San Marino Comics 2018: ripercorriamone il successo

Facciamo due chiacchiere con l'organizzatore

Il San Marino Comics è un evento nato relativamente da poco e che ho avuto personalmente modo di scoprire!

san marino comics
Lupin al San Marino Comics?

Traendo informazioni dal comunicato stampa ufficiale, possiamo dirvi che nonostante il cattivo tempo, il successo della fiera gratuita è stato inequivocabile – 30 mila le presenze quest’anno – e che l’ottimo staff ha saputo dimostrarsi all’altezza di ogni situazione, regalando ai visitatori una Fiera del fumetto con la F maiuscola e degna di questo nome.

Anche se in ritardo – e mi scuso per questo – non perdo l’occasione per farvi conoscere una delle menti che sta dietro all’evento. L’uomo che ha fornito l’input per il San Marino Comics, il direttore artistico ed ideatore: Paolo Gualdi.

E attraverso questa figura, ho deciso di farvi conoscere meglio anche chi lavora  nell’organizzazione per realizzare il dietro le quinte di questo magnifico evento.

DUE CHIACCHIERE CON PAOLO

Prima di tutto è doveroso sapere: Chi è Paolo?

<Io e Piersante siamo gli ideatori e organizzatori di  San Marino Comics > precisa subito <SMC è un progetto nato dalla nostra passione per tutto questo mondo che ruota attorno al mondo dei fumetti, cartoni animati, costumi e musica. Proprio dalla musica siamo partiti. Siamo infatti i fondatori di una delle più longeve cartoon cover band italiane: la Flotta di Vega. La banda è nata nel 2004 da una mia idea e ho poi coinvolto Piersante e altri amici in questa avventura.>

I veri organizzatori, degni di questo nome, non si prendono i meriti vantandosi di ciò che è stato fatto, bensì li condividono con il gruppo. Le parole di Paolo sono esemplari.

Infatti ha terminato con <Dalla passione della musica a tema cartoon siamo partiti per organizzare tutto quello che oggi hai visto. Nella vita io faccio il project manager e Piersante invece fa il responsabile della logistica per una importante azienda. Parte integrante del gruppo è Silvia, mia moglie, che gestisce la logistica di ospiti e staff, coordinando tantissime attività.>

Ma il San Marino Comics ad oggi ha una storia, e gli ho chiesto di raccontarci cosa lo ha reso quello che oggi rappresenta per la città.

<Come dicevo, SMC è nato dalla passione per questo mondo. Nel mondo delle fiere del fumetto esistono un po’ di attriti da parte di alcuni organizzatori. Noi abbiamo voluto dare un segnale forte creando una cosa che poi (per fortuna) è stata applicata anche da altre fiere: i gemellaggi con altri eventi. In pratica abbiamo creato un circolo virtuoso di amicizie e alleanze fra organizzatori che stanno portando un grosso valore aggiunto ad ogni evento. Oggi possiamo vantare collaborazioni e gemellaggi con alcuni degli eventi più importanti come Lucca Comics, Festival dell’Unicorno di Vinci, Ferrara con FeComics e FEntasy, Bologna e Modena Nerd, Sant’Agata Bolognese, Camerino e tanti altri… In particolare ci terrei a citare TERAMO COMIX che è stato il primo evento a credere in noi e al quale siamo particolarmente affezionati, con una collaborazione e un’amicizia reciproca sin dalla nostra seconda edizione.>

UN’ORGANIZZAZIONE LIMPIDA

san marino comics
Le foto sono fornite per gent.le concessione dei Sig.ri Cornia Graziano e Michele Fantini

Le parole di Paolo mi hanno fatto pensare molto – essendo stato anche io un organizzatore – ho avuto un’esperienza quasi totalmente negativa in merito ai gemellaggi e sono contento che esistano persone come loro che siano stati in grado di gestirli in modo ammirevole.

Così, notando che gli organizzatori del San Marino Comics sono buoni e sinceri come appaiono, decido di cambiare argomento e parlare della fiera stessa. E da persona curiosa chiedo di qualche aneddoto particolare o retroscena che possa incuriosire i più.

<Non abbiamo aneddoti particolari da segnalare, lavoriamo un anno per l’altro per organizzare il comics e cerchiamo di  prevedere tutto anche se a volte l’imprevisto è dietro l’angolo. Quest’anno ad esempio ci siamo trovati a combattere contro il maltempo, ma non ci siamo scoraggiati: la domenica mattina dell’evento abbiamo lavorato alacremente per sistemare la maggior parte degli eventi al chiuso (visto il freddo e il “pericolo pioggia”) mentre i gruppi che avevano  la possibilità di camminare hanno fatto delle bellissime parate (Ghostbusters, Pirati dei Caraibi, Steampunk, Gotico, ecc.). La gente ha apprezzato tantissimo lo sforzo che abbiamo fatto e abbiamo ricevuto complimenti da tutti, sia dal pubblico che dalle istituzioni sammarinesi>

Per fortuna il mal tempo non ha influenzato minimamente l’evento e quindi il successo meritato è arrivato; inoltre sono state già annunciate le date per il prossimo anno!

