

2001 odissea nello spazio e insterstellar

Conclusioni

Tuttavia, la sceneggiatura e le note del regista chiariscono che il taglio è più di un semplice contrasto visivo. L’astronave spaziale è in realtà una piattaforma di armi orbitali. Kubrick suggerisce che l’evoluzione dell’umanità è definita dalla loro capacità di violenza. Infatti, Kubrick considerò persino la fine del 2001 con un’apocalisse nucleare, ma temeva che avrebbe ripetuto il dottor Stranamore . Al contrario, Interstellar è un film basato sulla nozione di amore. In uno dei più frequentemente deriso momenti del film, uno scienziato offre un monologo esteso sostenendo che “l’amore” è così potente e tangibile e quindi è una forza nell’universo come “tempo” o “gravità”. Questo viene consegnato in un modo che è del tutto serio . Inoltre, è un argomento confermato dal film. Ogni volta che i personaggi compiono scelte governate dall’amore piuttosto che dalla fredda scienza dura, quelle scelte sembrano funzionare piuttosto bene per loro. Interstellar sembra spesso una dichiarazione molto brusca da parte di Nolan. È un fermo rifiuto delle precedenti critiche del suo lavoro come eccessivamente intellettuale o non emotivo. In molti modi, Nolan è un regista estremamente emotivo. La maggior parte dei suoi protagonisti tendono ad essere motivati dall’amore e dalla perdita, due emozioni molto tangibili e accresciute. Oltre a ciò, Nolan sembra avere una fede radicata in persone radicate in un umanesimo fondamentale piuttosto che in un distaccato distacco. Nolan è probabilmente molto più vicino al sentimentalismo di Spielberg che al cinismo di Kubrick.Tuttavia, Interstellar è anche un film che ha invitato a confrontarsi con 2001 e, attraverso questo, ha creato un netto contrasto tra Kubrick e Nolan.

Mentre 2001 e Interstellar potrebbero avere molto in comune in termini di genere, premessa e elementi di trama, sono fondamentalmente diversi in termini di prospettive. In molti modi, Interstellar si sentì come un tentativo di esorcismo, un ultimo tentativo di bandire questi facili confronti producendo una contro-argomentazione definitiva. In quanto tale, è deludente vederli riaffiorare con Dunkirk .

Ti è piaciuto questo articolo? Facci sapere cosa ne pensi! Lascia un commento qui sotto o scopri ulteriori contenuti cliccando o navigando il nostro Menù. E se ciò non dovesse bastare, considera la possibilità di scrivere un articolo di risposta! Invialo a [email protected] seguendo le istruzioni riportate nella pagina Collabora.

Tags

Condividi la tua opinione! Lascia un commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close

Adblock Rivelato

Per favore, aiuta la nostra crescita disabilitando l'adblocker