Giochi di Ruolo e Boardgame

Dark Soul, il Gioco da Tavolo: la recensione

Una piacevole scoperta

Quando è stato annunciato il kickstarter del gioco da tavolo di Dark Soul non sapevo cosa pensare dato che dietro allo sviluppo del titolo non c’era la mano di From Software.

Il gioco, acquistato in offertissima al 50% (nuovo al Black Friday), l’ho preso solo per un mero fatto collezionistico, eppure dopo una sola partita ci siamo resi conto che il tutto scorreva molto fluidamente in un contesto divertente.

Parlo al plurale perché per recensirlo ho messo su un dream team di tutto rispetto composta da:

  • Me nel ruolo del cavaliere
  • Phil il guerriero
  • Dadobax l’araldo
  • E Chamix (degli Happy Cucumbers) l’assassino

Inutile dirvi che le classi ben strutturate – con statistiche diverse tra loro – non hanno minimamente influenzato il nostro stile di gioco: l’ignoranza.

RECENSIONE DI DARK SOUL

dark soul gioco da tavoloIl gioco di Dark Soul è (anche se non sembra) un gioco molto lineare. Si sceglie un Mini-boss, un boss, si costruisce il dungeon – con le plance a doppia faccia che compongono le mappe di gioco – e partendo dal falò, si affrontano le stanze di difficoltà crescente fino al boss.

Ovviamente si affronta prima il mini-boss, dopo averlo sconfitto si ritorna al falò, si resettano le stanze (selezionando nuove carte in base a come indicato sul boss) e si ricomincia.

E’ un gioco strategico in cui ogni azione sbagliata può decretare la vostra sconfitta; le plance di gioco sono ricoperte da “nodi”, dei cerchietti colorati sui quali è possibile muoversi; Come una scacchiera insieme al vostro party dovrete ponderare ogni singola azione, altrimenti una partita di 2 ore potrebbe durare anche 4.

dark soul gioco da tavoloLa grossa pecca di questo titolo è infatti la ripetitività.

Per battere il boss, il vostro equipaggiamento iniziale non basterà: avrete bisogno di nuove armi acquistabili nella stanza del falò al prezzo delle anime ottenute sconfiggendo i nemici. Le nuove armi però hanno bisogno di statistiche migliori per poter essere brandite ed anche per salire di livello servono le anime (tante anime) quindi dovrete ripetere le stanze più e più volte se volete guadagnare abbastanza.

La vostra fortuna è che i nemici compiono sempre le solite azioni ed una volta “rivelati” – perché non si sa che nemico si affronta fino a quando non si entra nella stanza – se siete un po’ furbi, riuscirete a sconfiggerli facilmente.

Anche se il gioco è pensato per favorire i nemici e lo si capisce anche dai turni di gioco. Ad esempio, in una partita con quattro giocatori, le turnazioni saranno così:

  1. Turno di tutti i nemici
  2. turno primo giocatore
  3. turno di tutti i nemici
  4. turno secondo giocatore
  5. turno di tutti i nemici
  6. turno terzo giocatore
  7. turno di tutti i nemici
  8. turno quarto giocatore

E’ anche per questo che è necessario pensare bene alle azioni da compiere prima di entrare in una stanza.

dark soul gioco da tavolo

Con i Boss invece, anche se le turnazioni sono uguali, le battaglie saranno sempre diverse. Dotato di un mazzo comportamento che rivela carta dopo carta, l’azione del boss in corso, esso ripeterà il suo balletto fino al momento in cui si infurierà. Quando la sua vita calerà ad un certo punto (diverso per ogni boss) il mazzo verrà sostituito con altre carte.

In pratica: si infuria? Cambia move-set.

LA NOSTRA PARTITA A DARK SOUL GIOCO DA TAVOLO

Come già detto, noi siamo entrati in ogni stanza con ignoranza.

Non dando tempo ai nemici di muoversi abbiamo sterminato non-morto dopo non-morto fino al mini-boss (nel nostro caso il demone di titanite) attuando una strategia a dir poco “spiazzante”.

Il mio cavaliere era il più coriaceo, così mi sono armato di scudo e… Scudo … Per proteggere i miei compagni in modo da attirare i nemici su di me aumentando l’intelligenza del mio avatar per brandire lo scudo magico. Dietro di me, Phil armato di ascia a due mani, mieteva nemici come non ci fosse un domani puntando sulla forza.

dark soul gioco da tavoloPoi, Dadobax che interpretava il nostro araldo, con fede ed intelligenza… Ha deciso di lasciar perdere le vie teoriche ed armato di Zweihander calava spadate a pioggia fitte.

Così Chamix, il nostro rapido assassino… Ha abbandonato la via delle armi ed imbracciato gli incantesimi!

Davvero! Non ho ancora capito come siamo arrivati a questo punto ma abbiamo formato una squadra devastante che fino al boss ha fatto da padrona… Poi contro Ornstein e Smough siamo stati annientati. Anche perché nel gioco da tavolo di Dark Soul, i tentativi sono limitati.

PER CONCLUDERE

Se siete fan del franchise e soprattutto se avete davvero tanto tempo per giocare ad un gioco da tavolo, Dark Soul è un ottimo acquisto che potrebbe tenervi compagnia in questi giorni di festa.

Se avete il giusto party vi regalerà molte ore di divertimento ma non vi aspettate di trovare un regolamento leggibile e “completo”. Siete costretti ad andare spesso per tentativi ed inserire delle regole “casalinghe” che migliorino il gioco stesso.

Questo penalizza molto l’acquisto del titolo, considerando anche il prezzo dello stesso. Ma con le giuste regole, le bellissime miniature – ma soprattutto se lo trovate ad un prezzo stracciato come ho fatto io – consiglierei l’acquisto senza pensarci due volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close