< Abbiamo in serbo grandissime novità …> ha concluso <… ma non solo riguardo al comics. Questa primavera proporremo la quarta edizione dello Steam Party – Festival Steampunk della Repubblica di San Marino che lo scorso anno ha raggiunto il ragguardevole traguardo di 13000 persone. Inoltre abbiamo tante altre cose per la testa, per tutti i gusti ! Se ci seguirete sul web vi accorgerete che San Marino Comics letteralmente si trasformerà sotto i vostri occhi… sarà un turbinio di eventi, ospiti e contenuti… e ancora una volta faremo della parola “Passione” la nostra parola d’ordine. Vi aspettiamo ! >

E per la prossima anche noi del Bosone cercheremo di non perdercelo.

MA COSA PENSANO DEL SAN MARINO COMICS I COLLABORATORI?

Inutile parlare del pubblico, perché a queste manifestazioni rimangono sempre soddisfatti e felici se sono appassionati; Io personalmente ho visto persone appassionarsi alla pura mediocrità e vista l’alta qualità del San Marino Comics posso dire che l’entusiasmo dei visitatori è ben giustificato.

san marino comics
Le foto sono fornite per gent.le concessione dei Sig.ri Cornia Graziano e Michele Fantini

Come ha detto Paolo, lo Staff ha lavorato egregiamente per regalare un ottimo prodotto al pubblico nonostante il maltempo. Gli ospiti sono stati tutti all’altezza e proprio con qualcuno di loro mi sono permesso di parlare per sapere cosa pensassero dell’evento San Marino Comics.

Ho contattato qualche mia vecchia conoscenza conosciuti proprio durante la mia prima visita al San Marino.

Cosa pensano dell’evento l’ho chiesto alle Misaki Cosplayers che affermano senza indugio alcuno: “Per noi è la seconda volta che partecipiamo come ospiti al San Marino Comics e come ogni anno la fiera è sempre ben organizzata. Le persone che organizzano si sono sempre dimostrate accoglienti, disponibili e gentili con tutti. E poi che dire? La location è perfetta!” 

san marino comics
Le foto sono fornite per gent.le concessione dei Sig.ri Cornia Graziano e Michele Fantini

Oltre a loro ho chiesto un parere anche a I-Cosplay Art che hanno commentato con “Nonostante le intemperie abbiano pesato non poco sull’andamento globale del II° raduno dei cosplayer di Sailor Moon al San Marino Comics 2018; la Crew è rimasta soddisfatta degli obiettivi raggiunti! Lo spirito di questo Festival del fumetto è entrato nel cuore di molta gente.
Quando la manifestazione sembrava si stesse per spegnere, il centro storico si è tanto riempito di persone…al punto da pensare: “ma da dove sono uscite?”. L’impegno su più fronti della Crew 2018 insieme al board di San Marino Comics (primi fra tutti Iron Pier e Paolo Gualdi) ma anche grazie ai numerosi sponsor che lo hanno patrocinato, ospiti ed ai fotografi presenti, hanno permesso il divertimento e la partecipazione di chi ci è venuto a trovare…alcuni per il secondo anno di fila (memori di ciò che la Crew 2017 preparò per loro)! Concludiamo riportando la frase di un amico…:”il primo anno troppo caldo, il secondo anno troppo freddo… il terzo sarà perfetto!”

UNA FIERA COME POCHE

Purtroppo il mercato delle fiere del fumetto in Italia è più che saturo; spuntano come funghi anche nelle città più sperdute in cui l’età media dei cittadini è 60 anni.
Questo sicuramente non è un male per i visitatori, ma lo è per gli organizzatori.

Con così tante fiere del fumetto sparse per la nostra penisola bisogna superarsi ad ogni edizione ed a volte non basta nemmeno questo, soprattutto se consideriamo quello zoccolo duro che si accontenta della mediocrità più totale.

E’ bellissimo vedere comunque come fiere che valgono riescono a superarsi ogni anno, migliorandosi e regalando giornate spensierate all’insegna del divertimento. Ovviamente per far ciò serve un organizzazione ed uno staff di un certo spessore e se mi permettete un consiglio spassionato andate a dare un’occhiata alla prossima edizione del San Marino Comics. Non ne rimarrete delusi.

Articoli correlati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close

Adblock Rivelato

Per favore, aiuta la nostra crescita disabilitando l'adblocker