Masha e Orso Portavoce di una Propaganda Filorussa?

Quando la propaganda passa per i cartoni animati

Anche se non hai un fratellino piccolo o una nipotina, è impossibile che tu non abbia mai sentito parlare, almeno una volta, del cartone animato russo “Masha e Orso”, che da qualche anno a questa parte ci è stato proposto ovunque: tazze, giochi, quaderni, pupazzi, copri water, cover per cellulari e tutto ciò che di personalizzabile vi viene in mente.

Ma oggi, Masha ed Orso sono al centro dell’attenzione per una polemica che pare quasi uno scherzo ma che in realtà è stata lanciata da alcuni professori universitari. E su cosa mai, direte voi, avranno da fare polemica questi illustri signori se non che… ? Ebbene, costoro ritengono che il cartone animato in questione sia complice e portavoce di una campagna di propaganda filorussa… Cioè Putin come Masha… Boh. Andiamo con ordine.

Per chi non conoscesse Masha e Orso, una breve presentazione

Masha e Orso è una serie animata russa iniziata nel 2009, basata su una storia per bambini tradizionale russa. Ha avuto talmente tanto successo che sono stati anche realizzati due spin-off della serie: I racconti di Masha e Le storie di paura di Masha. I due personaggi principali sono Masha, una bambina con i classici tratti russi, ed un Orso.

propaganda masha e orso
Masha e Orso, mezzo di propaganda filorussa? D:

Masha è una bambina piccola, irrequieta e testarda, che si caccia in situazioni divertenti. Veste un abitino tradizionale russo color fucsia e in quasi tutte le puntate è l’unico personaggio che parla. Vive in una casa sperduta nella taiga e vicino a lei abita Orso. Orso è l’altro protagonista e Masha si rivolge a lui chiamandolo proprio “Orso”. In passato è stato un orso da circo ma adesso vive in una casa isolata nella foresta, che ha la forma di un grande tronco d’albero ma è dotata di arredamento e comfort umani. Ha andatura bipede e atteggiamenti antropomorfi, sa leggere e scrivere ma non parla come tutti gli altri animali secondari, si esprime con ruggiti in tonalità diverse e parla con Masha soprattutto coi gesti. Ha molti hobbies, non proprio da orso e mostra diverse abilità: pittura, musica e molta manualità. Orso è molto affezionato alla bambina e nei suoi confronti è una figura quasi paterna, mettendola anche in castigo quando combina qualche guaio.

La presunta Propaganda

Il professor Anthony Glees, docente di scienza politica all’Università di Buckingham, come riporta il Times, noto quotidiano britannico, ha affermato che “Masha ha un carattere energico, quasi cattivella, ed è decisiva, audace. Si prende troppe responsabilità, ha una potenza maggiore della sua corporatura minuta e non è esagerato dire che si comporta come Putin”.

Orso invece, secondo il parere di un altro professore, Priit Khybemyagi dell’università di Tallin, “sarebbe destinato a cambiare l’immagine della Madre patria russa nell’immaginario dei bambini, dal negativo al positivo”.

E in particolare a far nascere le polemiche è stato un episodio intitolato “Vietato passare”, in cui Masha deve difendere il campo di carote di Orso da una lepre, paragonato ai “confini” della Russia, notando che il cappellino che indossa la bimba, è molto simile a quello della stessa guardia di frontiera russa.

Ma le critiche si susseguono ormai da tempo, solo alcuni anni fa Estonia, Lettonia e Ucraina, ne avevano chiesto la sospensione.

La reazione della Russia non si è fatta di certo attendere, ed ha trascinato in campo anche l’ambasciata russa nel Regno Unito. Si sono infatti susseguiti sui social post governativi di scherno verso queste accuse.

Conclusioni

Insomma un cartone animato per bambini di fama internazionale sarebbe uno strumento di “soft propaganda” filorussa e verrebbe usato per suscitare nell’animo dei più piccini un sentimento di protezione dei confini nazionali e approvazione della aggressiva politica estera e militare del Cremlino verso le vicine Nazioni. Uno strumento di propaganda insolito, ma nel caso, di indubbio potenziale impatto sulle menti dei giovanissimi di mezzo mondo.

 

Articoli correlati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close

Adblock Rivelato

Per favore, aiuta la nostra crescita disabilitando l'adblocker